image_pdfimage_print

Di P Gosselin – 18 Luglio 2020

Anche il Danish Meteorological Institute (DMI) proietta una robusta estensione del ghiaccio marino artico per questo luglio, il che significa che nessuna tendenza dell’estensione del ghiaccio estivo in calo dal 2007! Gli allarmi climatici vengono smorzati. 

Il sito Snowfan ci offre le ultime novità sulla temperatura media globale e sul ghiaccio marino artico.

Pubblicità

Dopo il minimo dell’anno di giugno 2020, con un’anomalia di + 0,48 ° C dalla media climatica dell’OMM 1981-2010, le temperature globali a 2 metri (linea nera) illustrate di seguito mostrano l’analisi e le previsioni del 16 luglio 2020 fino al 23 luglio.

Fontequi

Entrambe le anomalie delle temperature globali di 2 metri dalla media WMO (linea nera) e in particolare le temperature sulla SH (linea blu) continuano a scendere, con le deviazioni del SH che scendono ripetutamente sotto la linea dello zero. Ciò porta anche le temperature globali (linea nera) quasi a zero nella previsione.

Ma anche le temperature nell’emisfero settentrionale (linea rossa) hanno registrato una tendenza al ribasso dalla fine di febbraio 2020, da allora hanno raggiunto un nuovo minimo annuale. Non c’è più riscaldamento globale dal 2016. Nota: con l’81% di superficie marina, l’emisfero meridionale ha il più grande accumulo di energia sulla terra.

Sorprende la proiezione DMI

Crescita del trend del ghiaccio artico nel luglio 2020

FonteDMI

Una sorprendente previsione DMI è stata pubblicata il 14 luglio 2020, che prevede una forte crescita delle aree di ghiaccio marino artico per luglio 2020. Se questa previsione degli esperti è corretta, significherebbe che c’è stata una tendenza estiva fortemente positiva dal 2007 – invece del ridicolo Al Gore con la fusione completa.

Fonte: No Tricks Zone

Pubblicità