Categoria per : Vulcanismo

Vulcani attivi nel mondo: Periodo 22 Marzo – 28 Marzo 2017 aprile 9, 2017 7:00 am

Di Enzo Ragusa Nel periodo osservato, 7 vulcani hanno iniziato una nuova attività vulcanica, mentre quella tuttora in corso è stata rilevata per 16 vulcani. La presente relazione fa riferimento ai vulcani attivi nel mondo registrata nel periodo 22 Marzo – 28 Marzo 2017 in base ai criteri Smithsonian/Usgs. Quello descritto, non è un elenco completo di tutti i vulcani in eruzione sulla Terra durante il periodo in questione, ma piuttosto una sintesi di attività vulcanica che soddisfa i criteri illustrati in dettaglio nel paragrafo “Criteri e Dichiarazioni di non Responsabilità”. Attentamente monitorati i report sui vari vulcani vengono pubblicati mensilmente nel Bollettino Vulcanismo Rete Globale.   Nuova attività – in subbuglio: Aira, Kyushu (Japan) Bezymianny, Central Kamchatka (Russia) Cerro Azul, Isla Isabela (Ecuador) Chirinkotan, Kuril Islands (Russia) Kambalny, Southern Kamchatka (Russia) Manam, Papua New Guinea Nevados de Chillan, Chile Attività in corso: Bagana, Bougainville (Papua New Guinea) Bogoslof, Fox Islands (USA) Cleveland, Chuginadak Island (USA) Colima, Mexico Dukono, Halmahera (Indonesia) Ebeko, Paramushir Island (Russia) Fuego, Guatemala Kilauea, Hawaiian Islands (USA) Klyuchevskoy, Central Kamchatka (Russia) Nevado del Ruiz, Colombia Pacaya, Guatemala Sabancaya, Peru Sheveluch, Central Kamchatka (Russia) Sinabung, Indonesia Suwanosejima, Ryukyu Islands (Japan) Turrialba, Costa Rica   Il Report di... Mostra articolo

» Pubblicato da
Vulcani attivi nel mondo: Periodo 15 Marzo – 21 Marzo 2017 aprile 4, 2017 13:00 pm

Di Enzo Ragusa Nel periodo osservato, 5 vulcani hanno iniziato una nuova attività vulcanica, mentre quella tuttora in corso è stata rilevata per 14 vulcani. La presente relazione fa riferimento ai vulcani attivi nel mondo registrata nel periodo 15 Marzo – 21 Marzo 2017 in base ai criteri Smithsonian/Usgs. Quello descritto, non è un elenco completo di tutti i vulcani in eruzione sulla Terra durante il periodo in questione, ma piuttosto una sintesi di attività vulcanica che soddisfa i criteri illustrati in dettaglio nel paragrafo “Criteri e Dichiarazioni di non Responsabilità”. Attentamente monitorati i report sui vari vulcani vengono pubblicati mensilmente nel Bollettino Vulcanismo Rete Globale.   Nuova attività – in subbuglio: Bezymianny, Central Kamchatka (Russia) Chirinkotan, Kuril Islands (Russia) Etna, Sicily (Italy) Manam, Papua New Guinea Nevados de Chillan, Chile Attività in corso: Bagana, Bougainville (Papua New Guinea) Bogoslof, Fox Islands (USA) Colima, Mexico Dukono, Halmahera (Indonesia) Ebeko, Paramushir Island (Russia) Fuego, Guatemala Kilauea, Hawaiian Islands (USA) Klyuchevskoy, Central Kamchatka (Russia) Nevado del Ruiz, Colombia Pacaya, Guatemala Sabancaya, Peru Sheveluch, Central Kamchatka (Russia) Sinabung, Indonesia Turrialba, Costa Rica.   Il Report di attività vulcanica settimanale è un progetto di collaborazione tra la Global Program Vulcanismo dello Smithsonian e Volcano... Mostra articolo

» Pubblicato da
Vulcani attivi nel mondo: Periodo 08 Marzo – 14 Marzo 2017 aprile 2, 2017 16:00 pm

Di Enzo Ragusa Nel periodo osservato, 3 vulcani hanno iniziato una nuova attività vulcanica, mentre quella tuttora in corso è stata rilevata per 14 vulcani. La presente relazione fa riferimento ai vulcani attivi nel mondo registrata nel periodo 8 Marzo – 14 Marzo 2017 in base ai criteri Smithsonian/Usgs. Quello descritto, non è un elenco completo di tutti i vulcani in eruzione sulla Terra durante il periodo in questione, ma piuttosto una sintesi di attività vulcanica che soddisfa i criteri illustrati in dettaglio nel paragrafo “Criteri e Dichiarazioni di non Responsabilità”. Attentamente monitorati i report sui vari vulcani vengono pubblicati mensilmente nel Bollettino Vulcanismo Rete Globale.   Nuova attività – in subbuglio: Chirinkotan, Kuril Islands (Russia) Ebulobo, Flores Island (Indonesia) Klyuchevskoy, Central Kamchatka (Russia) Attività in corso: Bagana, Bougainville (Papua New Guinea) Bezymianny, Central Kamchatka (Russia) Bogoslof, Fox Islands (USA) Cleveland, Chuginadak Island (USA) Colima, Mexico Dukono, Halmahera (Indonesia) Ebeko, Paramushir Island (Russia), Fuego, Guatemala Kilauea, Hawaiian Islands (USA) Nevados de Chillan, Chile Popocatepetl, Mexico Sabancaya, Peru Sheveluch, Central Kamchatka (Russia) Sinabung, Indonesia. Il Report di attività vulcanica settimanale è un progetto di collaborazione tra la Global Program Vulcanismo dello Smithsonian e Volcano Geological Survey degli Stati Uniti programma pericoli.... Mostra articolo

