IRROMPE L’INVERNO NEL PROSSIMO FINE SETTIMANA

Dopo un siccitoso e lungo sopra media in questo periodo di novembre, sarà davvero uno scossone invernale quello che giungerà alla fine della prossima settimana, quando aria molto fredda scenderà direttamente dalle zone artiche, pilotata dall’alta pressione delle Azzorre in elevazione nei prossimi giorni fino alla Groenlandia, per poi piegare verso nord-est, per quella che sarà la prima vera ondata di freddo della stagione nel Mediterraneo.

 

ECH1-168

La previsione dei geopotenziali a 500 hPa del blasonato centro di calcolo di Reading ECMWF per domenica 22 novembre 2015

 

Dicevamo aria molto fredda di estrazione polare che scenderà lungo il bordo dell’alta pressione e che nel suo lungo cammino porterà con se temperature di -8/-10°C a 850 hPa (1.500m) su gran parte d’Europa, con l’arrivo di cospicue nevicate in molte zone europee come Germania, Francia, Austria, Svizzera, oltre che in molte zone dell’est europeo, ma che risulteranno abbondanti anche sulle zone alpine e appenniniche italiane, fino a quote molto basse.

Visto la portata dell’aria fredda, per le nevicate possibili su alcune zone di pianura al nord, vi rimandiamo ai prossimi aggiornamenti.

ECH0-168

La previsione delle temperature a 850 hPa (1.500) del blasonato centro di calcolo di Reading ECMWF per domenica 22 novembre 2015

 

Le temperature come detto risulteranno in forte diminuzione rispetto a quelle registrate in questi giorni, anche di oltre 10°C in molte zone italiane.

E’ arrivata l’ora di riporre gli indumenti autunnali e tirare fuori dall’armadio cappotti e sciarpe.

Enzo
Attività Solare