TEMPERATURE GLOBALI DA SATELLITE RSS – ANOMALIE MESE DI MARZO 2016

L’anomalia della temperatura a livello globale, con rilevazione da satellite RSS (Remote Sensing System), per quanto riguarda la zona -70,0S/+82,5N in bassa troposfera (TLT) nel mese di Marzo è risultata di +0.8419°C, in sensibile calo rispetto al mese di Febbraio di +0.1362°C. Mese di Febbraio a sua volta aveva chiuso a +0.9781°C.

RSS_TS_channel_TLT_Global_Land_And_Sea_v03_3
Il trend (+0,128 gradi/decade) della temperatura globale (-70,0S/+82,5N) secondo le misurazioni da satellite RSS (Remote Sensing System)

I dati rilevati per settore:

L’emisfero nord (0.0/82.5N) chiude a +1.0445°C, in calo rispetto al mese di Febbraio di +0.189°C. Mese di Febbraio che aveva chiuso a +1.2335°C.

L’emisfero sud (70.0S/0.0) chiude a +0.6301°C, in aumento rispetto al mese di Febbraio di 0.0809°C. Mese di Febbraio che aveva chiuso a +0.7110°C.

Per quanto riguarda invece la zona tropicale (25.0S/25.0N) il mese di Marzo chiude a +0.9999°C, in diminuzione rispetto al mese di Febbraio di +0.0698°C. Il Mese di Febbraio aveva chiuso a +1.0697°C.
ch_tlt_2016_03_anom_v03_3
Le anomalie delle temperature rilevate da satellite RSS (periodo di riferimento 1979-2014) per il mese di Marzo 2016

 

Fonte: RSS

Enzo
Attività Solare

 

  • Francesco Consolo

    È la prima volta che commento su questo sito e lo trovo interessantissimo, quindi innanzi tutto mi complimento per il lavoro che svolgete. Ci tengo a specificare che sono ignorante in materia.

    Vorrei segnalare questo articolo allarmista e scandaloso, riguardo le anomalie del mese di marzo 2016, appena pubblicato sul noto sito italiano di ilmeteo.it, che sembra cerchi sempre esorbitanti scoop, piuttosto che fornire informazione.
    http://www.ilmeteo.it/notizie/meteo-marzo-bollente-caldo-anomalo-pianeta?refresh_cens
    Ho letto già vari articoli sul vostro sito e ho capito in linea generale cosa ne pensate della teoria del riscaldamento globale antropico, quindi vi chiedo, ma è possibile che in quella pagina allarmistica c’è qualcosa di fondato, ad esempio è il marzo più caldo dal 1880 (cit:”Continua inarrestabile l’aumento delle temperature globali:”) ???
    È stato davvero un marzo così caldo e preoccupante?

     
    • Grazie per i complimenti Francesco…

      La risposta sarebbe articolata… ma intanto ti rimando alla lettura (se non lo hai già fatto) di un articolo dell’ottimo Guido Guidi (meteorologo professionista… dell’Aeronautica Militare) che gestisce il blog Climatemonitor.it dal quale preleviamo spesso degli articoli molto interessanti.

      http://www.attivitasolare.com/riscaldamento-globale-anche-no/

      Purtroppo c’è da ricordare che molti siti meteo sono nati per interessi economici e non per “passione”. E’ pertanto logico aspettarsi del sensazionalismo, che paga sempre, piuttosto di articoli pacati nei quali si spiegano bene le cose.

      Dal nostro punto di vista si commettono una serie di errori che io, personalmente, ritengo inaccettabili… il primo fra tutti decontestualizzare l’argomento trattato.
      Parlare del Marzo più caldo dal 1880… quando in realtà le misurazioni attendibili risalgono a non più tardi del 1975, è una grande forzatura.
      E’ un po come misurare la via Appia Antica con un sistema laser moderno e paragonare tale misura a quella effettuata dagli antichi romani e sconcertarsi del fatto che sono diverse.

      Bernardo Mattiucci

       
      • Francesco Consolo

        Grazie per la risposta!

         
        • aldeg

          senza contare che i dati che danno marzo come caldo record(e che vengono utilizzati spesso) sono quelli del nooa, riportando temperature sopra media in vaste aree dove in realtà non vi sono rilevazioni.