Tag Archive : WeatherBELL

Temperature Globali NCEP-CFSv2 – Anomalie Mese di Gennaio 2017 febbraio 27, 2017 20:00 pm

Di Enzo Ragusa L’anomalia della temperatura a livello globale, (periodo di riferimento 1981-2010) rilevate da NCEP-Climate Forecast System Ver.2 (CFSv2) ed elaborate da Weatherbell, nel mese di gennaio è risultata a +0,411°C, in aumento di 0,035°C rispetto al mese di dicembre che era terminato a 0,376°C.   Le anomalie superficiali rilevate da NCEP-CFSv2 nel mese di Gennaio Le anomalie delle temperature da inizio 2016 a livello globale. Periodo di riferimento 1981-2010 Gennaio 0,553 Febbraio 0,719 Marzo 0,673 Aprile 0,557 Maggio 0,413 Giugno 0,268 Luglio 0,379 Agosto 0,422 Settembre 0,385 Ottobre 0,376 Novembre 0,429 Dicembre 0,376 Gennaio 0,411   Fonte: Weatherbell Attività Solare  

» Pubblicato da
Temperature Globali NCEP-CFSv2 – Anomalie Mese di Dicembre 2016 gennaio 8, 2017 7:00 am

Di Enzo Ragusa   L’anomalia della temperatura a livello globale, (periodo di riferimento 1981-2010) rilevate da NCEP-Climate Forecast System Ver.2 (CFSv2) ed elaborate da Weatherbell, nel mese di dicembre è risultata a +0,376°C, in diminuzione di 0,053°C) rispetto al mese di novembre che era terminato a +0,429°C.   Le anomalie superficiali rilevate da NCEP-CFSv2 nel mese di Dicembre Le anomalie delle temperature da inizio 2016 a livello globale. Periodo di riferimento 1981-2010 Gennaio 0,553 Febbraio 0,719 Marzo 0,673 Aprile 0,557 Maggio 0,413 Giugno 0,268 Luglio 0,379 Agosto 0,422 Settembre 0,385 Ottobre 0,376 Novembre 0,429 Dicembre 0,376   Fonte: Weatherbell Attività Solare  

» Pubblicato da
Negli Stati Uniti la Temperatura Media Attuale è di 16° F – La più Fredda di Tutto lo Scorso Inverno – E l’Inverno non è Ancora Iniziato! dicembre 19, 2016 20:04 pm

Di Anthony Watts 18 dicembre 2016   Pensate che attualmente fa più freddo che in tutto l’inverno dello scorso anno. Ma l’inverno quest’anno non è ancora ufficialmente iniziato, infatti quello astronomico inizia Mercoledì 21 dicembre. I numeri attuali ci dicono che fa molto freddo, un freddo inusuale che fa pensare: pensate che alle 7,00 di questa mattina, Domenica 18 Dicembre, la temperatura media di 48 stati degli Stati Uniti è più fredda che in qualsiasi altro momento di tutto l’inverno scorso.   (graphic courtesy of Weatherbell.com with h/t to Dr. Roy Spencer)   La temperatura media attuale, come vediamo nel grafico, è di 16 gradi F, che è di 4 gradi più fredda di qualsiasi altro momento dello scorso inverno. Ma quel che è peggio, è che per arrivare al periodo più freddo dell’inverno ci sono ancora sei settimane di tempo.   Fonte: wattsupwiththat Enzo Attività Solare  

» Pubblicato da
Temperature Globali NCEP-CFSv2 – Anomalie Mese di Novembre 2016 dicembre 14, 2016 14:04 pm

Di Enzo Ragusa L’anomalia della temperatura a livello globale, (periodo di riferimento 1981-2010) rilevate da NCEP-Climate Forecast System Ver.2 (CFSv2) ed elaborate da Weatherbell, nel mese di novembre è risultata a +0,429°C, in diminuzione di 0,053°C) rispetto al mese di ottobre che era terminato a +0,376°C.   Le anomalie superficiali rilevate da NCEP-CFSv2 nel mese di novembre   Le anomalie delle temperature da inizio 2016 a livello globale. Periodo di riferimento 1981-2010 Gennaio   0,553 Febbraio  0,719 Marzo     0,673 Aprile    0,557 Maggio    0,413 Giugno    0,268 Luglio    0,379 Agosto    0,422 Settembre 0,385 Ottobre   0,376 Novembre  0,429 Fonte: Weatherbell Attività Solare  

» Pubblicato da
Temperature Globali NCEP-CFSv2 – Anomalie Mese di Ottobre 2016 novembre 3, 2016 7:00 am

