REGREDISCE ANCORA L’EMISFERO NORD! CAMPO MAGNETICO SOLARE ANCORA IN STALLO!

Come nostra consuetudine, diamo uno sguardo all’ultimo aggiornamento di oggi del WSO, Polar Field, sui dati raccolti dal prestigioso osservatorio di Wilcox, Solar Observatory della Stanford, dei dati sul Campo Magnetico solare.

Segnaliamo ancora una volta un altro arretramento! E’ sempre lui a dettare legge, l’emisfero nord che arretra ancora di un punto e da -2Nf si attesta a -3Nf
L’emisfero sud rimane invece con il dato invariato a -14Sf

Stabile anche il Campo Magnetico solare a 6Avgf.

Questi i dati aggiornati al 22 aprile 2014 usciti oggi:

2014:04:22_21h:07m:13s -3N -10S 3Avg 20nhz filt: -3Nf -14Sf 6Avgf

Questi invece i dati aggiornati al 12 aprile 2014 usciti il 28 aprile:

2014:04:12_21h:07m:13s -4N -5S 0Avg 20nhz filt: -2Nf -14Sf 6Avgf

Questo non fa altro che confermare lo stallo del valore complessivo del Campo Polare magnetico del sole degli ultimi mesi, di questo incredibile solar cycle 24.

Polar

Come al solito monitoriamo la situazione che davvero si fa molto affascinante ma nello stesso tempo molto pericolosa!
Attendiamo i prossimi aggiornamenti per potervi dare ulteriori informazioni al riguardo.

Viviamo in tempi interessanti….

ENZO
SOLAR ACTIVITY

 

  • umberto cerasuolo

    la stessa notizie dello scioglimento dei ghiacciai dell’Antartide viene data con numerosi dettagli”scientifici??!!!” anche su diversi sit,i tra cui uno che consulto spesso PIANETABLUNEWS….leggete quello che hanno pubblicato oggi e da cui penso TG com abbia preso lo spunto
    umberto

     
    • Luca Orlando

      I ghiacci antartici sono addirittura al loro record di estensione e anche lo spessore viaggia da record.. se andate a dare un’occhiata vedete molto bene la curva del grafico che parla da se e dal satellite si notano in maniera più che evidente i 1.346 kmq in più.. rispetto alle medie trentennali(http://arctic.atmos.uiuc.edu/cryosphere/IMAGES/seaice.recent.antarctic.png)
      E questa è l’immagine dal satellite con la loro estensione attuale(http://nsidc.org/data/seaice_index/images/s_extn_hires.png)

      Quindi non state a guardare e a leggere siti e news che provengono dai media, pilotati dai governi e da tutta la cricca dell’IPCC.. 😉

       
  • Ciao Cristian, pericolosa perchè potrebbe portare a dei cicli molto al di sotto di quello che eravamo abituati a osservare negli ultimi decenni se non secoli. Questo potrebbe a sua volta comportare un cambiamento dei patter climatici con conseguente abbassamento della temperatura.

     
  • Cristian

    Ciao tutti, scusate potreste spiegarmi perchè potrebbe diventare pericolosa? Quali sarebbero le conseguenze?
    Grazie

     
  • gianni

    Se veramente il sole e’ responsabile al 90% del clima terrestre allora ne vedremo delle belle

     
    • Ma perchè fanno articoli spazzatura, e non postano nemmeno un grafico o un immagine dal satellite!!! La diminuzione è nella materia grigia che compone il loro cervello!!! Andrea

       
    • Il bello è che le stesse cose le dicevano negli anni 80!!! Ormai non ho più parole, solo pena per certi giornalisti!

       
    • Pubblicare certi articoli vuol dire non avere la benchè minima idea di quello che sta accadendo in Antartico!! Evviva la disinformazione che regna sovrana sempre su tutto e tutti quando ci sono interessi economici…. Enzo

       
    • Il problema é che queste notizie vengono pubblicate per ignoti motivi politici ed economici. Mentono sapendo di mentire e se non mentono lo fanno distorcendo le notizie.

       
    • Vogliono costruire nuovamente una scienza basata sul dogma ed il principio di autorità.

       
    • I giornalisti sono dei leccaculi..cosa volete pretendere!!!

       
    • Articoli vergognosi purtroppo pubblicati su testate molto seguite! Se c’è un limite alla decenza nell’etica giornalistica,questo è stato ampiamente superato!! 🙁

       
  • La curva del polar Field nel grafico postato lo evidenzia molto chiaramente .. si va verso l appiattimento quindi verso una progressiva perdita di potenza o intensità magnetica .. come andare verso un elettroencefalogramma piatto .. uno stato di morte magnetica stellare apparente e transitoria .. it s a Maunder s kind Solar deep minimum ..

     
    • Infatti Davide, è proprio quello che sta accadendo, il campo magnetico solare non ha la forza di ricompattarsi e di dirigersi verso i poli, quindi rimane sempre in uno stato di debolezza ormai conclamata che non gli consente di proseguire per la conclusione del ciclo. I numeri di questa sera lo dicono a chiare lettere. C’è rimasto poco prima che entri di fatto un superminimo profondo in stile Maunder! Enzo

       
  • Marco Bagnato

    Se le macchie come ho potizzato anche io rimarranno all’equatore (una sorta di diluito solar max fino alla fine) resteranno pienamente geoeffettive, erogo la discesa del SF sarà ancora lunga..

     
  • Se le macchie come ho potizzato anche io rimarranno all’equatore (una sorta di diluito solar max fino alla fine) resteranno pienamente geoeffettive, erogo la discesa del SF sarà ancora lunga..

     
    • Non è detto Marco, La presenza delle macchie solari non è subordinata alla potenza dell’attività magnetica, quindi ci potrebbe essere la presenza di macchie sulla fotosfera ma senza coalescenza. Enzo

       
    • cioè enzo cosa intendi, macchie si ma spompate?

       
    • Si, macchie sempre più piccole senza la forza necessaria per portare avanti l ciclo. 😉 Enzo

       
  • manca poco allo stallo completo!!!

     
    • Francesco, lo stallo del campo polare compessivo è ormai conclamato. Ora dobbiamo vedere se inverte anche l’emisfero sud, se invertirà anche il sud allora ne vedremo delle belle. 😉 Enzo

       
    • Che roba Enzino!!!

       
    • dovrebbe accadere qual’cosa anche alla “produzione” delle macchie solari a breve quindi?

       
    • Si! Le macchie si dovrebbero ridurre gradualmente e restare all’altezza dell’equatore. Ricordo che queste teorie sono state ricavate da studi di astrofisici solari russi. Quindi non è detto che si realizzino, ma credo siamo sulla giusta strada. 😉 Enzo

       
    • Paolino al momento tutto come pronosticato anni fa 😉 Enzo

       
    • Se inverte, entro quando dovrebbe invertire l’emisfero sud?

       
    • Non lo sappiamo Francesco, ma penso che se accadrà ci vorranno almeno 5/6 mesi. Enzo