21 Gennaio 2019 - 20:59 pm Pubblicato da
image_pdfimage_print

Di Teo Blašković – 21 Gennaio 2019

Una forte eruzione esplosiva ha avuto luogo nel vulcano Bezymianny, Kamchatka, in Russia alle 16:10 UTC (04:06 ora locale) del 20 gennaio 2019. Il codice del colore dell’aviazione è stato portato a rosso. L’ultima grande eruzione di questo vulcano è avvenuta il 20 dicembre 2017. L’ultimo periodo di attività, preceduto da una quiescenza di 1000 anni, è iniziato con la drammatica eruzione del 1955-56.

Le esplosioni hanno mandato cenere fino a 10 km (32.800 piedi) sul livello del mare e la nube di cenere ha iniziato a fluttuare verso nord-ovest, ha riportato KVERT alle 22:43 UTC.

L’attività al vulcano è proseguita con un forte pennacchio di vapore e una certa quantità di cenere ad un’altezza di circa 3,5 – 4,5 km slm, alla deriva verso NW.

La nuvola di cenere da forti esplosioni continua a fluttuare verso nord-ovest a circa 10-11 km slm. Al momento del loro rapporto alle 22:43 UTC, la nuvola era a una distanza di circa 600 km (367 miglia) a WNW.

L’attività in corso potrebbe influenzare le linee internazionali e a bassa quota, avverte KVERT. La moderata attività eruttiva del vulcano continua ma esplosioni di cenere fino a 10 km (32.800 piedi) slm potrebbero verificarsi in qualsiasi momento.

L’attività in corso potrebbe influenzare gli aeromobili internazionali e a bassa quota.

Il codice colore aviazione è stato abbassato a Orange, ha riportato KVERT alle 02:56 UTC, di oggi 21 gennaio 2019.

L’ultima volta che questo vulcano ha forzato Aviation Color Code Red è stato il 20 dicembre 2017 quando ha espulso pennacchi di cenere a 10-15 km (32.800 – 49.200 piedi) slm. In termini di altezza della cenere, è stata l’eruzione più forte in qualsiasi parte del pianeta in quell’anno.

Fonte: The Watchers

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(3 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...