L’anomalia della temperatura a livello globale, (periodo di riferimento 1981-2010) rilevate da NCEP-Climate Forecast System Ver.2 (CFSv2) ed elaborate da Weatherbell, nel mese di ottobre è risultata a +0.376°C, in diminuzione di 0.009°C) rispetto al mese di settemre terminato a +0.385°C.   Le anomalie superficiali rilevate da NCEP-CFSv2 nel mese di ottobre     Le anomalie delle temperature da inizio 2016 a livello globale. Periodo di riferimento 1981-2010 Gennaio   0,553 Febbraio  0,719 Marzo     0,673 Aprile    0,557 Maggio    0,413 Giugno    0,268 Luglio    0,379 Agosto    0,422 Settembre 0,385 Ottobre   0,376   Fonte: Weatherbell Enzo Attività Solare  

» Pubblicato da
Temperature globali NCEP-CFSv2 – Anomalie mese di Settembre 2016 ottobre 3, 2016 20:00 pm

L’anomalia della temperatura a livello globale, (periodo di riferimento 1981-2010) rilevate da NCEP-Climate Forecast System Ver.2 (CFSv2) ed elaborate da Weatherbell, nel mese di settembre è risultata a +0.385°C, in diminuzione (+0.037°C) rispetto al mese di agosto terminato a +0.422°C.   Le anomalie superficiali rilevate da NCEP-CFSv2 nel mese di settembre   Le anomalie delle temperature da inizio 2016 a livello globale. Periodo di riferimento 1981-2010 Gennaio   0,553 Febbraio  0,719 Marzo     0,673 Aprile    0,557 Maggio    0,413 Giugno    0,268 Luglio    0,379 Agosto    0,422 Settembre 0,385   Fonte: Weatherbell Enzo Attività Solare  

» Pubblicato da
Temperature globali NCEP-CFSv2 – Anomalie mese di Agosto 2016 settembre 6, 2016 14:01 pm

Le anomalie delle temperature a livello globale, (periodo di riferimento 1981-2010) rilevate da NCEP- Climate Forecast System Ver.2 (CFSv2) ed elaborate da Weatherbell, nel mese di agosto è risultata a +0.422°C, in aumento (+0.043°C) rispetto al mese di luglio terminato a +0.379°C.   Le anomalie superficiali rilevate da NCEP-CFSv2 nel mese di agosto   Le anomalie delle temperature da inizio 2016. Periodo di riferimento 1981-2010. Gennaio  0,553 Febbraio 0,719 Marzo    0,673 Aprile   0,557 Maggio   0,413 Giugno   0,268 Luglio   0,379 Agosto   0,422 Fonte: Weatherbell   Enzo Attività Solare  

» Pubblicato da
4000 Giorni Consecutivi Senza Grandi Uragani Sulla Costa Statunitense ??? agosto 20, 2016 8:06 am

Se c’è una cosa che stride moltissimo con la teoria del Global Warming è la fase di stasi degli Uragani Caraibici, mentre le previsioni dei modelli climatici avevano previsto uragani sempre più grandi e distastrosi proprio a causa del riscaldamento globale! Di fatto, l’ultimo grande uragano che impattò sulle coste statunitensi si verificò il 24 Ottobre 2005, con l’Uragano Wilma. Da allora in poi solo tempeste tropicali e piccoli uragani di categoria compresa tra 1 e 2. Secondo il Dott. Roy Spencer, climatologo della NASA, forse quest’anno potremmo raggiungere la soglia psicologica dei 4000 giorni consecutivi senza che un grande uragano abbia mai impattato le coste statunitensi: il termine scadrà il prossimo 6 Ottobre. Il già citato Uragano Wilma, fu il più forte uragano atlantico di sempre, grazie ad un minimo depressionario di ben 882 hPa. Comunque, il NOAA ha annunciato che, stando alle loro previsioni, quest’anno potrebbero ricomparire almeno 1-2 Uragani forti che andrebbero ad impattare sulla costa statunitense. Il grafico che mostra il numero di Uragani dal 1970 ad oggi per il Nord Emisfero, non mostra alcuna variazione significativa di aumento o diminuzione (grafico da Weatherbell). Fonte Web: 4000 Giorni Consecutivi Senza Grandi Uragani Sulla Costa Statunitense ???... Mostra articolo

» Pubblicato da
Temperature globali NCEP-CFSv2 – Anomalie mese di Luglio 2016 agosto 19, 2016 14:00 pm

