Il Sole Torna Senza Macchie! Secondo Giorno Spotless di Novembre, Ventiduesimo del 2016! Collasso Magnetico Prossimo?

Di Enzo Ragusa

Come possiamo vedere dall’immagine sotto inviata dalla Sonda SDO/HMI della NASA, dalla giornata di oggi il Sole è tornato a presentarsi completamente privo di macchie sul disco visibile, portando il computo totale dal mese di giugno (mese di inizio delle giornate senza macchie, dopo 6 anni) a 22 giornate spotless.

 

latest_1024_hmiif

Immagine del disco solare inviata dalla sonda SDO (Solar Dynamics Observatory) della NASA

2016-11-08_184902

http://www.sidc.be/silso/DATA/EISN/EISN_current.txt

Il Sidc, ente ufficiale per la raccolta dei dati a livello mondiale, per quanto riguarda le macchie solari, nella giornata di oggi conta zero come possiamo vedere dagli stessi conteggi ufficiali dell’ente qui sopra.

 

Altri indici solari

Il flusso solare, indice correlato alle macchie solari, ieri alle ore 23,00 (ultimo dato disponibile) risultava a 76.4, in leggero aumento rispetto alla giornata di ieri alla stessa ora, quando era risultato a 76.1 SFU.

Raggi X che risultano molto deboli di classe A, mentre i protoni risultano molto tranquilli.

Vento solare molto sotto la media a 284.0 km/s.

 

Aggiornamento importante del Polar Field

Ricordiamo che, l’ultimo aggiornamento del campo polare magnetico del sole, conferma e ci proietta in una situazione di stallo molto preoccupante per quanto riguarda i due emisferi. L’emisfero Nord, che risulta ora a +37Nf ha un andamento molto rallentato, mentre l’emisfero Sud sta scendendo molto velocemente, infatti dai 92Sf di maggio 2016 siamo ora scesi a 60Sf attuali, perdendo ben 32 punti.

Anche il dato mediato dei 2 emisferi (Avgf) scende notevolmente e da 59Avgf del mese di maggio 2016 e sceso a 49Avgf perdendo 10 punti.

 

2016-11-08_191648

http://wso.stanford.edu/Polar.html#latest

 

Questo ritardo dei 2 emisferi avrà nel prossimo futuro certamente delle ripercussioni sul normale svolgimento del ciclo 24, come del resto sta già avvenendo e molto probabilmente al successivo ciclo 25.

 

Collasso magnetico prossimo?

Ma c’è di più… si sta prospettando visto il perdurare della situazione un collasso magnetico che potrebbe annullare i cicli successivi.

Questo, come ripetuto in svariate occasioni in precedenti articoli, sarebbe un evento senza precedenti nella storia contemporanea della fisica solare, rimettendo in discussione addirittura il completo svolgimento del ciclo 24 e dei successivi in arrivo, con conseguente aborto dei cicli successivi. Sarebbe il preludio ad un minimo molto profondo (DEEP MINIMUM), per l’ingresso di una prossima fase monopolare della nostra stella che porterebbe ad un’insistente asimmetria dei 2 emisferi, e probabile profondo minimo solare in stile Maunder. Questa possibile dinamica, avvalorerebbe la teoria degli scienziati russi, pubblicati più di un decennio fa, sulla possibilità di “REVERSIONE POLARE INCOMPLETA” che da studi accademici, avvenne nel Maunder’s Minimum (1645-1715).

Se volete restare sempre aggiornati sull’andamento solare che in questi anni risulta quantomai delicato seguite giornalmente Attività Solare.

 

Attività Solare

 

  • gianni

    interessante

     
  • Mcberg

    Sempre ottimisti e tranquillizzanti eh@! Ma poi da come ne parlate entusiasti sembrate contenti,
    siete tutti amanti del freddo in questo sito dite la verità???
    Ma se poi tutte queste catastrofi non si avverassero?? Chiudete il sito e fate ammenda???

     
    • No, non è che siamo amanti del freddo o delle catastrofi….

      …semplicemente si sta verificando ciò che abbiamo previsto sin dal 2004 (su altri blog e forum) e di cui abbiamo parlato per oltre 12 anni… ricevendo sempre e solo sberleffi o denigrazioni o prese per il culo da chi affermava di capirne di più.
      Tutto qua!

      Bernardo

       
      • aldeg

        con tutta la gente infame che c’è in giro , con un po’ di cataclismi si farebbe pulizia…