L’eruzione in Indonesia del Monte Kelud, la più grande eruzione da quando nel 2010 eruttò il Puyehue-Cordon Caulle in Chile.

Secondo la fonte ufficiale BNPB, i tremori di intensità moderata continuano sul Monte Kelud, comunque mostrando una diminuzione d’intensità dell’eruzione. Il pennacchio di cenere e risultato in aumento di circa 3.000 m di altitudine osservato ieri.

Il Monte Kelud è esploso nella tarda serata del 13 febbraio 2014, dopo soltanto un paio d’ore di terremoti superficiali:

• E’ stato stimato che l’esplosione ha espulso dagli 80 ai 160 milioni di m3 di tephra e si colloca come un evento VEI 4.
• Il pennacchio si è alzato fino a una quota di 27 km e ha prodotto una nube a ombrello alta 19 km, poi traslata sopra l’Oceano Indiano.
• L’eruzione del Kelud è stata la più forte dal 2010 dopo l’eruzione del Puyehue – Cordon Caulle, in Chile.
• In termini di quantità di Diossido di Zolfo (SO2), espulso in atmosfera, l’eruzione è stato un evento modesto e al momento non dovrebbe influenzare il clima Terrestre.
• L’esplosione è stata sentita a Yogyakarta, a 200 km più a ovest.
• L’esplosione ha provocato una delle onde a infrasuoni più grandi mai registrate e provocate da un vulcano.
• Tutta la zona con un raggio di interdizione di oltre 10 km rimane chiusa.
• Risultano ancora persone che non sono state evacuate dalle loro abitazioni.
• Il numero ufficiale delle vittime al momento rimane a 4.

Le quattro vittime vivevano in villaggi in un raggio di 7 km dal vulcano. Nella zona di una delle vittime, la cenere era spessa oltre i 20 cm. Oltre all’alto spessore della cenere, Il Kelud ha scagliato pietre dal diametro di 5-8 cm, che sono stati ampiamente segnalati.

volcan-Kelut-14-février-2014-04 1

Il responsabile dell’informazione dati e delle Pubbliche Relazioni BNPB, Sutopo Purwo Nugroho, ha riferito che Sabato 15 febbraio, risultavano ancora 56.089 sfollati.

 

Ash_in_Yogyakarta_during_the_2014_eruption_of_Kelud_09 3

Uno degli aspetti più notevoli dell’eruzione è stata la velocità con cui il vulcano ha eruttato, con un aumento molto rapido del magma avvenuto nelle ore prima dell’esplosione.
La fonte VSI, riferisce che sono passate soltanto 2 ore tra la comparsa dei terremoti superficiali (i tipici precursori immediati) e l’inizio dell’eruzione stessa. Con così poco tempo di avvertimento, era davvero difficile attuare un’evacuazione più efficace.

volcan-Kelut-Kelud-14-février-2014 2
E’ stato stimato che nell’esplosione sono stati espulsi circa 80-160 milioni di m3 di tephra, collocandosi nella scala logaritmica come un evento VEI 4.
Il pennacchio è salito fino a 27 km di altezza e ha prodotto una nube a ombrello alta 19 km, per poi spostarsi sopra l’Oceano Indiano.

 

so2-kelut 5
L’esplosione ha provocato una delle onde a infrasuoni più grandi mai registrate e provocate da un vulcano. Infatti le onde di pressione sono state raccolte dalle stazioni di tutto il mondo, una delle quali è stata la IS53 a Fairbanks, in Alaska, a una distanza superiore agli 11,000 km e le tracce calcolate puntano tutte in direzione del Kelud.

acoustic-waves-kelut 6

Enzo
Solar Activity

 

 

  • Attività solare ( Solar Activity ) l’eruzione e’ terminata??buonagiornata

     
  • Al di la’ della spettacolarita’ e del fatto che le poveri hanno raggiunto la bassa stratosfera questa eruzione ha un impatto quasi nullo sul clima.Un VEI 4 non provoca raffreddamento.Ce ne vorrebbero 100 tutti insieme per fare un Pinatubo(1991) o addirittura 1000 per fare un Tambora.Prendiamo atto che l’attivita’ su scala globale si sta’ risvegliando. 😉 .Ciao Giorgio

     
  • che belli i vulcani!

     
  • Fa pensare

     
  • Da tenere presente che un pò troppi Vulcani stanno eruttando durante un Solar Maximum, questo fà pensare, ed anche molto !!! 😉 Roberto

     
    • Ci sono molti studi scientifici, dove ci descrivono in maniera molto chiara, che a ogni diminuzione dell’attività solare, la terra viene sollecitata con un aumento del vulcanismo e dei terremoti. Questo certamente nei prossimi anni/decenni verrà messo alla prova, visto che molto probabilmente l’attività solare prossimamente sarà molto bassa. 😉 Enzo

       
    • Quando saremo nel nuovo superminimo di stile Maunder, saranno cavoli veramente amari per tutti, anche per gli amanti del Gelo e della Neve !!! 😉 Roberto

       
  • Che potenza….! Speriamo si calmi in fretta!

     
  • la palla del clima si gioca con questa eruzione … ! E non solo ! Molti vulcani scalpitano nel mondo !

     
    • Infatti Luigi, le eruzioni vulcaniche sono il driver più veloce e potente per l’abbassamento della temperatura, addirittura quasi immediata. 😉 Enzo

       
    • Per una maggiore informazione ai nostri lettori possiamo dire che, la scala VEI strutturata come quella Richter che definisce l’intensità dei terremoti attraverso la loro magnitudo, va da 0 a 9 ed è logaritmica, ovvero ogni intervallo rappresenta un incremento di fattore 10. Per esempio, un’eruzione vulcanica di VEI 4 è 10 volte più potente di una di VEI 3 e 100 volte di una di VEI 2. Quindi una eruzione VEI 4 come quella che si è appena verificata neo Monte Kelud inizia a essere problematica in molti dei suoi aspetti. 😉 Enzo

       
    • grazie 🙂 sempre chiaro Enzo 🙂

       
    • Grazie Enzo! 🙂 Vorrei farti una domanda sulla potenza: la scala Richter e quella VEI sono paragonabili? Cioè si può stimare la potenza, la forza che si sprigiona in questi eventi (terremoti e vulcani) e paragonarli tra loro?

       
    • No quella sismica misura l’energia in kilotoni, quella vulcanica, la massa di cenere in uscita. E’ difficile stimare un esplosione vulcanica ad un terremoto 😉 Andrea

       
    • 🙂 Grazie! 😉

       
    • poi i terremoti vulcanici durano circa 25secondi

       
    • mentre quelli tettonici della terra anche qualche minuto 2 o 5minuti a secondo della magnitudo

       
    • 5 minuti sotto terremoto deve essere peso!

       
    • ahaha in Costa Rica il 7.6M durò quasi 4minuti

       
    • negli ultimi 30anni in italia il più lungo e forte è stato il 6.9M nel sannio , durato 92secondi ! Tantissimo se ci si mette a contare con la lancetta dei secondi ! Figuriamoci un 4minuti

       
    • speriamo non erutti il krakatoa o il toba o sono cavoli 🙁