Sempre più freddo in Siberia, nuovo record stagionale e -40 gradi ad un passo

Nuovo capitolo di questa discesa verso temperature sempre più siderali. La Siberia fa sul serio, riscavalca il Canada e punta ai primi -40°C.

Quest’ultima notte Curapca, in Jacuzia, ha raggiunto -37,1°C, Tompo è scesa sotto i -35°C toccando -35,8°C. Scendono sotto il precedente limite di gelo stagionale (-34,1°C nella canadese Eureka) anche Verhoyanskij Perezov con -34,6°C e Delyankir con -34,4°C. A seguire Ust-Nera -34,1°C, Iema a Ojmjakon (quest’ultima ieri) -32,8°C, Vostocnaja -32,6°C e Sebyan-Kyuel -32°C. Quasi tutta la Russia, escluse le zone più meridionali e occidentali, è innevata. Il fattore innevamento del suolo, unito al progressivo calare della radiazione solare, incide sull’espansione dell’anticiclone termico russo e sul raggiungimento di valori termici sempre più bassi.

multisensor_4km_ea_snow_ice_map_2014295

L’innevamento del continente euro-asiatico al 22 ottobre, si può notare come quasi tutta la Russia risulti con neve al suolo

VP4

Ecco il Vortice Polare Freddissimo dei giorni scorsi

Nella giornata di ieri 22 ottobre in Groenlandia, ai 3200 metri del plateau ghiacciato, Summit ha raggiunto -46°C, mentre a livello del mare, Kap Morris Jesup -32,3°C, nuovo limite groenlandese escludendo il plateau.

In Canada, Svartevaeg ha passato i -30°C raggiungendo -30,1°C.

Soglia dei -30°C non lontanissima nemmeno per l’Europa, Hoseda-Hard ha toccato -25°C il 21 ottobre, stanotte (23 ottobre) si è fermata a -24,1°C.

L’anno scorso il primo valore (Summit esclusa) sotto i -35°C era stato raggiunto il 28 ottobre a Delyankir, mentre i primi -40°C vennero registrati tra il 2 e il 3 novembre a Teply Kljuch, località che solo cinque giorni più tardi tagliò per prima anche il traguardo dei -50°C. Per sapere come andrà quest’anno non ci resta che attendere, presumibilmente non molto.

Fonte Web: http://www.meteogiornale.it/notizia/34657-1-siberia-gelo-record-stagionale-meno-40-gradi-vicini

 

  • Alberto Rotondi

    Qui i casi sono due:
    1) o questi dati sono sbagiiati e c’è un complotto internazionale che dice falsamente che i 10 anni più caldi dal 1880 si sono avuti dopo il 2000
    http://climate.nasa.gov/
    2) oppure qui si sta farneticando

     
  • siamo alla frutta insomma

     
  • sbaglio pero’ il solar flux ha superato il valore di 200?

     
  • si potrebbe formare un notevole anticiclone termico..

     
    • e col vp disturbato come sembra e la qbo negativa per l’europa e’ facile avere retrogressioni gelide..

       
    • nei prossimi 10 giorni tra la russia europea e il Kazakistan si formera’ un robusto anticiclone stabile da 1040 hpa ( il suo respiro piu’ attenuato lo sentiremo anche in italia ) che poi dovrebbe migrare in siberia , vedremo……

       
    • Abbozzo del famoso orso russo siberiano, artefice dei più crudi inverni mediterranei! 😉 Enzo

       
  • Beh, è normale che sia così, non capisco cosa ci sia di strano…. 😀 Fa più freddo perchè fa più caldo! Questa è una legge fisica di nuovissimo studio scientifico!! Infatti fa sempre più caldo (vedi l’ultimo record di settembre, mese più caldo di sempre, secondo qualche buontempone) perchè fa sempre più freddo…. con l’Antartico che fa record su record, l’Artico che ancora non si è sciolto del tutto, ma al contrario è in forte recupero il record dello snow cover da quando si effettuano le misurazioni e i ghiacciai della catena dell’Himalaya che sono tornati ad espandersi! O forse fa più caldo perchè fa più freddo?? Boh…. mi ci sono perso…. 🙁 Enzo

     
    • Enzo, pur di dire che fà sempre più caldo, trovano da dire che le Carte SSTA sono sbagliate solo perchè ci sono forti anomalie negative in Atlantico/Pacifico, eppure Variando la Scala, le Anomalie rimangono Tali !!!!:

      http://weather.unisys.com/surface/sst_anom_new.gif

      Ciao !!! 😉 Roberto O.

       
    • resta il fatto dai dati satellitari che dal 99 il gw si e’ fermato

       
    • Emilio non dirlo troppo forte, qualcuno potrebbe risentirsi….. 😀 Enzo

       
    • io direi che per l europa la corrente del golfo e’ un ricordo del passato , il fatto ancora piu’ strano e’ che il semestre freddo nel nostro emisfero e appena cominciato quindi quelle anomalie negative peggioreranno ancora

       
    • vero monitoriamo il tempo dara’ i suoi frutti