L’AGENZIA METEOROLOGICA JMA AVVERTE PER UNA POSSIBILE ERUZIONE DEL MONTE ZAOSAN

L’Agenzia meteorologica giapponese JMA il 13 aprile 2015 ha emesso un avviso per una possibile eruzione del Monte Zaosan nel nord-est del Giappone, citando che una grande quantità di attività vulcanica è stata osservata in questo mese.

Dopo l’avvertimento, i cinque paesi in prossimità del vulcano hanno esortato i visitatori e gli scalatori a non entrare in un’area di 1,2 chilometri dalla zona del cratere a causa della possibilità di espulsione di grandi rocce in caso di eruzione.

I funzionari locali sono preoccupati per l’effetto della segnalazione di allarme per le ripercussioni che potrebbe avere sul turismo locale in vista delle feste nazionali del Golden Week, che avranno inizio alla fine di aprile. La zona è molto frequentata dai turisti.

Il vulcano alto 1.841 metri è a cavallo tra le prefetture di Miyagi e Yamagata.

Secondo Sendai la sede regionale dell’Agenzia, il numero di tremori vulcanici, il cui epicentro si pensa sia situato nei pressi di Okama, un lago vulcanico, è salito di livello dal 7 aprile, per poi registrare 30 terremoti il 13 aprile.

 

okama%20crater%20lake%20mount%20zaosan%20japan%202006

Il lago del cratere Okama, dalla vista laterale nord.

Dall’inizio di questo mese, sono stati registrati 184 tremori, il più alto totale mensile registrato dal Sendai, sede regionale dell’agenzia che ha iniziato il monitoraggio della montagna nel settembre del 2010. Se l’eruzione freatica dovesse verificarsi, il vulcano potrebbe eruttare blocchi di roccia grandi almeno 50 centimetri.

Il Monte Zaosan ha avuto una maggiore attività dallo scorso agosto. Il centro di Sendai ha osservato fino a questo momento 18 tremori associati a movimenti di magma.

http://ajw.asahi.com/article/behind_news/social_affairs/AJ201504140041

Enzo
Attività Solare