» Pubblicato da
Aggiornamento Eruzione Vulcano Kambalny Dalle Immagini Satellitari marzo 27, 2017 17:20 pm

Le immagini includono anomalie termiche da incendi, Vulcani ecc. (punti rossi). Nota: Alcune immagini potrebbero essere danneggiate o incomplete a causa di problemi di carico o di timeout dei server interni. 26 Marzo 2017 Satellite: Suomi NPP (NASA) Satellite: Aqua (NASA) Satellite: Terra (NASA) 27 Marzo 2017 Satellite: Terra (NASA) Satellite: Aqua (NASA) Satellite: Suomi NPP (NASA) Fonte Web: Kambalny Volcano Satellite Images: Roberto Attività Solare  

» Pubblicato da
Una grande eruzione scuote la Russia: Il vulcano Kambalny erutta dopo 248 anni di sonno marzo 26, 2017 11:47 am

Di Enzo Ragusa Una grande eruzione è iniziata in Kamchatkan nel vulcano Kambalny alle 21:20 UTC del 24 marzo 2017, obbligando le autorità ad alzare il codice Aviation a colore Orange. Secondo gli esperti, la forte eruzione del vulcano è stata una inaspettata sorpresa. Anche se ci sono segnalazioni di un aumento dell’attività vulcanica nel 1769, l’ultima grande eruzione di questo vulcano ha avuto luogo nel 1350. Alle ore 21:20 UTC, KVERT mostrava tramite i dati satellitari un pennacchio di cenere a circa 35 km (21,7 miglia) a sud-ovest dal vulcano. La nube vulcanica aveva raggiunto un’altezza di 5-6 km (16.400-19.680 piedi). Alle ore 1:34 UTC, del 25 marzo, il pennacchio di cenere aveva già raggiunto circa 100 km (62 miglia) a SSW dal vulcano e dalle ore 13:24 UTC aveva raggiunto 550 km (341 miglia) in direzione SSW. Al momento, i dati satellitari mostrano la nube vulcanica raggiungere i 5 km d’altezza (16.400 piedi). L”eruzione esplosiva del vulcano continua ha riferito KVERT. Esplosioni di cenere fino a 6-8 km (19.700-26.200 piedi) slm potrebbero verificarsi in qualsiasi momento. L‘attività in corso potrebbe influenzare i voli internazionali e di bassa quota. Credit: EUMETSAT / MetOp-B Kambalny vulcano in eruzione il 25 marzo 2017. Credit: NASA Aqua /... Mostra articolo

» Pubblicato da
Vulcani attivi nel mondo: Periodo 01 Marzo – 07 Marzo 2017 marzo 16, 2017 7:00 am

Di Enzo Ragusa Nel periodo osservato, 5 vulcani hanno iniziato una nuova attività vulcanica, mentre quella tuttora in corso è stata rilevata per 13 vulcani. La presente relazione fa riferimento ai vulcani attivi nel mondo registrata nel periodo 1 Marzo – 7 Marzo 2017 in base ai criteri Smithsonian/Usgs. Quello descritto, non è un elenco completo di tutti i vulcani in eruzione sulla Terra durante il periodo in questione, ma piuttosto una sintesi di attività vulcanica che soddisfa i criteri illustrati in dettaglio nel paragrafo “Criteri e Dichiarazioni di non Responsabilità”. Attentamente monitorati i report sui vari vulcani vengono pubblicati mensilmente nel Bollettino Vulcanismo Rete Globale.   Nuova attività – in subbuglio: Chirinkotan, Kuril Islands (Russia) Etna, Sicily (Italy) Klyuchevskoy, Central Kamchatka (Russia) Pacaya, Guatemala Piton de la Fournaise, Reunion Island (France) Attività in corso: Bagana, Bougainville (Papua New Guinea) Bogoslof, Fox Islands (USA) Bulusan, Luzon (Philippines) Cleveland, Chuginadak Island (USA) Dukono, Halmahera (Indonesia) Ebeko, Paramushir Island (Russia) Kilauea, Hawaiian Islands (USA) Manam, Papua New Guinea Nevado del Ruiz, Colombia Sabancaya, Peru Sheveluch, Central Kamchatka (Russia) Sinabung, Indonesia Suwanosejima, Ryukyu Islands (Japan) Il Report di attività vulcanica settimanale è un progetto di collaborazione tra la Global Program Vulcanismo dello Smithsonian... Mostra articolo

