MANCANO CIRCA SEI SETTIMANE ALLA FINE DELLA FUSIONE DEI GHIACCI, MA…

Mancano soltanto circa sei settimane alla fine della stagione di fusione dei ghiacci, ma la Groenlandia guadagna ancora ghiaccio.

ScreenHunter_9558-Jun.-19-02.57

Greenland Ice Sheet Surface Massa Budget: DMI

La superficie della Groenlandia ha guadagnato mediamente più di mezzo trilione di tonnellate di ghiaccio è ancora nevica in questo periodo di inizio estate.

Questa immagine sotto invece è ripresa da satellite, e mostra i ghiacci della Groenlandia alla data del 18 giugno. Mi pare godano di ottima forma! 🙂

ScreenHunter_9559-Jun.-19-03.01

 

Ma adesso i catastrofisti del clima sono usciti con una novità… sostengono che non c’è mai stato un periodo caldo medioevale, questo chiaramente lo dicono perché devono finanziarsi e per farlo devono mentire sul clima sapendo di farlo a sostegno del programma politico della Casa Bianca.

Noi dal canto nostro attendiamo sempre fiduciosi e con tanta pazienza che i ghiacci, come dicono ormai da decenni una buona parte degli scienziati, si sciolgano completamente. 😀

Spunto preso da Real Scienze

Enzo
Attività Solare

 

 

  • Marco Caviglione
    • Penso sia stato un evento praticamente isolato ad un solo giorno… o poco più.
      Infatti dal grafico, aggiornato, si vede chiaramente che la tendenza si è invertita!

      Tra l’altro i grafici riportano dati di Giugno… mentre nell’articolo parlano di Luglio… quasi sicuramente per enfatizzare l’evento… Anche in riferimento agli anni passati quando si parlava di scioglimento della totalità dei ghiacci senza specificare che fossero quelli “giovani” e non del 100%. Ovvero… la Groenlandia non sta tornando ad essere verde…

      Bernardo

       
      • Marco Caviglione

        Grazie mille! Ho esposto il link dell’articolo ben sapendo che non poteva essere una replica al tuo di giugno, data che la situazione di luglio è ovviamente diversa in quanto ad esposizione dei ghiacci al sole. Inoltre avevo letto, per merito tuo, più di un articolo riguardo al Noaa, di cui non c’è proprio da fidarsi!

         
    • Dopo aver controllato altre fonti, come al solito non possiamo fare altro che notare quanto siano poco attendibili i grafici del NSIDC e del NOAA.

      http://beta.dmi.dk/en/groenland/maalinger/greenland-ice-sheet-surface-mass-budget/

       
      • Come vedete i dati sono discordanti, ma anche se indicano lo stesso dato (o qualcosa di molto simile), da quest’ultima fonte si evince che non c’è nulla di anormale.

        Sappiamo bene, ormai, che in ambienti legati al NOAA sia cerca sempre di enfatizzare ciò che sta accadendo in questi anni, spacciandolo per qualcosa di catastrofico.

        Le prove ormai non mancano.

         
        • enzo

          Classico atteggiamento di Cherry Picking…. 😀