REGREDISCE ANCORA TUTTO IL CAMPO MAGNETICO SOLARE!

Come nostra consuetudine, diamo uno sguardo all’ultimo aggiornamento di oggi del WSO, Polar Field, sui dati raccolti dal prestigioso osservatorio di Wilcox, Solar Observatory della Stanford, dei dati sul campo magnetico solare.
Dobbiamo segnalarvi ancora una volta un altro arretramento! Ormai diventati più una consuetudine che un’eccezione, che certamente inizia più che incuriosire a preoccupare tutta la comunità astrofisica mondiale.

Come dicevamo pocanzi, arretra tutto il campo magnetico solare! Questo non fa altro che confermare la regressione dei due emisferi e conseguentemente del valore complessivo del polar field ormai divenuto cronico negli ultimi mesi di questo incredibile solar cycle 24.

Questi i dati aggiornati al 12 aprile 2014 usciti oggi:

2014:04:12_21h:07m:13s -4N -5S 0Avg 20nhz filt: -2Nf -14Sf 6Avgf

Questi invece i dati aggiornati al 2 aprile 2014 usciti l’8 aprile:

2014:04:02_21h:07m:13s -4N -8S 2Avg 20nhz filt: -1Nf -15Sf 7Avgf

Come potete vedere l’emisfero nord (Nf), da -1 scende a -2, che conferma e appesantisce, se ne avevamo bisogno la controinversione!
Anche l’emisfero sud (Sf) scende di un punto e da -15, cala a -14, quindi anche l’emisfero sud nonostante il solar max arretra!

mag.big 28.04.2014
Il campo polare aggiornato al 27 aprile 2014

La conseguenza è ancora di un’altra retrogressione anche per quanto riguarda il Global Field, campo magnetico polare (Avgf), cioè il valore mediato dei 2 emisferi che da 7Avgf scende ancora di un punto e si attesta a 6Avgf.

Adesso il momento è diventato davvero delicatissimo, se questo trend andrà avanti, apparte l’evento in se senza precedenti nella storia contemporanea della fisica solare, si potrebbe rimettere in discussione addirittura il ciclo 24, con un possibile collasso e aborto del ciclo. Questo sarebbe il preludio ad un minimo molto profondo, rendendo i prossimi cicli indistinguibili per l’ingresso di una fase monopolare della stella, che porterebbe ad un probabile profondo minimo solare paragonabile ad un Maunder like. Come ripetuto più volte, questa possibile dinamica, potrebbe avvalorare la teoria degli scienziati russi sulla possibilità di “Reversione Polare INCOMPLETA” che da studi accademici, avvenne nel Maunder’s Minimum.

Come al solito monitoriamo la situazione che davvero si fa molto affascinante ma allo stesso tempo molto pericolosa!
Attendiamo i prossimi aggiornamenti per potervi dare ulteriori informazioni al riguardo.

Viviamo in tempi interessanti…. 😉

ENZO
SOLAR ACTIVITY

 

  • FORSE MI SBAGLIO MA TUTTO E COMINCIATO CON ISON

     
  • Al momento devo riconfigurare la posta privata per cui rischio di non vedere se mi scrivi a quell’indirizzo. Se vuoi in attesa di sistemare il tutto puoi scrivermi direttamente nella posta di attività solare. 😉
    Buona giornata

     
  • sono preoccupata per la mia estate :'(

     
    • Fai finta di non sapere nulla e scegli il meglio di ciò che ti piacerebbe fare nella tua estate! 😉 Ovvio che qui si osservi la realtà e si facciano ipotesi, ma…. Quel che deve essere, dove, e quando…beh…nessuno lo sa veramente! 🙂 I problemi si affrontano man mano vengono fuori. Buon divertimento Srivvia! 😉

       
    • hai ragione Tamara, il mare è bello anche se l’acqua è fredda, e poi ci sono le mute integrali 😉

       
  • Carissimo Apuano70, intanto benvenuto qui su Attività Solare! 😉 Grazie per i complimenti che ricambio per la tua preparazione in ambito solare. Eh si, le dinamiche che discutevamo parecchio tempo fa su NIA si stanno rilevando esatte. In pratica la forza magnetica del Sole non ha la forza per portare avanti il ciclo regolarmente, anche se ho imparato che con il Sole non c’è nulla di certo! In questo momento però possiamo dire che certe dinamiche che i russi molto tempo fa avevano avanzato, si stanno dimostrando veritiere e allo stasso tempo allarmanti, con al seguito le indicazioni che ci dava il grande Ale. Tra l’altro sono molto interessato anche alla tua personale idea e ti invito a partecipare alle nostre discussioni, se vuoi anche in privato, portando avanti le nostre idee e conoscenze, per cercare di capire sempre di più le possibili dinamiche future di questa meravigliosa materia. 😉

