IL VULCANOLOGO ARMANN HOSKULDSSON: E’ SOLO L’INIZIO!

Le informazioni che vengono esposte in questo aggiornamento potrebbero diventare velocemente obsolete per la loro velocità degli eventi.

17 settembre 2014
L’eruzi­o­ne vulcanica dell’Holu­hraun è solo all’­in­izio. Così esordisce a mbl.is, l’esperto vulcanologo Armann Hosk­ulds­son, presso l’Istituto di Scienze della Terra. L’eruzi­o­ne dice, sta scem­ando, ma una grande quan­tità di magma si sta ancora accumulando sotto tutta l’area, in attesa di raggiun­g­ere la superficie. L’unica dom­anda che ci poniamo è, dove una nu­ova eruzi­o­ne avverrà e quando! Potrebbe in­fatti acca­d­ere ov­unque nella zona, e in qualsi­asi momento.

2014-09-17_204258

Le proba­bilità che una nu­ova eruzi­o­ne abbia luogo arrivano al 99,9%. Qu­esto è solo l’­in­izio, dice Armann, che spera che ulter­i­ori eruzi­o­ni avvengano nelle sabbie a nord del ghiacciaio Vatna­jök­ull, come l’eruzione attuale e che non avvangano sotto il ghiacciaio. Alla dom­anda se una nu­ova eruzi­o­ne potrebbe avvenire nel Bardarbunga o nel Dyngju­jök­ull che sono coperti con una calotta di ghiaccio spessa, dice che potrebbe ben­is­simo accadere. L’attuale decadi­mento dell’eruzi­o­ne nell’Holu­hraun è ben lungi dall’ess­ere un segnale di fine dell’atti­vità sismica nella zona secondo Armann.

“Qu­esto significa che un’altra eruzi­o­ne avverrà probabilmentee entro le prossime tre settima­ne o qualcosa di simile. Il magma si sta ancora ri­vers­ando nel sistema e l’unica dom­anda da porsi è, dove arri­verà”, dice Armann. Egli aggiunge che c’è una ragi­o­ne per i grandi preparativi della zona, tra cui la chius­ura verso il basso del traffico pubblico. “Sappiamo che tutta la zona sotto il Dyngju­jök­ull è in continuo movimento, quindi le persone non devono avvicinarsi alla zona, che rimane molto pericolosa. In questo caso è compito della polizia evacuare la zona per il pericolo di una grande in­ondazi­o­ne.”

http://www.mbl.is/frettir/english/2014/09/17/this_is_only_the_beginning/
Nel link originale il filmato della spettacolare eruzione dell’Holu­hraun.

ENZO
ATTIVITA’ SOLARE