RELAZIONE MENSILE ATTIVITÀ SOLARE CICLO 24: SETTEMBRE 2014

L’attività solare nel mese di settembre chiude il conteggio degli SSN (Smoothed Sunspot Number, cioè il valore medio mensile di conteggio delle macchie solari) a 87,6 (dato ufficiale del SILSO, Sunspot Index and Long-term Solar Observations, centro di raccolta dati mondiali in Belgio). Rispetto al mese di agosto, che aveva chiuso con un SSN di 74,7, si è registrato un forte incremento di 12,9 punti.

Separando il conteggio dei due emisferi, l’emisfero Nord chiude il mese di settembre con un RN di 27,4 in forte diminuzione rispetto al mese di agosto, quando risultò con un SSN di 37,35 con un calo di 9,95 punti.

L’emisfero Sud, nel mese di settembre chiude con un RS di 60,2 in forte aumento rispetto al mese di agosto, quando risultò un ssn di 37,35 quindi con un aumento di 28,85 punti.

Valore assoluto del ciclo 24, febbraio 2014, con un SSN mensile (Smoothed Sunspot Number) di 102,8.

In questo momento il Solar Max del è passato da febbraio 2014 a marzo 2014, con un SSN (dato mediato degli ultimi 13 mesi) di 80,8 punti. Quindi marzo 2014 diventa il nuovo solar max di questo ciclo 24, ma che nel prossimo mese di aprile 2014 potrebbe essere leggermente ritoccato ancora al rialzo, con una proiezione di 82,7 punti.
E veniamo ad un altro Indice Solare, uno tra i più importanti, se non il più importante nell’attività del nostro sole:

Il SOLAR FLUX!

Il mese di settembre chiude a 146,2 (Dati ufficiali NOAA) in forte aumento rispetto alla chiusura del mese di agosto, quando
risultò di 124,6 punti, in aumento di 21,6 punti.

Massimo assoluto del ciclo 24, febbraio 2014 con un valore di SF (Solar Flux) di 170,3 punti.

L’Indice AP nel mese di settembre chiude in rialzo a 9,6 punti, +1,9 rispetto al mese di agosto che aveva chiuso a 7,7 punti.

 

Solar Terrestrial Activity Report - Windows Internet Explorer provided by Flint _2014-10-02_13-58-24

http://solen.info/solar/

Infine, un particolare di non poco conto, che ricopre fondamentale importanza con i conteggi ricostruiti del passato, più volte rimarcato e pubblicamente riconosciuto anche dagli enti preposti al conteggio delle macchie solari.

Il sistema adottato contemporaneo è completamente fuorviante e lontano da ogni realtà con i conteggi del passato, per gli ovvi motivi di miglioramento nella strumentazione sempre più all’avanguardia e sofisticata e con una migliore risoluzione utilizzata rispetto al passato. Per questo motivo ritengo i conteggi non più paragonabili al passato, di conseguenza non raffrontabili con nessun ciclo, se non con gli ultimi dell’era moderna.

Ecco perchè dal mese di agosto 2013, per una maggiore e completa informazione, verrà riportato ogni mese il risultato del conteggio del Layman’s Sunspot Count (gestito da Geoff Sharp), metodo di conteggio adottato per un miglior riscontro con i cicli del passato.

Il LSC nel mese di settembre risulta con un conteggio a 54,3 punti, mentre il SILSO conclude il mese di settembre a 87,6 punti.
Quindi di LSC risulta di ben 33,3 punti inferiore ai dati di conteggio ufficiali del SILSO.

solar

http://www.landscheidt.info/?q=node/50
ENZO
ATTIVITA’ SOLARE

 

  • Luca

    Quindi chi sperava per il prox inverno nell’accoppiata QBO- e basso solar flux rimarrà deluso…

     
  • Grazie Enzo .. bella risposta, precisa e dettagliata !! 🙂

     
  • mi associo alla domanda di Davide….. La monopolarità è ancora presente o siamo tornati in una normale bipolarità dei due emisferi? Grazie come sempre per la risposta 😉

     
  • .. solar max a 6 anni da inizio ciclo 24 ..contro i 3 anni dei precedenti cicli ? .. ciclo lungo e debole, cioè strascicato … sta ancora proseguendo la monopolarita’ magnetica negativa del nostro astro solare? Ciao Enzo 🙂

     
    • Siamo ancora in fase monopolare.
      Entrambi I poli sono negativi.
      Nord -3
      Sud – 19
      Giorgio

       
    • Ottime osservazioni Davide! Il ciclo continua incredibilmente ad allungarsi. Ora sappiamo che il solar max del ciclo 24 si è protratto ufficialmente a marzo 2014, ma con la possibilità di prolungarsi ancora di 1/2 mesi. Inizio ciclo ufficiale gennaio 2008 (anche se alcuni dicono anche il 2006, da quando si videro le prime macchie a polarità invertita), ma comunque atteniamoci all’ufficialità. 😉 Dicevamo, partenza del ciclo 24 gennaio 2008, quindi sono passati la bellezza di oltre 6 anni e 1/2, mentre la media e di 4, e almeno altri 7/8 ne dovranno passare per lasciarci alle spalle questo lungo ciclo, con una previsione di conclusione nel 2021/2023. Il totale presunto per adesso fa risultare 14/16 anni di ciclo 24, che si pone sulla buona strada per l’entrata di un prossimo lungo grande minimo! Questo perchè sappiamo che cicli così lunghi, oltre la media dei 10 anni e 9 mesi, sono precursori di lunghi minimi solari. Per quanto riguarda la monopolarità essa continua, almeno a vedere i dati del polar field anche se negli ultimi mesi ha ripreso il cammino inverso! A riguardo sto preparando un articolo che fara un po’ di chiarezza sulla situazione attuale. 😉 Enzo

       
    • speriamo sia un ciclo lungo ma non a questi livelli di eterno max… che dici enzo..dal prossimo anno si lascerà definitivamente il max?? 🙂

       
    • Credo proprio di si, anche se con il sole nulla è scontato! 😉 Enzo

       
    • anche perchè le inversioni rispettive le ha già fatte! ..non si può più tornare indietro ai livelli di inizio anno

       
    • è il nord che fa specie, dovrebbe essere positivo a questo punto, invece è ancora negativo e nn da segni di risalire, grossa anomalia e ciclo bloccato nel max. http://www.solen.info/solar/polarfields/polar.html

       
    • Esatto Valentino.
      Nel prossimo ciclo solare 25 (ammesso che si possa chiamare ciclo) le macchie nel l’emisfero nord saranno nulle o quasi.
      Giorgio

       
    • e forse un paio in quello sud .. 😀 ihihihi

       
    • ci sarà davvero da divertisi il prossimo decennio e anche quelli dopo… ma tanto davvero!! 🙂

       
    • oppure filippo si concentreranno tutte al sud eh eh..

       
    • sarebbe il collasso totale allora 🙂

       
    • l’azzeramento a vicenda dei 2 emisferi nei sucessivi cicli.. il 26-27.. se si potranno anche loro chiamare cicli

       
    • sarebbero hazzi per diabetici (citazione di qualcuno che nn mi sovviene) ihih 🙂