image_pdfimage_print

La temperatura che deriva dal rilevamento da satellite UAH nel mese di dicembre ha totalizzato un autentico crollo che da +0.53°C a più 0.27°C, perdendo quasi 3 decimi di grado che molto probabilmente sono da attribuire al fenomeno de La Nina.

Come potrete notare ancora più eclatante risulta la perdita dell’emisfero nord che da +0.67°C scende a +0.22°C perdendo oltre 4 decimi di grado.

Inoltre viene azzerato il riscaldamento globale di oltre 40 anni ai tropici con +0.05°C.

Pubblicità

Continuerà questo trend di diminuzione? Probabilmente si, dato anche dal probabile prosieguo de La Nina a sua volta condizionata dalla bassa attività solare.

Pubblicità