UPDATE ERUZIONE CALBUCO: RIMANE LO STATO DI ALLERTA DI COLORE ROSSO

Schermata-1Link alla webcam in tempo reale

 

– L’ultimo aggiornamento del Servizio Nazionale di Geologia Sernageomin delle ore 13.30 UTC comunica che, nelle ultime ore si è registrato un aumento di attività in superficie del vulcano Calbuco, con la presenza di una colonna di materiale particellare (altezza massima di 2 km), e con dispersione di materiale in direzione del settore di nord-est, variando poi verso est-sud-est nel pomeriggio. Questo processo si è registrato fino all’emissione della presente relazione, ed è stato accompagnato da un tipo di segnale sismico e di continuo tremore (relativo alla circolazione di fluido magmatico all’interno del sistema vulcanico).

– La presente attività vulcanica suggerisce che il sistema è entrato in una fase instabile e di sostenuta attività, che potrebbe essere precursore di un prossimo processo magmatico e che potrebbe generare nuovi flussi di lava e/o in superficie della cupola. Nelle condizioni attuali, la zona più colpita è concentrata sul centro ambientale di emissioni nelle valli precedentemente interessate da flussi piroclastici e da lahar. Quantitativi di ceneri leggere potrebbero precipitare nei settori situati sull’asse della dispersione (ad esempio, Ensenada e poi Chapo Lake). Grazie al loro sviluppo e secondo le condizioni correnti, viene vietata la zona intorno al vulcano per non meno di 20 km.

L’allerta resta di livello rosso.

A cura dell’Observatorio Volcanológico de los Andes del Sur (OVDAS) Red Nacional de Vigilancia Volcánica (RNVV) Servicio Nacional de Geología y Minería (SERNAGEOMIN)

Temuco, 24 de Abril de 2015

Enzo
Attività Solare