PALUDE BARICA NEL NORD DEL MEDITERRANEO

Tanta enfasi si e’ data alla prima ondata di calore prevista per questa settimana.
Ci sara’,ma sara’ un fuochetto di paglia.
Cio’ che si prospetta invece nel medio-lungo e’ un periodo di forte instabilita’ a partire dalla giornata di sabato.
Ma andiamo per gradi.
Una goccia fredda di matrice artica sta cadendo sulla Normandia.
gfs-0-6
Cio’ provochera’ un’impennata verso il mediterraneo dell’anticiclone nord africano detto anche in gergo ‘cammello’.
Le temperature si alzeranno su tutta la penisola,in particolore tra le giornate di mercoledi’ e venerdi’.Fara’ piuttosto caldo in questi 3 giorni e aumentera’ pure il tasso di umiita’.
gfs-0-78
A partire da sabato,pero’,la situzione cambiera’ sopratutto al centro nord:l’anticlone delle Azzorre spingera’ verso est l’area di bassa pressione coinvolgendo parzialmente la nostra pensola.Il nord del nostro paese potrebbe essere investito da forti temporali e dato che il contrasto termico sara’ notevolissimo non si potranno escludere eventi molto violenti.
gfs-0-138
Il periodo instabile potrebbe perdurare per diversi giorni,dato che la nostra penisola si trovera’ incastrata nel bel mezzo di 2 anticloni.
Si potrebbe pertanto creare una situazione di stallo che per gli appassionati meteo viene definita ‘lacuna barica’.
gfs-0-192
L’inizio della stagione estiva potrebbe subire un pesante stop gia’ sul suo nascere.

Attendiamo le future emissioni dei modelli….

Buona serata

GIORGIO

 

  • ultime dai modelli , terza decade di maggio nord italia senza caldo estivo

     
    • bene, sembra proprio che l’hp delle azzorre voglia starsene a casa sua, le azzorre appunto..

       
  • magari il ” cammello ” visto la bassa attivita’ solare degli ultimi tempi avra’ meno forza di venire in europa e farci sudare

     
  • Altro particolare di non poco conto è che nell’Artico c’è ancora molta energia da dissipare, quindi le alte pressioni non riescono a contrastare le basse pressioni che vengono tagliate come il burro. 😉 Enzo

     
  • Come dicevo ieri, occhio alle gocce fredde, i modelli non le prevedono fino all’ultimo la loro direzione. Mai nella meteo dare nulla per scontato…. specie nella bella stagione. 😀 Enzo