» Pubblicato da
Vulcani attivi nel mondo: Periodo 22 Febbraio – 28 Febbraio 2017 marzo 15, 2017 7:00 am

Di Enzo Ragusa Nel periodo osservato, 3 vulcani hanno iniziato una nuova attività vulcanica, mentre quella tuttora in corso è stata rilevata per 14 vulcani. La presente relazione fa riferimento ai vulcani attivi nel mondo registrata nel periodo 22 Febbraio – 28 Febbraio 2017 in base ai criteri Smithsonian/Usgs. Quello descritto, non è un elenco completo di tutti i vulcani in eruzione sulla Terra durante il periodo in questione, ma piuttosto una sintesi di attività vulcanica che soddisfa i criteri illustrati in dettaglio nel paragrafo “Criteri e Dichiarazioni di non Responsabilità”. Attentamente monitorati i report sui vari vulcani vengono pubblicati mensilmente nel Bollettino Vulcanismo Rete Globale.   Nuova attività – in subbuglio: Etna, Sicily (Italy) Pacaya, Guatemala Piton de la Fournaise, Reunion Island (France)   Attività in corso: Bagana, Bougainville (Papua New Guinea) Bogoslof, Fox Islands (USA) Cleveland, Chuginadak Island (USA) Colima, Mexico Dukono, Halmahera (Indonesia) Ebeko, Paramushir Island (Russia) Fuego, Guatemala Kilauea, Hawaiian Islands (USA) Langila, New Britain (Papua New Guinea) Nevado del Ruiz, Colombia Sabancaya, Peru Sheveluch, Central Kamchatka (Russia) Sinabung, Indonesia Suwanosejima. Ryukyu Islands (Japan) Il Report di attività vulcanica settimanale è un progetto di collaborazione tra la Global Program Vulcanismo dello Smithsonian e Volcano Geological Survey... Mostra articolo

» Pubblicato da
Vulcani attivi nel mondo: Periodo 15 Febbraio – 21 Febbraio 2017 marzo 14, 2017 9:30 am

Di Enzo Ragusa Nel periodo osservato, 5 vulcani hanno iniziato una nuova attività vulcanica, mentre quella tuttora in corso è stata rilevata per 14 vulcani. La presente relazione fa riferimento ai vulcani attivi nel mondo registrata nel periodo 15 Febbraio – 21 Febbraio 2017 in base ai criteri Smithsonian/Usgs. Quello descritto, non è un elenco completo di tutti i vulcani in eruzione sulla Terra durante il periodo in questione, ma piuttosto una sintesi di attività vulcanica che soddisfa i criteri illustrati in dettaglio nel paragrafo “Criteri e Dichiarazioni di non Responsabilità”. Attentamente monitorati i report sui vari vulcani vengono pubblicati mensilmente nel Bollettino Vulcanismo Rete Globale.   Nuova attività – in subbuglio: Barren Island, Andaman Islands (India) Krakatau, Indonesia Lanin, Central Chile-Argentina border Pacaya, Guatemala Piton de la Fournaise, Reunion Island (France) Attività in corso: Bagana, Bougainville (Papua New Guinea) Bogoslof, Fox Islands (USA) Cleveland, Chuginadak Island (USA) Colima, Mexico Dukono, Halmahera (Indonesia) Kilauea, Hawaiian Islands (USA) Langila, New Britain (Papua New Guinea) Nevado del Ruiz, Colombia Reventador, Ecuador Sabancaya, Peru Santa Maria, Guatemala Sheveluch, Central Kamchatka (Russia) Sinabung, Indonesia Turrialba, Costa Rica Il Report di attività vulcanica settimanale è un progetto di collaborazione tra la Global Program Vulcanismo dello... Mostra articolo

» Pubblicato da
Vulcani attivi nel mondo: Periodo 08 Febbraio – 14 Febbraio 2017 marzo 14, 2017 7:00 am

Di Enzo Ragusa Nel periodo osservato, 4 vulcani hanno iniziato una nuova attività vulcanica, mentre quella tuttora in corso è stata rilevata per 10 vulcani. La presente relazione fa riferimento ai vulcani attivi nel mondo registrata nel periodo 08 Febbraio – 14 Febbraio 2017 in base ai criteri Smithsonian/Usgs. Quello descritto, non è un elenco completo di tutti i vulcani in eruzione sulla Terra durante il periodo in questione, ma piuttosto una sintesi di attività vulcanica che soddisfa i criteri illustrati in dettaglio nel paragrafo “Criteri e Dichiarazioni di non Responsabilità”. Attentamente monitorati i report sui vari vulcani vengono pubblicati mensilmente nel Bollettino Vulcanismo Rete Globale.   Nuova attività – in subbuglio: Cleveland, Chuginadak Island (USA) Pacaya, Guatemala Piton de la Fournaise, Reunion Island (France) Takawangha, Andreanof Islands (USA)   Attività in corso: Bogoslof, Fox Islands (USA) Colima, Mexico Dukono, Halmahera (Indonesia) Ebeko, Paramushir Island (Russia) Kilauea, Hawaiian Islands (USA) Sabancaya, Peru Sheveluch, Central Kamchatka (Russia) Sinabung, Indonesia Suwanosejima, Ryukyu Islands (Japan) Turrialba, Costa Rica.   Il Report di attività vulcanica settimanale è un progetto di collaborazione tra la Global Program Vulcanismo dello Smithsonian e Volcano Geological Survey degli Stati Uniti programma pericoli. Viene aggiornato alle 23:00 UTC di ogni... Mostra articolo

