ll Sistema Solare, visto da un turista dello spazio!

page_detail_zoom_4802

Il suo viaggio è iniziato qualche decina di anni fa, da qualche parte nell’universo conosciuto.
Si è imbarcato su un volo turistico, acquistando il regolare biglietto in Elite Class, ed ha portato con se la sua fedele macchina fotografica digitale.

Per lui è un’esperienza assolutamente nuova, sia per il volo spaziale in se, sia per il fatto che, per la prima volta, vedrà con i suoi occhi il Sistema Solare, studiato a scuola e visto nei documentari che danno alla TV commerciale.

Galaxy_1

Il suo viaggio comincia con un monotono volo intergalattico della durata di diversi anni. L’avvicinamento alla galassia Via Lattea è abbastanza tranquillo e permette al nostro amico di rendersi conto di quanto è vasto l’Universo.

Nella sua cabina, allestita con tutti i confort di cui potrebbe aver bisogno, è presente un monitor ad altissima risoluzione collegato al computer di bordo. Su questo monitor viene proiettato ciò che si vedrebbe all’esterno dell’astronave. La velocità di crociera è prossima a quella della luce e la distorsione relativistica non permetterebbe all’occhio umano di vedere nitidamente le immagini.

Ammirare gli ammassi di galassie e tutti quegli oggetti cosmici studiati a scuola, è per lui talmente emozionante da lasciarlo a bocca aperta.

Galaxy_2

Interroga continuamente il computer chiedendo informazioni sui vari oggetti che vede… per capire anche in quale punto dell’Universo si trova… ed agni risposta si accorge che non sono singole stelle… ma ammassi di migliaia o addirittura miliardi di stelle di tutti i tipi. Piccole e grosse. Distanti tra loro decine, quando non addirittura migliaia di anni luce. Eppure sembrano toccarsi l’un l’altra.

Galaxy_3

Il viaggio procede senza sosta e finalmente le dimensioni dei singoli oggetti gli permettono di individuare, ad occhio nudo, le singole galassie!

 

Mah… cavolo! Quante sono?

Forse aveva saltato qualche lezione… perché, sinceramente, non avrebbe mai immaginato di trovare così tante galassie. Sembra ci siano solo loro!!!

Poi finalmente il computer gli comunica che il viaggio sta volgendo al termine.

SolarSystem_1

Deve essersi appisolato un po… perché l’immagine sullo schermo mostra l’ammasso stellare al centro della Via Lattea.. con tutto il suo splendore.

È fantastico. Non ci sono altre parole per descriverlo.
Quel momento resterà per sempre impresso nella sua mente.

Già a questa distanza è possibile vedere le singole stelle…. sembre che siano singole…

Ed è possibile intravedere i bracci che compongono la galassia a spirale Via Lattea, meta del suo viaggio turistico.

SolarSystem_2

Ed ecco ancora la sorpresa. Quella che sembrava una singola stella, si rivela in realtà un “piccolo” ammasso stellare composto da migliaia e migliaia di stelle variopinte. Sbalorditivo!!!!

È talmente ansioso che non distoglie lo sguardo neanche per i pranzi e le cene. Tanta è l’emozione di vedere tutto quell’enorme ammasso di materia ed energia, perfettamente coordinata, che ha dato vita a chissà quante razze intelligenti!

SolarSystem_3

Il suo viaggio continua senza sosta… e finalmente iniziano ad apparire i nomi delle singole stelle.

Wow!!!!!

SolarSystem_4

“Eccolo!!!!!”
Con un balzo infinito, frammisto a grida di gioia ed emozionanti singhiozzi, finalmente appare il Sole, circondato dalle stelle a lui più vicino

SolarSystem_5

Avanza ancora e finalmente inizia ad apparire tutto molto più chiaro. Il Sole è una stella molto grande… ma comunque microscopica rispetto alle reali dimensioni dell’Ammasso Locale o dell’intera Galassia.

Pensare che glielo hanno sempre descritto come uno dei più complessi sistemi planetari che si conoscano!

SolarSystem_6

Ora il viaggio entra nel vivo e il computer disegna le oribite dei pianeti più importanti.
Nettuno, Urano, Saturno Giove…

SolarSystem_7

…Marte, Terra, Venere, Mercurio…

SolarSystem_8

 

E infine il responsabile e autore di quel piccolo gioiello che è il Sistema Solare: il Sole!

 

Il viaggio, al momento, termina qui.
Il nostro amico turista deve riposare e l’astronave rallentare a velocità più consone.Ma ora che è arrivato in orbita intorno alla stella Sole, si potrà godere lo spettacolo più emozionante che ci sia ed apprendere le informazioni principali sui singoli corpi celesti che lo compongono.
Che bello!

Buona Giornata….
Bernardo Mattiucci
Attività Solare