NUOVA ERUZIONE NEL VULCANO NEVADO DEL RUIZ IN COLOMBIA

Una nuova eruzione è avvenuta nella giornata di ieri 27 maggio nel vulcano Nevado del Ruiz in Colombia. Forti emissioni di vapore, a volte mescolato con la cenere, sono stati accompagnati anche da un’elevata attività sismica all’interno del vulcano.

L’osservatorio di Manizales ha riportato diversi episodi di tremore vulcanico associato al movimento di liquidi, gas ed emissioni di cenere. Inoltre, sono stati registrati piccoli terremoti-rock dalle fratture, localizzati principalmente sotto la zona di sud-ovest, nord e nord-orientale del cratere Arenas ad una profondità tra 1,8 e 8 chilometri. L’emissione di SO2 rimane molto alta, mescolata al vapore con un pennacchio di cenere che ha raggiunto i 1.500 metri al di sopra della sommità del vulcano.

 

ruiz-2015-05-27-10-37-49

 

L’altezza del vulcano Nevado è di 5.389 m.s.l.m. Lo stratovulcano rientra nella cintura di fuoco del Pacifico, una zona della crosta terrestre caratterizzata da instabilità dovuta alla grande quantità di attività tettonica.

Il vulcano è composto da andecite. La sua eruzione nel 1985 ha prodotto un enorme lahar (flusso di fango vulcanico), che ha sepolto la città di Armero, causando secondo stime 23.000 morti in quella che divenne nota come la tragedia di Armero. Gli abitanti della città attorno al vulcano si riferivano alla montagna con l’appellativo di “leone addormentato”, in riferimento ai quasi 150 anni di inattività prima del lahar che seppellì Armero.

Fonte: Volcano Discovery – Wikipedia

Enzo
Attività Solare