image_pdfimage_print

Di Andrea Widburg – 12 Dicembre 2021

Come un vecchio interprete di vaudeville scassato, Joe Biden ha solo pochi atti nel suo repertorio e vi si attiene. Uno di quegli atti che trascina il più spesso possibile è il cambiamento climatico. Fu così che, dopo il terribile danno quando un tornado devastò Mayfield, nel Kentucky, Biden disse subito che il tornado è la prova del riscaldamento globale. (Altri Democratici si sono aggregati con lo stesso messaggio.) Tuttavia, la realtà è che gli eventi meteorologici estremi stanno diventando meno frequenti.

Più di 40 tornado sono arrivati in una regione di sei stati venerdì notte, con il danno maggiore centrato su Mayfield, nel Kentucky. Al momento della stesura di questo documento, il bilancio è di 70 vittime, ma si prevede che aumenterà man mano che gli edifici crollati verranno scavati. Il disastro ci ha ricordato che la natura è la forza più potente sulla Terra.

Pubblicità

In quanto occupante dello Studio Ovale, Biden doveva ovviamente rilasciare una dichiarazione. Invece di accontentarsi di esprimere opinioni sulla tragedia, offrire le condoglianze della nazione e promettere di usare il potere del suo ufficio per aiutare le persone colpite dalla tragedia, Biden ha immediatamente trascinato il cambiamento climatico nel mix:

Mentre parlava con i giornalisti e valutava virtualmente il danno da tornado di Wilmington, nel Delaware, a Biden è stato chiesto se “potesse concludere che queste tempeste e l’intensità hanno a che fare con il cambiamento climatico”.

“Tutto quello che so è che l’intensità del tempo su tutta la linea ha alcuni impatti come conseguenza del riscaldamento del pianeta e del cambiamento climatico”, ha detto Biden. “L’impatto specifico su queste tempeste specifiche, non posso dirlo a questo punto.”

“Chiederò all’EPA e ad altri di dare un’occhiata a questo”, ha aggiunto Biden. 
“Il fatto è che sappiamo tutti che tutto è più intenso quando il clima si scalda.
E ovviamente ha un certo impatto qui, ma non posso darti una lettura quantitativa su questo.”

Il problema di questa affermazione è che non è vero. Nonostante l’isteria dei media, i dati sono ragionevolmente chiari che siamo attualmente in una fase di meno disastri estremi.

Immagine: Joe Biden parla del tornado. presa dello schermo di YouTube.

Se vuoi una prova molto semplice di ciò, guarda un sito web di sinistra che offre un post che elenca le “top ten peggiori tempeste di tutti i tempi“. Pochi sono attuali. Gli anni in cui si sono abbattuti maggiormente furono il 1737, 1839, 1876, 1881, 1882, 1897, 1970, 1975, 1991, 2008. La maggior parte era concentrata nel subcontinente indiano e in Cina. La NBC ha offerto un elenco simile nel 2008: 1584, 1737, 1839, 1876, 1881, 1882, 1897, 1970, 1975, 1991. La maggior parte di questi è antecedente al vero aumento delle moderne emissioni di CO2.

Un approccio più scientifico viene dal sito Watts Up With That’s “Everything Climate” che mostra, utilizzando dati reali, che i tornado, in effetti, “stanno diventando meno pericolosi”.

Questi dati storici sui tornado mostrano che il numero di tutte le categorie di tornado è diminuito negli ultimi 45 anni e il numero di tornado forti, F3 o superiore, è diminuito drasticamente negli ultimi 45 anni.

Nel 2017-2018, gli Stati Uniti hanno stabilito un record per il periodo più lungo nella storia di tornado senza provocare vittime, nonostante il drammatico aumento della popolazione statunitense dal 1950.

Nel 2017-2018 , gli Stati Uniti hanno stabilito un record per il periodo più lungo nella storia dei tornado senza un tornado F3 o più forte.

Il fatto che i tornado di venerdì abbiano colpito con grande forza e causato decine di morti non cambia la tendenza generale.

Lo stesso sito, per inciso, mostra che gli uragani non stanno peggiorando ma, invece, stanno seguendo la stessa tendenza di quelli visti nei tornado: lunghi periodi senza grandi presenze e uragani poco frequenti nel complesso. Infine, sempre nella stessa ottica, non ci sono prove che le inondazioni drastiche siano in aumento. E se ne dubiti, basta guardare il numero dei ricchi di sinistra, da Obama e Biden in giù, che hanno acquistato proprietà sulla spiaggia favolosamente costose. Non importa quello che ci dicono, loro stessi non ci credono.

Quello che è successo in Kentucky è straziante, ma è lo stesso tipo di cose che la Natura ha distribuito fin dall’alba dei tempi. Anche se credo che sia nostro dovere mantenere la terra pulita per il nostro bene e quello delle generazioni successive, non siamo più potenti dell’universo, della galassia, del sistema solare o della stessa atmosfera terrestre. E per Biden svilire una terribile tragedia con discorsi politici scadenti e imprecisi… beh, chi si aspetterebbe di più da quell’uomo?

Fonte: AmericanThinker

Pubblicità