» Pubblicato da
Le “Bollenti” Tendenze dei Giornalisti febbraio 27, 2017 7:00 am

L’allarmismo climatologico non conosce mai un attimo di pausa Scritto dal Dott. Klaus Kaiser – Ontario (Canada) Lasciando da parte le considerazioni politiche, c’è in circolazione tutta una serie di “notizie scientifiche” che lasciano un poco allibiti. Un esempio calzante è la notizia che riguarda un recente studio che è stato condotto da un gruppo di scienziati presso l’Università Royal Holloway di Londra (URH), presentato con titoli di testa del tipo: “Scoperto un massiccio lago di carbonio bollente che potrebbe causare il CAOS CLIMATOLOGICO” oppure “Un enorme mare di CARBONIO BOLLENTE – grande quanto il Messico – si trova al di sotto degli USA.” Un piccolo esempio visivo di una di queste pubblicazioni può aiutare a comprendere il grave pericolo che si origina da quel mare di “carbonio in ebollizione.” Basta dare una occhiata all’immagine qui sotto.     Questa immagine non “ti scalda il cuore” o perlomeno la stufa di casa? Dopo tutto, il carbonio FONDE solamente a 4000° centigradi circa (un numero che è molto più elevato in gradi Fahrenheit), e questo significa che il carbonio si trova in uno stato di EBOLLIZIONE ad una temperatura ancora più alta. Bisogna ammettere che la pubblicazione da parte della stessa... Mostra articolo

» Pubblicato da
Vulcani attivi nel mondo: Periodo 01 Febbraio – 07 Febbraio 2017 febbraio 19, 2017 7:00 am

Di Enzo Ragusa Nel periodo osservato, 4 vulcani hanno iniziato una nuova attività vulcanica, mentre quella tuttora in corso è stata rilevata per 10 vulcani. La presente relazione fa riferimento ai vulcani attivi nel mondo registrata nel periodo 01 Febbraio – 07 Febbraio 2017 in base ai criteri Smithsonian/Usgs. Quello descritto, non è un elenco completo di tutti i vulcani in eruzione sulla Terra durante il periodo in questione, ma piuttosto una sintesi di attività vulcanica che soddisfa i criteri illustrati in dettaglio nel paragrafo “Criteri e Dichiarazioni di non Responsabilità”. Attentamente monitorati i report sui vari vulcani vengono pubblicati mensilmente nel Bollettino Vulcanismo Rete Globale.   Nuova attività – in subbuglio: Chirinkotan, Kuril Islands (Russia) Cleveland, Chuginadak Island (USA) Piton de la Fournaise, Reunion Island (France) Takawangha, Andreanof Islands (USA).   Attività in corso: Bogoslof, Fox Islands (USA) Colima, Mexico Dukono, Halmahera (Indonesia) Ebeko, Paramushir Island (Russia) Fuego, Guatemala Kilauea, Hawaiian Islands (USA) Sabancaya, Peru Sheveluch, Central Kamchatka (Russia) Sinabung, Indonesia Turrialba, Costa Rica.   Una spettacolare eruzione del vulcano Sakurajima in Giappone in immagini di repertorio Il Report di attività vulcanica settimanale è un progetto di collaborazione tra la Global Program Vulcanismo dello Smithsonian e Volcano Geological Survey degli... Mostra articolo

» Pubblicato da
Vulcani attivi nel mondo: Periodo 25 Gennaio – 31 Gennaio 2017 febbraio 16, 2017 7:00 am

Di Enzo Ragusa Nel periodo osservato, 5 vulcani hanno iniziato una nuova attività vulcanica, mentre quella tuttora in corso è stata rilevata per 15 vulcani. La presente relazione fa riferimento ai vulcani attivi nel mondo registrata nel periodo 25 Gennaio – 31 Gennaio 2017 in base ai criteri Smithsonian/Usgs. Quello descritto, non è un elenco completo di tutti i vulcani in eruzione sulla Terra durante il periodo in questione, ma piuttosto una sintesi di attività vulcanica che soddisfa i criteri illustrati in dettaglio nel paragrafo “Criteri e Dichiarazioni di non Responsabilità”. Attentamente monitorati i report sui vari vulcani vengono pubblicati mensilmente nel Bollettino Vulcanismo Rete Globale.   Nuova attività – in subbuglio: Chirinkotan, Kuril Islands (Russia) Erta Ale, Ethiopia Etna, Sicily (Italy) Takawangha, Andreanof Islands (USA) Unnamed, Tonga Islands   Attività in corso: Bagana, Bougainville (Papua New Guinea) Bogoslof, Fox Islands (USA) Colima, Mexico Dukono, Halmahera (Indonesia) Ebeko, Paramushir Island (Russia) Fuego, Guatemala Kilauea, Hawaiian Islands (USA) Langila, New Britain (Papua New Guinea) Nevado del Ruiz, Colombia Popocatepetl, Mexico Sabancaya, Peru Sheveluch, Central Kamchatka (Russia) Sinabung, Indonesia Suwanosejima, Ryukyu Islands (Japan) Turrialba, Costa Rica   Fiume di lava formato da una grande eruzione vulcanica Il Report di attività vulcanica settimanale... Mostra articolo

