METEO MAGGIO: DOPO “FEROX” TRENO DI PERTURBAZIONI SULL’ITALIA

Ferox, dal latino feroce, gia’ il nome la dice lunga…….

Da oggi fino a domenica tutta la penisola sara’ interessata da forte maltempo e calo termico.

gfs-0-30

A partire da domenica migliorera’ al nord  e in progressione il tempo migliorera’ anche al centro, mentre al sud perisitera’ il vortice.

gfs-0-66

 

Sara’ solo una breve pausa con temperature che torneranno nella media del periodo(nord e centro).

Poi dopo la meta’ della prossima settimana ritorneranno le pioggie e il fresco e stante alle ultime emissioni modellistiche quello che si prospetta sara’ un lungo periodo di forte instabilita’.

gfs-0-132

Come avevo spiegato nei post precedenti, gli effetti del MFW (major final warming) si stanno materializzzando : impossibile immaginare che si possa avere stabilita’ atmosferica quando siamo in presenza di un evento cosi’ imponente come un riscaldamento stratosferico di categoria massima.

Il vortice polare e’ imploso, l’alta pressione si stabilizzera’ in modo quasi permanente in area polare, mentre ingenti masse d’aria fredde e molto vorticose vengono spinte con grande forza sulle medie latitudini (area mediterrranea compresa).

gfsnh-0-174

La tendenza nel lungo (7/15 giorni) non promette nulla di buono: l’affondo dei 2 getti di matrice artica (canadese ed europeo) favorira’ la risalita della cella di Hadley nord atlantica (HP delle Azzorre) in area groenlandese dando vita ad un blocco persistente  di tipo “omega” in pieno oceano, aprendo in questo modo un corridoio diretto dall’Artico verso il Mediterraneo.

Per le gite al mare conviene attendere il prossimo mese: a giugno avremo caldo, a tratti eccessivo,anche se non stabile.

Ne parleremo nei prossimi report.

GIORGIO
ATTIVITA SOLARE

 

  • Marco Caviglione

    Quindi continuano gli scambi meridiani, se a giugno avremo (anche) caldo africano…