24 dicembre 2013 - 9:49 am Pubblicato da

buon-natale2

In questo periodo ognuno di noi è più o meno impegnato con la preparazione di squisitezze culinarie da divorare in famiglia… pertanto immagino siano pochi quelli che frequenteranno il nostro sito.
Sito che, a circa un mese, sembra essere più stabile di quanto inizialmente preventivato.
Tanti cambiamenti e tanti aggiornamenti abbiamo apportato… modifiche interne che non sempre riguardano la parte di libero accesso. Ma stiamo lavorando e ci lavoreremo ancora parecchio…. perché ciò che vogliamo offrirvi è un sito accessibile, fluido e ricco di contenuti!

Con il nuovo anno dovrebbe arrivare anche una APP liberamente scaricabile da cellulare… così da seguire meglio ogni nostra news ed ogni nostro aggiornamento riguardante Sole, Clima, Terremoti e Vulcani!

Come più volte annunciato nel corse di questi ultimi mesi… il clima sembra volgere al freddo. È un cambiamento del tutto normale…. e penso sia inutile ormai ripeterne le motivazioni.
Il Sole, la nostra unica fonte di energia, è ormai in declino e il ciclo solare 24, quello attuale, è destinato a diminuire progressivamente fino a raggiungere il suo minimo.
Ma anche se dovesse riprendersi per qualche tempo ancora, nulla potrebbe in questo frangente. Ciò che accade oggi al clima, è il risultato delle interazioni dell’attività solare di circa 6 anni fa con il pianeta Terra. E sappiamo tutti che 6 anni fa il Sole stentava a ripartire dopo  il minimo solare tra i cicli 23 e 24!

Molte volte abbiamo spiegato, più o meno bene, che il calo termico che sta interessando globalmente il nostro pianeta, è il risultato della ridotta attività solare. Attività solare in calo non solo in questo ciclo 24… ma anche nel 23 e nel 22. Capire questo è fondamentale per farsi un’idea di cosa potrebbe accadere in futuro.
Non ha molta importanza che un ciclo solare sia di poco o di molto inferiore al precedente. Basta che lo sia… e l’attività solare generale è in calo. Ovvero… la quantità di energia che arriva sul nostro pianeta, se è inferiore (anche se di poco) a quella precedentemente pervenuta, non sarà sufficiente a mantenere le condizioni climatiche ed energetiche precedenti. Pertanto, ad ogni anche se piccola variazione in negativo, faranno seguito una serie di variazioni di temperatura, salinità e velocità delle correnti oceaniche tali da influenzare più o meno pesantemente il clima terrestre.

Compreso questo, ci ritroviamo a dover affrontare le conseguenze di ben 30 anni circa di attività solare progressivamente in calo… Il tutto unito ad una riduzione molto forte dell’influenza della Corrente del Golfo sul clima del Nord Europa (non guardate all’alta pressione che c’era in questo periodo… siamo ancora in autunno, anche se in tv vi dicono il contrario)… Per non parlare dell’aumento record dei ghiacci sia Artici che Antartici.

Insomma… in questi giorni di festa possiamo riunirci in famiglia… divertirci, scambiarci i regali… ma pensiamo anche al futuro e a ciò che questo potrebbe regalarci. Un regalo che, forse, sarebbe bene affrontare e condividere in famiglia o tra amici…. perché, purtroppo, questa società non è che ci aiuti poi molto. Anzi!

 

 

Buon natale a tutti da parte di tutto lo Staff di Attività Solare

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(Ancora nessun voto)
Loading...