» Pubblicato da
Vulcani attivi nel mondo: Periodo 18 Gennaio – 24 Gennaio 2017 febbraio 12, 2017 7:00 am

Di Enzo Ragusa Nel periodo osservato, 3 vulcani hanno iniziato una nuova attività vulcanica, mentre quella tuttora in corso è stata rilevata per 11 vulcani. La presente relazione fa riferimento ai vulcani attivi nel mondo registrata nel periodo 18 Gennaio – 24 Gennaio 2017 in base ai criteri Smithsonian/Usgs. Quello descritto, non è un elenco completo di tutti i vulcani in eruzione sulla Terra durante il periodo in questione, ma piuttosto una sintesi di attività vulcanica che soddisfa i criteri illustrati in dettaglio nel paragrafo “Criteri e Dichiarazioni di non Responsabilità”. Attentamente monitorati i report sui vari vulcani vengono pubblicati mensilmente nel Bollettino Vulcanismo Rete Globale.   Nuova attività – in subbuglio: Bogoslof, Fox Islands (USA) Ebeko, Paramushir Island (Russia) Takawangha, Andreanof Islands (USA).   Attività in corso: Bagana, Bougainville (Papua New Guinea) Colima, Mexico Dukono, Halmahera (Indonesia) Kilauea, Hawaiian Islands (USA) Klyuchevskoy, Central Kamchatka (Russia) Masaya, Nicaragua Pacaya, Guatemala Sabancaya, Peru Sheveluch, Central Kamchatka (Russia) Sinabung, Indonesia Turrialba, Costa Rica.   Foto di una splendida eruzione vulcanica con fuoriuscita di magma incandescente    Il Report di attività vulcanica settimanale è un progetto di collaborazione tra la Global Program Vulcanismo dello Smithsonian e Volcano Geological Survey degli Stati Uniti programma... Mostra articolo

» Pubblicato da
Vulcani attivi nel mondo: Periodo 11 Gennaio – 17 Gennaio 2017 gennaio 29, 2017 17:00 pm

Di Enzo Ragusa Nel periodo osservato, 7 vulcani hanno iniziato una nuova attività vulcanica, mentre quella tuttora in corso è stata rilevata per 9 vulcani. La presente relazione fa riferimento ai vulcani attivi nel mondo registrata nel periodo 11 Gennaio – 17 Gennaio 2017 in base ai criteri Smithsonian/Usgs. Quello descritto, non è un elenco completo di tutti i vulcani in eruzione sulla Terra durante il periodo in questione, ma piuttosto una sintesi di attività vulcanica che soddisfa i criteri illustrati in dettaglio nel paragrafo “Criteri e Dichiarazioni di non Responsabilità”. Attentamente monitorati i report sui vari vulcani vengono pubblicati mensilmente nel Bollettino Vulcanismo Rete Globale.   Nuova attività – in subbuglio: Bezymianny, Central Kamchatka (Russia) Bogoslof, Fox Islands (USA) Ebeko, Paramushir Island (Russia) Ibu, Halmahera (Indonesia) Klyuchevskoy, Central Kamchatka (Russia) Lopevi, Vanuatu Sabancaya, Peru   Attività in corso: Colima, Mexico Dukono, Halmahera (Indonesia) Kilauea, Hawaiian Islands (USA) Langila, New Britain (Papua New Guinea) Nevado del Ruiz, Colombia Nevados de Chillan, Chile Sheveluch, Central Kamchatka (Russia) Sinabung, Indonesia Suwanosejima, Ryukyu Islands (Japan)   Il Ruapehu è una montagna della Nuova Zelanda, coi suoi 2.797 metri s.l.m. è la cima più alta dell’Isola del Nord. Situato nel Parco nazionale del Tongariro è... Mostra articolo

» Pubblicato da
Altra nuova forte eruzione del vulcano Bogoslof in Alaska gennaio 28, 2017 12:00 pm