L’anomalia della temperatura a livello globale, (periodo di riferimento 1981-2010) rilevate da NCEP-Climate Forecast System Ver.2 (CFSv2) ed elaborate da Weatherbell, nel mese di Luglio è risultata a +0.379°C, in aumento (+0.111°C) rispetto al mese di Giugno terminato a +0.268°C.   Le anomalie superficiali rilevate da NCEP-CFSv2 nel mese di Luglio   Le anomalie delle temperature da inizio 2016. Periodo di riferimento 1981-2010 Gennaio 0,553 Febbraio 0,719 Marzo 0,673 Aprile 0,557 Maggio 0,413 Giugno 0,268 Luglio 0,379   Fonte: Weatherbell Enzo Attività Solare  

» Pubblicato da
Temperature globali NCEP-CFSv2 – Anomalie mese di Giugno 2016 luglio 8, 2016 14:00 pm

L’anomalia della temperatura a livello globale, (periodo di riferimento 1981-2010) rilevate da NCEP-Climate Forecast System Ver.2 (CFSv2) ed elaborate da Weatherbell, nel mese di giugno è risultata a +0,268°C, ancora in forte calo (-0.145°C) rispetto al mese di maggio terminato a +0.413. Nel corso degli ultimi due mesi si è verificato un forte calo di -0,27°C   Le anomalie superficiali rilevate da NCEP-CFSv2 nel mese di giugno   Le anomalie delle temperature da inizio 2016. Periodo di riferimento 1981-2010. Gennaio  0,553 Febbraio 0,719 Marzo     0,673 Aprile     0,557 Maggio   0,413 Giugno   0,268   Fonte: Weatherbell Enzo Attività Solare  

» Pubblicato da
Misurazioni da satellite CFSv2: Giugno, temperature in continuo calo a livello globale! giugno 24, 2016 19:29 pm

Diamo un ulteriore aggiornamento sulle temperature globali al suolo (2 metri) delle CFSv2 che risultano ancora in calo in questo mese di giugno, rilevate da satellite ed elaborate da Weatherbell. Ricordiamo che il mese di Maggio si era concluso già in vistoso calo, rispetto al precedente mese di Aprile, con una differenza di oltre un decimo di grado, a -0,125°C. A oggi 24 Giugno (ultimo dato disponibile) la temperatura risulta a +0,249°C, in forte calo di -0,164°C rispetto a quanto concluso il mese di Maggio, terminato con un’anomalia complessiva globale di +0,413°C. Un dato molto rilevante è che nei primi 24 giorni di Giugno la temperatura è scesa maggiormente che in tutto il mese di Maggio, -0,164°C di Giugno contro i -0,125°C di Maggio.   L’anomalia della temperatura a livello globale, periodo di riferimento 1981-2010. Dati CFSv2     Possiamo quindi affermare che la temperatura a livello globale nei primi 24 giorni del mese di Giugno continua il suo trend di forte calo, in concomitanza con la conclusione del grande evento di El Nino.   Fonte: Weatherbell Enzo Attività Solare  

» Pubblicato da
Misurazioni da satellite CFSv2: Giugno, continua il calo della temperatura a livello globale! giugno 18, 2016 12:00 pm

Risultano ancora in calo le temperature globali al suolo (2 metri) nel mese di giugno per quanto riguarda le CFSv2, rilevate da satellite ed elaborate da Weatherbell. Ricordiamo che il mese di Maggio si era concluso già in vistoso calo, rispetto al precedente mese di Aprile, con una differenza di oltre un decimo di grado, a -0,125°C. A ieri 17 Giugno (ultimo dato disponibile) possiamo vedere dal grafico come la temperatura risulti a +0,264°C, abbondantemente in calo di oltre un decimo di grado ed esattamente di -0,149°C rispetto a quanto era risultato il dato di fine Maggio, con un’anomalia complessiva della temperatura globale di +0,413°C. Un dato rilevante che salta subito all’occhio è che nei primi 17 giorni di Giugno la temperatura è scesa maggiormente che in tutto il mese di Maggio, -0,149°C di Giugno contro i -0,125°C di Maggio.   L’anomalia della temperatura a livello globale, periodo di riferimento 1981-2010. Dati CFSv2     Possiamo quindi affermare che la temperatura a livello globale in questa prima metà del mese di giugno continua il suo trend di forte calo, in concomitanza con la conclusione del grande evento di El Nino. Fonte: Weatherbell Enzo Attività Solare  

