22 luglio 2017 - 10:32 am Pubblicato da

Di Tony Heller – 21.07.2017

Il National Geographic ha pubblicato questa mappa dell’estensione del ghiaccio artico nel 1971

ARCTIC OCEAN

Questa sotto, la mappa sempre dell’Artico della presenza del ghiaccio marino al 19 luglio 2017.

N_daily_extent.png (420×500) 

Nell’immagine sotto, ho sovrapposto le immagini sulla stessa scala. Il limite del ghiaccio del 1971 è mostrato in marrone. Invece il limite corrente viene visualizzato in verde. Come si può vedere, il limite attuale si estende piuttosto vistoso rispetto al limite del 1971. C’è da dire che il limite si ridurrà per il resto della stagione di fusione che rimane comunque corta, anche perché l’aria fredda presente attualmente nel Mare di Chukchi e nel Mare di Beaufort minimizzerà la fusione per le prossime settimane che restano di fusione.

Questa mappa è coerente con i dati della relazione del DOE del 1985 “Proiettare gli effetti climatici dell’aumento di anidride carbonica”, che hanno mostrato un basso livello di ghiaccio prima del picco del 1979, dove i falsi scienziati del clima iniziano sempre a mostrare i loro grafici.

Arctic Sea Ice Fraud | The Deplorable Climate Science Blog

L’articolo giornalistico degli anni ’50 conferma che la portata e lo spessore del ghiaccio era basso.

The Changing Face of the Arctic; The Changing Face of the Arctic 

Fonte: Real Climate Science

 

Questi straordinari documenti storici ci mostrano uno spaccato della vera storia dell’Artico. Ma come al solito, la stampa principale non dirà nulla di tutto ciò, perché non sono per nulla interessati ai fatti reali o alla vera scienza che sono visibili in queste immagini e documenti originali dell’epoca.

Vedrete che nessuno di fronte a tali fatti avrà il coraggio di contraddire la storia, perché la storia non si può contraddire quando vissuta e scritta da chi ci ha preceduto se non cercando di falsificarla come purtroppo avviene spesso per una causa che non trova riscontri.

Il prossimo prolungato minimo solare che sta purtroppo per arrivare, avrà la peculiarità di risistemare il tutto, come la natura ha già da migliaia di anni previsto. La storia si ripete, come si ripetono i cicli climatici e le loro ere geologiche.

Non manca molto, è solo questione di tempo.

Enzo
Attività Solare

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(24 voti, media: 4,71 su 5)
Loading...
  • televisione falsa

    anche la temperatura dell’ aria dell’ artico e’ sottomedia da circa un mese e mezzo

    • enzo

      Si, sappiamo. Teniamo monitorato giornalmente la situazione, che chiaramente risulta in controtendenza rispetto a quello previsto da tanta cialtronaggine.