IL REPORT DEL QUOTIDIANO AUSTRIACO KRONEN ZEITUNG: “LA CRESCITA ENORME DEL GHIACCIO MARINO SORPRENDE ANCHE GLI SCIENZIATI DEL CLIMA” … “COME NON SI VEDEVA DA DECENNI!”

By P. Gosselin on 15. Oktober 2014

Il quotidiano austriaco Kronen Zeitung, ha pubblicato on line un articolo che la maggior parte dei media di lingua tedesca sono stati colti dal rossore in viso di fronte alla notizia, in merito alla crescita improvvisa del ghiaccio polare marino.

Il Kronen Zeitung apre così l’articolo: “Un’enorme crescita di ghiaccio ai poli ha sorpreso gli scienziati del clima, ed ora si domandano se il riscaldamento globale si sta prendendo una pausa! Per i profeti del cambiamento climatico questi nuovi scenari pongono nuovi interrogativi: “Ai poli, completamente in contraddizione con le previsioni di una completa fusione polare, vi è una crescita di ghiaccio come non si registrava da decenni”.

 

Eiszuwachs_an_den_Polen_ueberrascht_Klimaforscher-Entgegen_Prognose-Story-419104_630x356px_1_I2cEc8Yy7fRdM

I media mainstream in quasi tutta la loro interezza è rimasta tranquilla di fronte a questo sviluppo. Così è piacevole vedere che alcuni media stanno riportando la notizia “buona” che il pianeta non si sta riscaldando in modo allarmante.

Crescita incontrollata del ghiaccio antartico, “un problema per i pinguini”

Il Kronen Zeitung scrive che il ghiaccio marino antartico sta crescendo ad un tasso medio annuo di 16.500 km2 dal 2007. Lo stesso caso riguarda praticamente il ghiaccio artico marino. I rapporti sono pubblicati online sul quotidiano austriaco. Il quotidiano continua: “La rapida crescita del ghiaccio marino che circonda l’Antartide, è un’enorme problema per i pinguini, che hanno bisogno di acque libere dai ghiacci per potersi nutrire.

La scienza del clima si è capovolta

Il Kronen Zeitung, cita anche la sorpresa dei dati del National Snow and Ice data Center (NSIDC) in Colorado, riguardante la crescita nella regione artica.

Gli scienziati del National Snow and Ice Data Center (NSIDC) di Boulder in Colorado, in ogni caso devono ammettere che, al contrario di quanto preventivato, è in atto un raffreddamento globale. “Al momento questo sviluppo sembra aver voltato la scienza del clima dalla testa a livello globale.”

Inoltre il quotidiano Kronen Zeitung, spiega come i modelli climatici hanno fallito completamente, in quanto avevano predetto il contrario di ciò che è accaduto e che alcuni scienziati hanno persino sostenuto disperatamente che le misurazioni fossero errate.

Gli Scienziati del Max Planck: “Inverni freddi ed estati più fresche”

Per spiegare che cosa sta accadendo, il Kronen Zeitung ha rivolto alcune domande al Professor Anastasios Tsonis della University of Wisconsin. Tsonis dice: “Ci sono molti fattori in gioco. Le correnti, i venti, le precipitazioni e gli importanti strati d’acqua superiori ed inferiori.”

Alla fine del suo articolo, il Kronen Zeitung spiega come il recente rallentamento dell’attività solare globale può giocare un ruolo importante sul clima. “Per anni è stato possibile osservare alcune macchie solari. Inverni più freddi ed estati più fresche potrebbero portare ancora una volta a delle conseguenze” dicono gli scienziati del Max-Planck.

Segnalato o no, il ghiaccio marino polare è lì, e certamente non può essere ignorato!

http://notrickszone.com/2014/10/15/austrian-daily-reports-huge-ice-growth-surprises-climate-scientists-like-one-not-seen-in-decades/

ENZO

ATTIVITA’ SOLARE

 

 

  • C’entra in qualche maniera la GEOINGEGNERIA?