» Pubblicato da
Misurazioni da satellite CFSv2: Giugno ancora in vistoso calo! giugno 13, 2016 21:07 pm

C’eravamo lasciati qualche giorno fa con le misurazioni satellitari delle temperature globali a 2 metri delle CFSv2, elaborate da Weatherbell, con il risultato finale del mese di Maggio in vistoso calo, rispetto al precedente mese di Aprile, di -0,125°C. Se diamo un veloce sguardo al grafico di oggi 13 Giugno 2016, possiamo notare come la temperatura risulti a +0,290°C, quindi ancora in calo di oltre un decimo di grado, esattamente a 0,123°C, rispetto a quanto risultato a fine Maggio, quando la temperatura era risultata a +0,413°C.   Quindi temperatura che continua il suo costante calo anche in questo primo scorcio del mese di Giugno.   Fonte: Weatherbell Enzo Attività Solare          

» Pubblicato da
Temperature globali NCEP-CFSv2 – Anomalie mese di Maggio 2016 giugno 8, 2016 20:00 pm

Le anomalie della temperatura a livello globale, (periodo di riferimento 1981-2010) rilevate da NCEP-Climate Forecast System Ver.2 (CFSv2) ed elaborata da Weatherbell, nel mese di Maggio è risultata a +0.413°C, in sensibile calo (-0.125°C) rispetto al mese di Aprile terminato a +0.538°C. Le anomalie superficiali rilevate da NCEP-CFSv2 nel mese di Maggio   Fonte dei dati: Weatherbell   Enzo Attività Solare  

» Pubblicato da
CROLLO DELLE TEMPERATURE A 2 METRI A LIVELLO GLOBALE maggio 19, 2016 21:15 pm

Nel grafico potete vedere le anomalie delle temperature globali a 2 metri di NCEP-CFSR-CDAS come sono crollate in poco tempo!!!   Letteralmente crollate, e non siamo ancora entrati in una fase di La Nina! Dal picco di quasi + 1°C di fine febbraio 2016, siamo attualmente a + 0.4°C. Che cosa ci aspetta nei prossimi mesi/anni, considerando la prossima entrata di La Nina e un continuo raffreddamento del Nord Atlantico abbinati ad un continuo calo dell’attività solare? Meditate gente! Meditate… Fonte: WeatherBELL Enzo Attività Solare  

» Pubblicato da
Prospettive Di Un Forte Raffreddamento Dell’Artico Nel Prossimo Inverno !!!! maggio 19, 2016 7:00 am

Si tratterebbe delle indicazioni del centro di calcolo statunitense CFS, che effettua delle previsioni stagionali che arrivano fino a circa un anno di distanza. Quest’anno l’Artico si è scaldato tantissimo, tanto da fare registrare forse dei record storici di temperatura elevata nella scorsa stagione invernale. Il condizionale è d’obbligo, a causa della scarsità del numero di stazioni di rilevamento nella zona, i valori elevati della temperatura derivano dai calcoli modellistici e dalle approssimazioni matematiche per le vaste distese gelate che non presentano misurazioni termometriche. Ma, restando sempre ai calcoli matematici, con l’arrivo della Nina si creerebbero delle condizioni meteorologiche opposte a quelle di quest’anno, e l’Artico potrebbe segnare dei record storici di freddo, durante la prossima stagione invernale 2016-17. La prima mappa mostra le previsioni delle temperature marine del modello CFSv2 per il prossimo mese di Dicembre 2016, con la presenza della Nina sul Pacifico Centrale, e temperature sotto la norma di almeno 4-5°C sull’Artico. La seconda mappa mostra le anomalie termiche previste sulla calotta Artica per il mese di Febbraio 2017, con temperature fortemente al di sotto della norma, anche di 6-7°C su base mensile. Si tratta comunque di previsioni che andranno poi confermate dai fatti, ma quali sarebbero... Mostra articolo

» Pubblicato da
PROSSIMI AL RAFFREDDAMENTO GLOBALE … GLI ULTIMI DATI DELL’ISTITUTO SCRIPPS OCEANOGRAPHY INDICANO UN SUPER CAMBIO VERSO LA NINA! maggio 8, 2016 7:00 am

