LIVELLI DEI GHIACCI MARINI ARTICI A PARTIRE DAL 1973

DIAMO I GIUSTI MERITI QUANDO QUESTI SONO DOVUTI

Pubblicato il 15 Febbraio 2016 da stevengoddard

 

E’ semplice dare tutte le colpe al Presidente degli Stati Uniti Obama per la corruzione sulla scienza del clima, ma il vero merito va ad Al Gore a partire dal 1993.

Nel 1990 la NOAA possedeva i dati satellitari sulla superficie del ghiaccio marino in Artico che risalivano al 1973, dati che dimostrano che l’estensione del ghiaccio marino era molto inferiore nei primi anni del 1970 che del 1979.

2016-02-15-07-47-30

ipcc_far_wg_I_chapter_07.pdf

 

Ma tutti i dati posseduti dalla NOAA sul ghiaccio marino pre-1979 sono come per incanto scomparsi dopo che Al Gore è entrato in carica, chiaramente scomparsi perché questo si scontrava abbondantemente con la “teoria” sulle catastrofiche previsioni generate dalle emissioni della CO².

 

2015-12-15-23-07-10-4

Arctic air temperatures highest since 1900, global report shows – Telegraph

 

A partire dal 1990 l’IPCC ha mostrato un periodo caldo medioevale molto più caldo e un periodo molto più freddo della piccola era glaciale.

 

2016-02-15-07-59-30

 

Ma quando Al Gore ha lasciato l’incarico, il MWP e la LIA sono scomparse.

 

hockey-stick-mann

Una storia simile è avvenuta con il livello del mare. A partire dal 1990, l’innalzamento del livello del mare presso l’IPCC è stato inferiore a 5 pollici (12,7 cm) nel periodo 1880-1980.

 

2016-02-15-08-06-23

ipcc_far_wg_I_chapter_09.pdf

 

Adesso le agenzie governative sostengono che l’innalzamento del livello dei mari  ha quasi raggiunto più del doppio.

Al Gore, ha iniziato un comportamento “molto discutibile” nelle agenzie governative camuffando i dati, frodando non solo la scienza scettica. Obama ha semplicemente esteso ed ampliato la frode di Al Gore.

Fonte: Real Science

Enzo
Attività Solare