Di Enzo Ragusa Alaska Volcano Observatory (AVO) ha registrato una nuova violenta esplosione nel vulcano Bogoslov, Isole Aleutine, nella giornata di ieri. La nube di cenere vulcanica ha raggiunto i 9,2 km (30.000 piedi) di altitudine sul livello del mare.   Un’altra fase esplosiva è da poco iniziata al vulcano Bogoslof, alle 08:24 ora locale AKST (17:24 UTC). L’Alaska Volcano Observatory ha riscontrato un forte aumento dell’attività sismica e fulmini nella zona, tipica per le grandi esplosioni. Il codice colore aviazione è stata nuovamente alzato a ROSSO. L’altitudine del pennacchio di cenere è stimato in 25-30.000 ft (7,5-9,2 km).     AVO ricorda che non ha apparecchiature di monitoraggio del vulcano da terra sul vulcano Bogoslof, quindi il monitoraggio avviene tramite immagini satellitari, dati provenienti da strumenti sismici e infrasuoni. Fonte: volcanodiscovery Attività Solare  

» Pubblicato da
Vulcani attivi nel mondo: Periodo 4 Gennaio – 10 Gennaio 2017 gennaio 28, 2017 7:02 am

Di Enzo Ragusa Nel periodo osservato, 6 vulcani hanno iniziato una nuova attività vulcanica, mentre quella tuttora in corso è stata rilevata per 13 vulcani. La presente relazione fa riferimento ai vulcani attivi nel mondo registrata nel periodo 4 Gennaio – 10 Gennaio 2017 in base ai criteri Smithsonian/Usgs. Quello descritto, non è un elenco completo di tutti i vulcani in eruzione sulla Terra durante il periodo in questione, ma piuttosto una sintesi di attività vulcanica che soddisfa i criteri illustrati in dettaglio nel paragrafo “Criteri e Dichiarazioni di non Responsabilità”. Attentamente monitorati i report sui vari vulcani vengono pubblicati mensilmente nel Bollettino Vulcanismo Rete Globale.   Nuova attività – in subbuglio: Bezymianny, Central Kamchatka (Russia) Bogoslof, Fox Islands (USA) Ebeko, Paramushir Island (Russia) Klyuchevskoy, Central Kamchatka (Russia) Sabancaya, Peru San Miguel, El Salvador   Attività in corso: Bagana, Bougainville (Papua New Guinea) Colima, Mexico Dukono, Halmahera (Indonesia) Kilauea, Hawaiian Islands (USA) Langila, New Britain (Papua New Guinea) Masaya, Nicaragua Nevado del Ruiz, Colombia Nevados de Chillan, Chile Reventador, Ecuador Semeru, Eastern Java (Indonesia) Sheveluch, Central Kamchatka (Russia) Sinabung, Indonesia Suwanosejima, Ryukyu Islands (Japan).   La foto più spettacolare dell’eruzione del Calbuco Il Report di attività vulcanica settimanale è un... Mostra articolo

» Pubblicato da
Vulcani attivi nel mondo: Periodo 28 Dicembre 2016 – 3 Gennaio 2017 gennaio 25, 2017 16:53 pm

Di Enzo Ragusa Nel periodo osservato, 6 vulcani hanno iniziato una nuova attività vulcanica, mentre quella tuttora in corso è stata rilevata per 10 vulcani. La presente relazione fa riferimento ai vulcani attivi nel mondo registrata nel periodo 28 Dicembre 2016 – 3 Gennaio 2017 in base ai criteri Smithsonian/Usgs. Quello descritto, non è un elenco completo di tutti i vulcani in eruzione sulla Terra durante il periodo in questione, ma piuttosto una sintesi di attività vulcanica che soddisfa i criteri illustrati in dettaglio nel paragrafo “Criteri e Dichiarazioni di non Responsabilità”. Attentamente monitorati i report sui vari vulcani vengono pubblicati mensilmente nel Bollettino Vulcanismo Rete Globale.   Nuova attività – in subbuglio: Bezymianny, Central Kamchatka (Russia) Bogoslof, Fox Islands (USA) Cayambe, Ecuador Ebeko, Paramushir Island (Russia) Klyuchevskoy, Central Kamchatka (Russia) Sabancaya, Peru.   Attività in corso: Bagana, Bougainville (Papua New Guinea) Bulusan, Luzon (Philippines) Colima, Mexico Copahue, Central Chile-Argentina border Dukono, Halmahera (Indonesia) Kilauea, Hawaiian Islands (USA) Nevado del Ruiz, Colombia Sheveluch, Central Kamchatka (Russia) Sinabung, Indonesia Turrialba, Costa Rica.   L’eruzione del vulcano islandese Eyjafjallajökull, obbligò a terra oltre 10 milioni di persone con danni economici di vari miliardi di euro. Il Report di attività vulcanica settimanale è... Mostra articolo

» Pubblicato da
Ancora una potentissima esplosione del vulcano Bogoslof in Alaska. La più potente di tutte finora avvenute gennaio 22, 2017 21:31 pm