     
  • No dai non diciamolo, se no come fanno a parlare che si morirà affogati??

     
  • Alla faccia di chi proclamava il surriscaldamento terrestre!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

     
  • Questi sono comi gli economisti che cadono dalle nuvole quando saltano fuori nuovi dati negativi. Il problema che per ogni scienziato ci sono 4 pecore che nel dubbio seguono le teorie pi “accreditate”

     
  • Questi sono comi gli economisti che cadono dalle nuvole quando saltano fuori nuovi dati negativi. Il problema che per ogni scienziato ci sono 4 pecore che nel dubbio seguono le teorie pi “accreditate”

     
  • ..grazie x la risposta 🙂 già 10 anni ?? Complimenti !! Solo da aprile 2013 che vi seguo e il quadro della situazione mi è apparso da subito molto chiaro .. a me cmq non arriva più alcuna notifica dalla vostra pagina nemmeno con la citazione di Bernardo .. boicottaggio da controspionaggio ?? Boh ahah 🙂 .. semplicemente pazzesco il non includere affatto l attività solare nei modelli di previsione climatica come se la Terra si producesse da sola il suo clima .. ma anche un ragazzino delle medie lo capirebbe !! Ariboh .. si, l attività solare non è affatto lineare, lo si vede in ogni grafico e in ogni modo possibile .. procede a grandi balzi fra cicli di alti e di bassi per cui inevitabilmente ogni raffreddamento globale viene preceduto da un surriscaldamento globale che produce un precedente scioglimento dei ghiacci che andrà poi di conseguenza a modificare il corso e la consistenza delle correnti oceaniche nord atlantiche durante la successiva fase di cooling .. quella cioè che stiamo già attraversando …

     
  • vortice polare gia’ molto freddo , record d innevamento per il periodo in russia , per quanto riguarda la nostra piccola italia per chi vuole il freddo deve sperare d ora in poi che l azzorre ergendosi un po a nord dalla francia al vicino atlantico blocchi il flusso mite atlantico

     
  • grazie ragazzi, è la risposta alla mia domanda di oggi?

     
    • Quale domanda Cristina? Enzo

       
    • ciao Enzo.. sotto al post della siberia avevo chiesto a che punto erano i ghiacci artici..poi adesso non lo trovo più..cmq ho fatto questa domanda per un motivo ben preciso..ultimamente stan facendo vedere sulle reti rai che l’artico si sta riducendo di brutto e che gli orsi son in seria difficoltà.. la cosa mi puzza al di là di tutto, xchè quest’anno non ha fatto caldo da nessuna parte.. quindi direi che i mentitoridi stato son semprein azione e fraquest metto anche greenpeace.

       
    • Hai proprio ragione Cristina… qui gatta ci cova! 😀 Ti posso assicurare che i ghiacci più o meno sono ai livelli dello scorso anno…. quindi che facciano informazione e non disinformazione! Ma quelo che mi da più fastidio e che sono pure costretto a pagarli questi della RAI…. Enzo

       
  • Finalmente qualcuno se ne sta accorgendo .. l Antartide cresce ogni anno di più dal 2007 mentre l Artico “solo” dal 2012 .. che stavano aspettando questi grandi scienziati .. che qualcuno glielo dicesse da Facebook ?? Come infatti sta accadendo .. voi di Solar Activity sono anni che lo state facendo capire …grandi !! Grazie 🙂

     
    • Guarda Davide Gabbianelli, è difficile anche per noi credere che tra pochi mesi festeggeremo il 10° anno di attività nel settore delle “cassandre climatiche”! Incredibile!!!!!

      BM

       
  • Ghiaccio provocato dall’effetto serra, bisogna investire più soldi per combattere il riscaldamento

     
  • Altro che effetto serra

     
  • Manca sale ^_^