     
    • Grazie Enzo! Se vuoi, appena ho un poco di tempo libero, ti contatto tramite mail… dovrei averla nei contatti di Nia. 🙂

       
  • Davide Costanzo non mi pare proprio sia stato un inverno rigido in Canada ho parenti la,e mio padre ha passato 5 anni della sua via lì…..e quest’anno hanno detto che è stato caldo spesso nn andavano sotto i -18 che per Montreal è caldo!!!!!! In Finlandia dove sono stato quest’anno ha piovuto spesso anche in pieno inverno…..azz che rigido inverno!!!

     
  • Ciao Enzo, intanto complimenti x la tua analisi! Devo dire che già da tempo mettevo in guardia coloro che davano per certa e oramai completa l’inversione dei poli magnetici. I due emisferi sembra proprio che vogliano comportarsi nello stesso modo: dopo la presunta inversione l’attività si stabilizza su livelli minimi con formazione di una sorta di “plateau” dove i valori max relativi non riescono a superare, se non in rare eccezioni, il valore di 20… Chiaramente i due emisferi hanno un andamento sensibilmente sfalsato pertanto dobbiamo ancora attendere per avere la conferma di un eventuale dietrofront magnetico da parte anche dell’emisfero sud… 🙂
    Io ho al riguardo una mia personale idea… vedremo
    Bruno
    P.S.: è da tanto che non ti vedo più su Nia…

     
  • Anche l’emisfero sud (Sf) scende di un punto e da -15, cala a -14. Scusami Enzo sono un profano, non è che sono invertiti i valori?

     
    • No Pino, i valori sono esatti. Infatti dopo l’inversione dell’emisfero sud i valori andavano verso ll negativo, ora ritornano per il momento in positivo. Quindi da -15 a -14. 😉

       
    • No Pino, i valori sono esatti. Infatti dopo l’inversione dell’emisfero sud i valori andavano verso ll negativo, ora ritornano per il momento in positivo. Quindi da -15 a -14. 😉 Enzo

       
    • Grazie

       
  • Ma dove grande freddo….anche l inverno doveva esser gelido……azz un caldo della madonna!!! Mi spiace ma state sbagliando alla grande!!

     
    • Se ne sei convinto, perchè nel tuo giardino fa caldo fai pure Luca. Il mondo è bello perchè ognuno di noi può pensare ciò che vuole. 😉

       
    • Se ne sei convinto, perchè nel tuo giardino fa caldo fai pure Luca. Il mondo è bello perchè ognuno di noi può pensare ciò che vuole. 😉 Enzo

       
    • Luca quest anno negli Stati Uniti e Canada è stato un inverno mooooolto rigido, non ti preoccupare che arriverà anche in europa 🙂

       
  • valter

    Ma in “soldoni” che effetti immediati potremo avere sulle nostre teste dal prossimo inverno?

     
  • E se fossimo di fronte a qualche elemento o evento esterno che influenza il magnetismo e l’attività solare ??

     
    • Non possiamo escludere nulla, proprio perchè si conosce molto poco delle interazioni terra spazio.

       
      • Visto che sono cose che perfino gli scienziati non capiscono e visto che stiamo parlando di un reattore nucleare a fusione di cui ipotizziamo il funzionamento ma del quale sappiamo molto poco, speriamo almeno di poter escludere che l’indebolimento del campo magnetico non sia un segnale che il nucleo si sta per contrarre… non vorrei ci trovassimo improvvisamente con una gigante rossa con qualche miliardo di anni d’anticipo…

         
        • Quello che ho descritto è cronaca, non supposizioni, il resto poi lo vedremo! Potrai dire che alcuni scienziati di una certa scuola non capiscono, e probabilmente sono proprio quelli che segui tu, ma ti assicuro che queste dinamiche sono già successe e non vedo perchè non si possano ripetere. Quindi prima di fare sarcasmo gratiuto, ti consiglio di catalogarti un pochino sulle vere dinamiche solari che probabilmente non sarai neppure a conoscenza.