Di Enzo Ragusa   Ancora una potentissima esplosione è avvenuta al vulcano Bogoslof in Alaska nelle isole Aleutine nella giornata di ieri sabato 21 gennaio 2017 alle ore 13:17 ora locale AKST (22:17 GMT). L’esplosione ha prodotto un pennacchio che si è alzato fino a 36.000 piedi (12 km) di altitudine, dirigendosi poi verso sud-est verso l’estremità a sud ovest di Unalaska Island. A quelle latitudini un’altezza di 36.000 piedi (12 km) cenere che è arrivata in stratosfera. L’eruzione, tra le più forti finora avvenute, ha seguito un periodo precedente durato circa 30 minuti di attività sismica in aumento. Durante l’eruzione, l’Alaska Volcano Observatory (AVO) ha riferito che del materiale molto caldo (probabilmente lava) dalla bocca di sfiato visto su dati satellitari, un singolo colpo fulmine e infrasuoni segnali rilevati dai sensori a Dillingham. L’Aviation Codice Colore del vulcano Bogoslof resta di colore ROSSO e il livello di allerta rimane di ATTENZIONE. (AVO) Fonte: Volcano Discovery Attività Solare  

» Pubblicato da
Ancora una Forte Esplosione al Vulcano Bogoslof, in Alaska. gennaio 6, 2017 14:00 pm

Di Enzo Ragusa Ancora una breve, ma violentissima esplosione è avvenuta al vulcano Bogoslof, Alaska, poche ore fa, ora locale 13:24 AKST (22:24 GMT). L’eruzione è durata circa 5 minuti, ma ha prodotto un pennacchio di cenere che ha raggiunto i 35.000 piedi (12 km) di altitudine ed è stata notata anche dai piloti in viaggio nelle vicinanze.   La nube vulcanica si è poi diretta a nord dal vulcano. Il codice aviazione è passato di colore Rosso (dopo essere stato abbassato temporaneamente in precedenza a colore arancione). AVO (Alaska Volcano Observatory) ha sottolineato che “eventi esplosivi supplementari nel vulcano Bogoslof possono verificarsi senza preavviso e in qualsiasi momento”. BOGOSLOF VOLCANO (VNUM #311300) 53°55’38” N 168°2’4″ W, Summit Elevation 492 ft (150 m) Current Volcano Alert Level: WARNING Current Aviation Color Code: RED   Fonte: Volcanodiscovery Attività Solare  

» Pubblicato da
Nuova Forte Eruzione del Vulcano Bogoslof in Alaska gennaio 4, 2017 14:00 pm

Di Enzo Ragusa Alaska Volcano Observatory (AVO) ha registrato una nuova violenta esplosione nel vulcano Bogoslov nella giornata di oggi. La nube di cenere vulcanica ha superato i 10 km (33.000 piedi) di altitudine sul livello del mare. L’eruzione ha avuto luogo alle 06:18 UTC di oggi 4 gennaio 2017, ma non si hanno ulteriori indicazioni di attività eruttiva in corso in questo momento.   L’evento di oggi è stato di breve durata, della durata di circa 5 minuti, ed è stato rilevato dai dati sismici, infrasuoni formando una nube vulcanica alta oltre 10 km (33.000 piedi), di altitudine e visibile dalle immagini satellitari. La velocità del vento sta portando la nube dalla zona sud verso nord sul Mare di Bering.   Una serie di fulmini sono stati identificati dal World Wide Lightning Location Network. Ulteriori eventi esplosivi nel vulcano ​​Bogoslof possono ancora verificarsi senza preavviso. A causa dell’imprevedibilità della situazione, il codice Aviation rimane di colore rosso e il Vulcano resta in stato di allarme. Nel frattempo, altri vulcani dell’Alaska non mostrano segnali di agitazione significativa.     Questa foto spettacolare mostra il pennacchio dell’eruzione del Bogoslof che è stato catturato Martedì 20 dicembre 2016. Immagine per gentile concessione di... Mostra articolo

» Pubblicato da
Vulcani attivi nel mondo: Periodo 14 Dicembre – 20 Dicembre 2016 dicembre 30, 2016 14:00 pm

Nel periodo osservato, 4 vulcani hanno iniziato una nuova attività vulcanica, mentre quella tuttora in corso è stata rilevata per 11 vulcani. La presente relazione fa riferimento ai vulcani attivi nel mondo registrata nel periodo 14 Dicembre – 20 Dicembre 2016, in base ai criteri Smithsonian/Usgs. Quello descritto, non è un elenco completo di tutti i vulcani in eruzione sulla Terra durante il periodo in questione, ma piuttosto una sintesi di attività vulcanica che soddisfa i criteri illustrati in dettaglio nel paragrafo “Criteri e Dichiarazioni di non Responsabilità”. Attentamente monitorati i report sui vari vulcani vengono pubblicati mensilmente nel Bollettino Vulcanismo Rete Globale.   Nuova attività – in subbuglio: Bezymianny, Central Kamchatka (Russia) Bogoslof, Fox Islands (USA) Colima, Mexico Copahue, Central Chile-Argentina border   Attività in corso: Bagana, Bougainville (Papua New Guinea) Cayambe, Ecuador Cerro Hudson, Chile Dukono, Halmahera (Indonesia) Fuego, Guatemala Kilauea, Hawaiian Islands (USA) Nevados de Chillan, Chile Sabancaya, Peru Sheveluch, Central Kamchatka (Russia) Sinabung, Indonesia Suwanosejima, Ryukyu Islands (Japan)   Eruzione del vulcano Kīlauea, vulcano situato sull’isola Hawaii, la più estesa dell’omonimo arcipelago.   Il Report di attività vulcanica settimanale è un progetto di collaborazione tra la Global Program Vulcanismo dello Smithsonian e Volcano Geological Survey degli... Mostra articolo

