image_pdfimage_print

Di Teo Blašković – 27 Gennaio 2021

Una forte eruzione è avvenuta alle ORE 06:40 UTC del 27 gennaio 2021 al vulcano Indonesiano Merapi. Elevato al colore rosso il codice per l’aviazione.

La cenera è arrivata a una altezza di 12,2 km (40.000 piedi) sul livello del mare, stima basata sul rilevamento della temperatura IR. La nuvola di cenere si muove in direzione NNW, riferisce il centro Darwin VAAC.

Pubblicità

Molteplici rapporti provenienti da terra hanno dato l’allarme di una significativa eruzione, ha aggiunto il centro.

Inoltre, si prevede che la cenere vulcanica al di sotto dei 7,3 km (24.000 piedi) slm si sposti verso NE.

Il vulcano ha prodotto oggi almeno 14 flussi piroclastici, arrivando a una distanza massima di 1,5 km (0,93 miglia).

In questa eruzione sono stati osservati flussi piroclastici sul fianco sud-ovest del vulcano, raggiungendo i fiumi Krasak e Boyong.

Di conseguenza, è stata segnalata la caduta di cenere in diversi villaggi nel distretto di Tamansari, nella reggenza di Boyolali e nella città di Boyolali.

BPPTKG ha riferito che la lava 2021 ”è continuamente fuoriuscita poco sotto il bordo di sud-ovest del vulcano Merapi dall’8 al 14 gennaio, procurando un totale di 128 valanghe di lava incandescente è arrivata fino a 900 m (3.000 piedi) lungo il drenaggio del fiume Krasak nel fianco di SW.

Un confronto delle foto scattate tra il 7 e il 14 gennaio ha mostrato che i cambiamenti morfologici nell’area sommitale sono stati attribuiti all’emergere di nuove cupole laviche.

Il volume della cupola del 2021 era stimato a 46.766 m 3 (1,6 milioni di piedi 3) il 14 gennaio, con un tasso di crescita di circa 8.500 m 3 (300.000 piedi 3) al giorno.

La deformazione è continuata, sebbene a un ritmo inferiore; I dati della misurazione elettronica della distanza (EDM) hanno mostrato un accorciamento della distanza tra le zone di NW a una velocità di 6 cm (2,3 pollici) al giorno. 

Il 16 gennaio, i flussi piroclastici sono discesi di 1,5 km (0,9 miglia) lungo il drenaggio di Krasak e hanno prodotto un pennacchio di cenere che è salito fino a 500 m (1.640 piedi).

Il livello di allerta rimane a 3 (su una scala da 1 a 4). Avvertita la popolazione di rimanere almeno a 5 km (3,1 miglia) dalla vetta del vulcano.

Fonte: The Watchers

Pubblicità