           
          • Se leggo che la comunità astrofisica mondiale comincia a preoccuparsi, io ragiono in termini “astrofisici” non climatologici. Se queste dinamiche si sono già ripetute in passato (ma c’è chi dice di non aver mai visto o studiato nulla di simile…) allora sono prevedibili e dal punto di vista “astrofisico” ininfluenti. Una bassa attività di un ciclo solare non implica necessariamente che vi siano implicazioni catastrofiche per il pianeta a breve termine, a meno che non esploda un supervulcano come lo Yellowstone.
            E così come erano sbagliate le previsioni sul ciclo 24, dal momento che il nostro Sole è imprevedibile nulla esclude che il ciclo 25 sia invece normale.

             
    • Non possiamo escludere nulla, proprio perchè si conosce molto poco delle interazioni terra spazio. 😉 Enzo

       
  • Giacomo

    Ci siamo secondo me tra 6/7 mesi l’emisfero nord del pianeta entrerà in un periodo di “inverno” lungo e particolarmente freddo. I paesi del nord aumenteranno il loro fabbisogno energetico del 30 35%. l’agricoltura di quei paesi non sarà in grado di sopperire al fabbisogno alimentare, quindi chiederanno risorse ai paesi del sud europa e del nord africa … …. ….
    Non butta bene per nulla
    Fidatevi di un signor nessuno !!!

     
    • Quello che hai elencato Giacomo, sono purtroppo tutte ipotesi veritiere, la chiusura dei rubinetti del gas da parte della Russia potrebbe tagliare le gambe a molti paesi importatori. Situazioni che si sono già verificate in tempi passati. Ma credo che man mano che passeranno gli anni, se il sole non si riprenderà, temo che la situazione diventerà sempre peggiore.

       
    • Antonio Vicarini

      E’ una ipotesi più che plausibile, ma è ancora più plausibile che il fabbisogno energetico aumenti anche a latitudini inferiori, purtroppo …

       
  • Ma cosa vuol dire scusa roberto ciao

     
    • Grande Freddo in Arrivo !!!

       
    • io ho più paura nell’mmediato della sequenza sismica in atto nel parmense..con la riduzione del campo magnetico solare, l’aumento di terremoti pare conclamato,o sbaglio? non solo nell’intensità,maanchenel numero di scosse, ricordo a tutti che ci avviciniamo a maggio, periodo in cui mi pare che si comincino a riempire i depositi sotterranei di gas a minerbio…

       
      • Le tue paure non sono certo campate in aria.

         
    • Davvero tempi interessantissimi Enzino!!!

       
    • Cristina, Le tue paure non sono certo campate in aria.Enzo

       
    • Si Paolo molto interessanti come abbiamo sempre ipotizzato. 😉 Enzo

       
  • la porchetta invece aumenta la temperatura nel giroarrosto ! Ahahah è cotta !

     
  • Cacchio, ormai sta facendo sul serio ..:-@ ..che potrebbe succedere .. i due poli magnetici sembrano andarsi incontro .. si raggiungeranno a metà strada a quota -7 ? ..di quanto potrebbe scendere ancora il Global Field che ora è a 6 ..anche a 1 o a 0 ? .. grazie

     
    • Il ciclo è molto debole, di conseguenza anche i campi magnetici del sole lo sono. Quindi non consentono un normale processo per completare il ciclo. Ora non sappiamo con precisione, se non da studi accademici, ma sempre su dati basati sulle ipotesi, ma possiamo pensare che se continua così, il valore di +6 possa tornare indietro per controinvertire di nuovo il campo magnetico, mandando il ciclo al collasso. Vedremo, ma ormai penso che con il prossimo calo dell’attività solare possa portare il ciclo 24 al baratro. Staremo a vedere. 😉

       
    • Il ciclo è molto debole, di conseguenza anche i campi magnetici del sole lo sono. Quindi non consentono un normale processo per completare il ciclo. Ora non sappiamo con precisione, se non da studi accademici, ma sempre su dati basati sulle ipotesi, ma possiamo pensare che se continua così, il valore di +6 possa tornare indietro per controinvertire di nuovo il campo magnetico, mandando il ciclo al collasso. Vedremo, ma ormai penso che con il prossimo calo dell’attività solare possa portare il ciclo 24 al baratro. Staremo a vedere. 😉 Enzo

       
  • Roberto ciao a te e tutti qui piove !

     
  • bè ormai i dubbi sul fatto che si arrivi ad un “Maunder Like” sono proprio pochi! E’ un evento talmente unico che qualcosa dovrà pur accadere!