VORTICE POLARE FREDDISSIMO

Da alcuni mesi teniamo sotto stretta osservazione il vortice polare.
Alla fine del mese di luglio notammo con grande stupore che già si stava formando con larghissimo anticipo un primo nucleo di bassa pressione fredda al polo nord.Da quel momento in poi iniziò la grande rimonta dei ghiacci marini artici.

gfs-1-96
Già da settembre notammo che le isoterme a 850Hpa erano particolarmente basse per il periodo e il vortice più esteso rispetto agli anni passati.Questa tendenza ad un raffreddamento fuori media sta proseguendo tuttora: oggi sulla carta gfs relativa al giorno 6 dicembre risulta con grandissimo stupore una -36 a nord est della Groenlandia.Si tratta di una termica eccezionalmente gelida se consideriamo che siamo appena ad inizio dicembre.
Questo vortice polare stà continuando a stupirci sempre di più.

 

  • in canada sul monte garibaldi fa freddo…. a 1500m sono -10 alle ore 10:00 http://www.skimountaineer.com/MtnWebCams/Garibaldi-MtnWebCams.html?size=med&telemetry=true

     
  • non capisco come mai verso metà mese gli indici per noi sono molto favorevoli e i principali modelli non vedono nulla che gli corrisponda:(…lo vedevano giorni fa ora niente….cambieranno per voi??

     
    • le proiezioni degli indici teleconnettivi NAO e AO sono risoluzioni dei modelli matematici,quindi quando cambiano i modelli cambiano pure gli indici.

       
  • Peccato che non nevichi 🙁

     
  • Haarp per dare un senso al vosto stupore!

     
  • Attività Solare

    Non bisognerebbe postare mentre si guida… 🙂

     
  • Per me scrivi come vuoi sei un mito Giorgio

     
  • Giorgio sei bravissimo però ti prego “sta” senza accento e “eccezionale” con una z; grazie. 🙂

     
  • Questo è relativo all’ Europa, in Asia ed in America le cose sembrano essere addirittura peggiori.

     
  • ma arriverà anche la neve o solo il gelo???

     
  • peccato che per l’immacolata non faccia tutto il freddo e la neve che si pensava…

     
    • freddo si.Neve poco o nulla e solo eventualmente sulle adriatiche

       
    • confido nell’irruzione di metà mese semmai….

       
    • e solo questione di tempo.Anche se attualmente gli assetti barici sono svavorevoli,presto o tardi ci finiremo dentro.Sicuro!!!!

       
    • i modelli stagionali prevedono ao e nao+ per l’intera stagione invernale con azzorre molto invadente, se ci prendono avremo un inverno anonimo e la peg dovra’ aspettare gli anni a venire, probabilmente parecchi perche’ il minimo solare porti i frutti del raffreddamento globale.

       
    • francamente si tratta di una visione campanilistica.Occorre una visione globale.Capisco che ognuno tende a guardare il proprio orticello,ma non e’ cosi che si analizzano i cambiamenti climatici.

       
    • dicevo solo quelle che sono le previsioni dei stagionali senza pretese ne intenti polemici :/

       
    • Valentino aspettiamo che la QBO passi in negativo (inverno 2014-2015), e un calo sempre più progressivo dell’attività solare. Andrea

       
    • ciao andrea, si infatti era quello che intendevo dire, possiamo anche avere un inverno anonimo nel nostro comparto per colpa degli indici sfavorevoli ma a livello globale invece un trend che porti gia all’inizio di un raffreddamento che grazie ad un prolungato periodo di debolezza o minimo solare portera ad un’accelerazione negli anni a venire grazie al progressivo raffreddamento degli oceani ed all’innesco dell’effetto albedo che potra portare davvero ad una peg.

       
    • scusami Valentino ho male interpretato il tuo commento.
      Ciao
      Giorgio 😉