» Pubblicato da
Quarta Eruzione Esplosiva del Vulcano Bogoslov in Alaska dicembre 29, 2016 20:00 pm

Di Enzo Ragusa Il vulcano Bogoslof nelle isole Aleutine dell’Alaska rimane in uno stato di elevata agitazione dopo la quarta eruzione esplosiva con sequenza eruttiva iniziata il 21 Dicembre 2016. L’analisi retrospettiva sismica, a infrasuoni e satellitari dei dati eseguiti da Alaska Volcano Observatory (AVO) indicano che dopo l’aumento iniziale della sismicità intorno alle 23:05 UTC del 26 dicembre, la quarta emissione di cenere esplosiva è iniziata alle 23:30 UTC ed è durata per circa un’ora. AVO ha riferito, dalle immagini provenienti dal satellite che il pennacchio di cenere è salito a circa 9,1 km (30.000 piedi) sul livello del mare ed è stata trasportata dai venti verso nord-est. Sebbene l’attività esplosiva si è attualmente abbassata, in base alla imprevedibilità della situazione, lo stato del vulcano rimane Aviation Color Code rosso e in Stato di avviso Warning.   L’eruzione del vulcano Bogoslof del 26 dicembre 2016. Credit: NOAA   L’eruzione del vulcano Bogoslof, del 23 dicembre 2016. Credit: CGC / Alex Haley AVO comunque non possiede apparecchiature di monitoraggio a terra del vulcano Bogoslof. “Continuiamo a monitorare le immagini satellitari, i dati provenienti dalla strumentazione sismica e dagli infrasuoni lontani, per le indicazioni di attività significativa”, ha riferito l’osservatorio. Fonte: The Watchers Attività... Mostra articolo

» Pubblicato da
Vulcani attivi nel mondo: Periodo 07 Dicembre – 13 Dicembre 2016 dicembre 27, 2016 14:00 pm

Di Enzo Ragusa Nel periodo osservato, 5 vulcani hanno iniziato una nuova attività vulcanica, mentre quella tuttora in corso è stata rilevata per 10 vulcani. La presente relazione fa riferimento ai vulcani attivi nel mondo registrata nel periodo 07 Dicembre – 13 Dicembre 2016, in base ai criteri Smithsonian/Usgs. Quello descritto, non è un elenco completo di tutti i vulcani in eruzione sulla Terra durante il periodo in questione, ma piuttosto una sintesi di attività vulcanica che soddisfa i criteri illustrati in dettaglio nel paragrafo “Criteri e Dichiarazioni di non Responsabilità”. Attentamente monitorati i report sui vari vulcani vengono pubblicati mensilmente nel Bollettino Vulcanismo Rete Globale.   Nuova attività – in subbuglio: Bezymianny, Central Kamchatka (Russia) Copahue, Central Chile-Argentina border Ebeko, Paramushir Island (Russia) Langila, New Britain (Papua New Guinea) Sheveluch, Central Kamchatka (Russia).   Attività in corso: Bagana, Bougainville (Papua New Guinea) Colima, Mexico Dukono, Halmahera (Indonesia) Fuego, Guatemala Katmai, United States Kilauea, Hawaiian Islands (USA) Nevado del Ruiz, Colombia Sabancaya, Peru Suwanosejima, Ryukyu Islands (Japan) Turrialba, Costa Rica.   Il vulcano Ulawun, o Ulawan è uno tra i più pericolosi vulcani al mondo (si trova al 12º posto). Si trova in Papua Nuova Guinea nella Nuova Britannia. Dal... Mostra articolo

» Pubblicato da
Altra Forte Eruzione del Vulcano Bogoslof in Alaska dicembre 23, 2016 20:00 pm

Di Enzo Ragusa Un’altra forte eruzione è avvenuta nel vulcano Bogoslof, in Alaska, nella giornata di giovedì 22 dicembre 2016 alle 01:20 UTC. L’eruzione, più potente della precedente avvenuta mercoledì 21 dicembre 2016, ha generato un grande pennacchio di cenere che si è alzato arrivando a 35.000 piedi (12 km) per poi portarsi in direzione di NE alla velocità di 40 nodi. Il codice aviation è stato immediatamente sollevato a colore rosso, risultando molto pericoloso per gli aeromobili della zona. I dati satellitari mostrano chiaramente il pennacchio (animazione):   Inoltre, Alaska Volcano Observatory (AVO) ha potuto “osservare” la traccia dell’esplosione con gli strumenti installati sui vulcani vicini, in particolare l’Okmok e il Makushin.   Al momento non sono state rilevate nuove esplosioni, ma è molto probabile che il vulcano possa avere una serie di altre esplosioni, anche se impossibile sapere quanto grande potrebbe essere. Fonte: Volcanodiscovery Attività Solare    

» Pubblicato da