LO STRATO DI GHIACCIO DELLA GROENLANDIA CRESCE AD UN TASSO PIU’ VELOCE DEGLI ULTIMI QUATTRO ANNI!

“La maggior parte delle persone crede che entrambi i poli si stiano sciogliendo … dice il dottor Benny Peiser, “non solo non si stanno sciogliendo, ma al contrario il ghiaccio globale marino è arrivato in questi ultimi anni a livelli da record!”.

La Groenlandia sta sfidando gli scienziati del clima e attualmente sta crescendo ad un ritmo più veloce degli ultimi quattro anni, dice il Daily Caller.

L’Istituto meteorologico danese riferisce che la calotta glaciale della Groenlandia, ha visto una maggiore crescita nel 2015 che negli ultimi quattro anni.

Inoltre la crescita della calotta glaciale della Groenlandia nel 2015 fino a questo momento è superiore anche alla crescita media riferita al periodo 1990-2011 come si vede dal grafico sotto.

 

accumulatedsmb

 

Ma non dovrebbe essere una sorpresa per chi è dentro queste tematiche, infatti i livelli di ghiaccio sono più o meno quelli di qualche anno fa, piuttosto è come se la Groenlandia abbia sfidato le previsioni errate clamorosamente degli esperti climatici. Anche la regione artica nel suo complesso è rimasta stabile negli ultimi anni, mentre per molti scienziati catastrofisti sarebbe già dovuta essere priva di ghiacci qualche anno fa!

 

2015-01-21_190604

 

 

“L’Antartide risulta con una crescita da record e tutte le prove degli ultimi mesi, suggeriscono che molte delle previsioni circa lo scioglimento dei poli erano errate. Il Dr. Benny Peiser, direttore del Global Warming Policyal Forum ha riferito all’UK Express: “Il ghiaccio globale marino è a un livello record, un altro indicatore chiave che qualcosa sta andando nella direzione opposta a quanto era stato annunciato anni fa,” Peiser continua. “La maggior parte delle persone crede che i poli si stiano sciogliendo… non solo non si stanno sciogliendo, ma al contrario crescono a livelli record. Si tratta di un disagio enorme, che la realtà dei fatti sta ora smentendo gli allarmisti climatici, con previsioni allarmistiche di scioglimento molto veloce delle calotte polari”.

Ora è chiaro che, davanti ai fatti, cioè ai dati empirici di questi ultimi anni, non possiamo far altro che negare quello che al contrario vuol dimostrare la scienza catastrofista con centinaia di grafici e rilevamenti ormai resi fasuli dalla realtà, con, a detto loro, temperature che continuano a crescere senza sosta, con un 2014 più caldo della storia!

Queste previsioni allarmistiche, ma non confermate sul campo, non fanno altro che creare una grande confusione nella testa delle popolazioni meno informate.

Probabilmente un po’ meno presunzione da parte di questi esperti climatici non guasterebbe affatto! Ma si sa, i finanziamenti si ottengono se gli studi che supporti vengono poi dimostrati validi… 😉

Enzo
Attività Solare