9 agosto 2017 - 7:00 am Pubblicato da

 

Figura 1: Previsione dell’estensione del ghiaccio marino artico alla data 11 Settembre 2017.

 

 

Figura 2: La variazione interannuale dell’estensione minima dal 2003.

Il ghiaccio marino Artico, alla data del prossimo 11 Settembre, che segna il periodo di minima estensione dello stesso, dovrebbe essere di circa 4.81 milioni di chilometri quadrati. Un dato del 12% in più rispetto all’estensione minima del 2016.

 

Il ghiaccio marino nel mare di Laptev e nel Mar Chukchi dovrebbe essere sottile e ritirarsi rapidamente rispetto all’ultimo anno. Dall’altra parte, il ghiaccio marino nel Mare Siberiano orientale si ritirerà lentamente con la stessa velocità rispetto agli anni normali. Le rotte marittime del lato russo si apriranno attorno al 16 agosto, che è quasi uguale all’ultimo anno.

 

Sul versante canadese, il ghiaccio marino nel Mare di Beaufort dovrebbe essere spessa e ritirarsi lentamente rispetto all’ultimo anno. Le rotte marittime del comparto canadese, tranne per quelle interne all’arcipelago, si sono aperte intorno al 18 luglio.

 

 

Noriaki Kimura, Hiroyasu Hasumi
Atmosphere and Ocean Research Institute, The university of Tokyo

 

Fonte originale: http://ccsr.aori.u-tokyo.ac.jp/~kimura_n/arctic/2017-3e.html

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(12 voti, media: 4,42 su 5)
Loading...