image_pdfimage_print

Di Robert Felix – 3 Maggio 2019

Adesso il Royal Observatory in Belgio ammette che questo attuale minimo solare potrebbe essere più lungo e più profondo di quanto si pensasse in precedenza.

_______________

Pubblicità

Ancora molti mesi senza macchie solari ci attendono

Di Elizabeth H.

Questo è risultato uno degli inverni più rigidi mai registrati qui nel sud della California. I nostri ananas e alberi di avocado sono morti.

Hai visto la recente analisi diramata dal Royal Observatory in Belgio il 3 aprile 2019? http://www.sidc.be/silso/spotless

Il Royal Observatory in Belgio sta ora ammettendo che questo attuale minimo solare potrebbe risultare più lungo e più profondo di quanto si pensasse in precedenza. Anche Spaceweather.com lo dice da molto tempo ormai.

L’attività vulcanica è in aumento, un aumento dei terremoti, un continuo spostamento polare, venti solari molto deboli.

Non si nota un numero crescente di macchie solari con la polarità magnetica invertita del prossimo ciclo solare 25. Ciò significa che ci attendono molti altri mesi senza macchie solari.

Mio padre, che era un astrofisico, mi ha sempre detto che il nostro sole è instabile e ci si aspetta sempre l’insolito.

__________________

Ecco alcuni estratti dalla pagina SILSO di cui Elizabeth fa riferimento:

“Da metà 2016, il Sole è stato occasionalmente privo di macchie solari. Queste giornate spotless diventeranno gradualmente una caratteristica familiare poiché il ciclo solare si sta dirigendo verso il minimo successivo, atteso attualmente entro la fine di questo decennio.

“… durante il precedente minimo del 2008, sono stati registrati non meno di 817 giorni senza macchie, mentre il periodo di minimo che ha portato al ciclo solare 23 del 1996, si sono contati solo 309 giorni spotless.

“Poiché l’attuale ciclo solare 24 gradualmente cede il passo al nuovo ciclo solare 25, diversi giorni consecutivi e persino settimane senza macchie solari diventeranno la norma.

“Il minimo solare precedente ha sorpreso gli scienziati e gli osservatori solari essendo il più profondo degli ultimi circa 90 anni.

“Per avere un’idea del numero di giorni senza macchie solari e di come questi numeri si confrontino con i precedenti cicli solari, gli astrofisici di SILSO hanno creato una pagina “Giornate spotless“.

Fonte: ICE AGE NOW

Pubblicità