LA TEMPESTA GEOMAGNETICA PROSEGUE MENTRE IL CAMPO MAGNETICO SOLARE E’ MOLTO DEBOLE

Sembra un titolo senza alcun senso,ma la realta’ e’ questa.

Il nostro astro sta’ attraversando un periodo di bassa attivita’, la piu’ bassa degli ultimi 18 mesi.

Il flusso solare medio mensile (provvisorio) e’ di 122,7: considerando i valori bassi sia di oggi che dei prossimi giorni,molto probabilmente scendera’ sotto i 120 punti.Marzo cosi’ risulterebbe il mese meno attivo dall’autunno  del 2013.

 

solar 

Nonostante questo periodo di ‘bonaccia’ abbiamo registrato nelle scorse ore la tempesta geomagnetica piu’ potente di tutto il ciclo solare 24.

Com’e’ possibile che accada tutto cio?

La causa e’ un mega buco coronale situato nel polo sud della stella.

I buchi coronali (CHs) sono aree a bassa densita’ di plasma visibili solo ai raggi X.La loro struttura e’ di tipo monopolare.Quando il vento solare attraversa le CHs assume una forte carica elettrica per poi essere espulso verso lo spazio ad altissima velocita’.Per causare una tempesta magnetica sulla terra, la CHs prima si deve posizionare fronteterra, successivamente occorre attendere 48/72 ore e cioe’ il tempo necessario affinche’ le particelle dal Sole arrivino sul nostro pianeta.

 

3luQBE4Pgmel90bFHEhJOJrubSgs-

Macchie, brillamenti, espulsioni di massa coronale, che sono le manifestazioni tipiche di un campo magnetico solare forte in questo caso non hanno nulla a che vedere.E questo dato e’ ancora piu’ inquietante, poiche’ il nostro campo magnetico e’ strettamente collegato a quello solare : il CM solare sostiene il CM terrestre.La perdita di forza del nostro scudo protettivo degli ultimi anni/decenni e’ stata causata  proprio dal calo di attivita’ della nostra stella.

Cosa significa tutto cio?

Significa che abbiamo subito un colpo durissimo, un po’ come infliggere un pugno ad un ventre molle.

Attualmente siamo ancora in fase scaldante,ma gia’ dalle prossime ore e cioe’ a partire da stasera o al massimo domani mattina avra’ inizio il rilascio energetico, e le numerose faglie presenti nella crosta potrebbero attivarsi con questa ‘scintilla’ molto pericolosa.

 

GIORGIO

 

ATTIVITA SOLARE

 

 

  • Valerio MRG

    Una tempesta magnetica senza attività solare è come la ripresa economica senza posti di lavoro. Lo specchio dei tempi che corrono …

     
    • Beh…. no… in realtà non c’azzecca niente.
      Una tempesta magnetica è pur sempre un “cazzotto”… che fornisce energia al sistema geologico planetario.
      E al sistema geologico del nostro pianeta non piacciono gli sbalzi di energia…

      Bernardo

       
  • Marco Caviglione

    Significa che si possono verificare nuove e forti eruzioni vulcaniche e anche terremoti?