image_pdfimage_print

Di Teo Blašković – 4 Marzo 2021

Nono episodio eruttivo parossistico dell’Etna dal 16 febbraio è iniziato alle 02:20 UTC del 4 marzo 2021, seguito da diverse ore di forte attività stromboliana e rinnovata fontana alle 07:50 UTC. 

Le fontane di lava hanno raggiunto un’altezza di circa 500 m (1.640 piedi) oltre il cratere mentre la cenere si innalzava fino a 12 km (39.370 piedi) sul livello del mare.

Pubblicità

L’attività effusiva è rimasta attiva nella Valle del Bove anche dopo la fine delle fontane laviche, con colate laviche ben alimentate.

Il tremore vulcanico e l’entità degli eventi infrasonici sono rimasti molto alti alle 09:20 UTC, quando hanno iniziato a diminuire rapidamente.

Il codice colore aviazione è stato elevato a rosso alle 02:28 UTC e abbassato di nuovo ad arancione questa mattina alle 10:16 UTC.

Cenere che sale sopra il vulcano Etna, Italia, nella giornata del 4 marzo 2021. Credit: Boris Behncke, INGV

Fonte: The Watchers

Pubblicità