Di P. Gosselin – 7 Maggio 2016 Il meteorologo Joe Bastardi su Twitter ha pubblicato un grafico della Scripps Oceanography Institute, pubblicando un ottimo lavoro, nonostante una discreta presenza di scienziati climatici attivisti. Secondo il metereologo di Weatherbell, l’istituto Scripps Oceanography ha previsto un vistoso fenomeno di La Niña con anomalie negative che toccheranno presumibilmente i -2.0 gradi per oltre cinque mesi consecutivi, come mostrato dal grafico seguente:     Mentre è ancora in discussione se il fenomeno di La Niña sarà presente già questa estate, non vi è alcun dubbio che sarà in rapida diminuzione e che colpirà il pianeta duramente nella prossima stagione invernale. Joe aggiunge: L’implicazione della previsione dell’Istituto SCRIPPS insieme con l’ONI andrebbe ancor di più a contrastare il recente forte evento di El Niño, nel corso dei prossimi anni”   L’Australian Bureau of Meteorology scrive qui (26 aprile 2016): Le temperature superficiali del Pacifico tropicale orientale si sono raffreddate in modo significativo nelle passate due settimane, e si avvicinano ora ai livelli neutrali. Quando le temperature sotto la superficie marina vanno sotto media, si prevede che giunga poco dopo un raffreddamento della superficie delle acque. Tuttavia l’atmosfera risponde in modo lento a questi cambiamenti, e quindi il... Mostra articolo

» Pubblicato da
TEMPERATURE GLOBALI NCEP-CFSv2 – ANOMALIE MESE DI APRILE 2016 maggio 6, 2016 18:59 pm

L’anomalia della temperatura a livello globale, (1981-2010) rilevate da NCEP-Climate Forecast System Ver.2 (CFSv2) elaborata da Weatherbell, nel mese di Aprile è risultata di +0.538°C, in sensibile calo (0.092°C) rispetto al mese di Marzo che a sua volta aveva chiuso a +0.630°C.   Le anomalie superficiali rilevate da NCEP-CFSv2 nel mese di Aprile   Mentre la temperatura media a livello globale è risultata di 14.940°C Fonte: Weatherbell Enzo Attività Solare  

» Pubblicato da
» Pubblicato da
Antartide Molto Freddo, Temperature Di Oltre 15°C Inferiori Alla Norma Nei Prossimi Giorni, Gli Effetti Sull’Estensione Dei Ghiacci… marzo 25, 2016 20:21 pm

L’Antartide aveva visto un progresso che sembrava inarrestabile dei propri ghiacci marini, almeno fino all’avvento del possente Nino, che ha sconvolto gli equilibri climatici di questa stagione invernale un po’ su tutto il nostro Pianeta. Il grafico mostra infatti l’improvvisa caduta nell’anomalia dell’estensione dei ghiacci Antartici nel corso di questa stagione invernale (estiva per il Sud Emisfero), ma mostra anche un ritorno ad anomalie positive proprio in questi ultimi giorni. Il Nino sta infatti esaurendo progressivamente i propri effetti, e le temperature dell’Antartide sono previste precipitare a valori di 10-15°C al di sotto della norma dai principali centri di calcolo mondiali, per i prossimi 7-10 giorni, come mostrato nell’immagine successiva tratta da Weatherbell. E’ molto probabile quindi un nuovo picco di estensione positiva nei ghiacci antartici, ed è anche un segnale importante della fine delle anomalie termiche provocate dal forte Nino del 2015-16. Il Freddo è previsto, come si può notare, nel periodo delle festività pasquali, anche in Sud Africa ed in Australia. Fonte Web: Antartide Molto Freddo, Temperature Di Oltre 15°C Inferiori Alla Norma Nei Prossimi Giorni, Gli Effetti Sull’Estensione Dei Ghiacci… Roberto Attività Solare  

» Pubblicato da
NESSUN RECORD DI CALDO A LIVELLO GLOBALE NEL 2015! gennaio 3, 2016 7:00 am

A differenza di quanto pubblicizzato da un anno a questa parte da alcuni enti di un 2015 più caldo di tutti i tempi, se aggiungiamo poi un marcato riscaldamento con l’evento di El Niño partito nell’estate dello scorso anno, nel 2015 non si è registrato nessun record di caldo a livello mondiale delle temperature globali a 2m, per quanto riguarda NCEP CFSv2 che sono terminate soltanto al sesto posto della classifica (+0.273) con media di riferimento 1981-2010.   L’analisi delle variazioni globali a 2m delle temperature nel 2015: Con una deviazione di (solo) 0,27 K internazionalmente accettato dal WMO 1981-2010, il 2015 si è classificato 6° in 37 anni   Nei prossimi giorni tutti i dati delle rilevazioni satellitari UAH e RSS che anche loro non sono risultati i più caldi del 2015. Fonte: WeatherBELL Enzo Attività Solare  

» Pubblicato da