INTENSA E FORTE FASE ERUTTIVA INIZIATA NEL REVENTADOR, MENTRE DISORDINI SI SEGNALANO AL TUNGURAHUA IN ECUADOR

Una nuova fase di intensa e forte attività eruttiva, con nuove colate di lava, ha avuto inizio nel vulcano Reventator in Ecuador.
Il vulcano era stato in uno stato di esplosioni stromboliane intermittenti nelle ultime settimane, ma ha avuto un rapido incremento dell’attività intorno alle 20:00 UTC del 23 Aprile 2014.

tung24042014-1

Volcano Discovery ha riferito che le immagini ad infrarosso, raccolte da Cultura Volcan, suggeriscono una fase di fontane di lava con forti esplosioni stromboliane hanno avuto luogo. L’aumento apparente delle emissioni di lava sembra aver prodotto un nuovo flusso lavico di circa 3-400 metri di lunghezza. Questo aumento di attività è chiaramente visibile nel corrispondente segnale sismico.

Il presente vulcano Reventador e uno dei più attivi in Ecuador, seguito dal crollo del vulcano intermedio. È stato particolarmente attivo durante il ventesimo secolo. Eruzioni significative si sono verificati nel 1922, 1926, 1929, 1936, 1944, 1955, 1958, 1960, 1972, 1973-1974 e il 1976.

reventador-23april14
Infrared images of Reventador volcano yesterday showing what could be a lava fountain and new lava flow (Annotations: Culture Volcan, images: IGPEN)

IGEPN ha riferito che ieri 24 aprile i segnali sismici del Tungurahua mostrano un’attività persistente, caratterizzata da numerosi terremoti di lungo periodo (LP, 70-100 eventi/giorno), che indicano un movimento fluido significativo all’interno del vulcano.

L’attività presso il vulcano è rimasto da livelli moderati a elevati durante il periodo 16-22 aprile. Anche se la copertura nuvolosa ha impedito a volte le osservazioni visuali del cratere, sono stati osservati pennacchi di cenere quasi tutti i giorni e alla deriva in gran parte WSW.
Un cratere incandescente e spesso ruggente è stato spesso osservato durante la notte dall’ente ed è stato segnalato alle aree locali.

Durante il periodo 16-19 aprile caduta di cenere è stata segnalata in Mocha (25 km WNW), Tizaleo (29 km NW), Bilbao (W), Cusúa (8 km NW), Choglontus (SW), El Manzano (8 km SW), e Palictahua.

Il 17 aprile pennacchi di cenere lunghi 3 km in deriva verso WSW. Blocchi incandescenti sono avanzati di 1 km lungo il fianco a W. Il 18 aprile pennacchi di cenere di 2 km in deriva verso WSW. Nella scorsa notte l’attività stromboliana ha espulso blocchi incandescenti che ancora una volta sono avanzati di 1 km lungo il fianco W. Pennacchi di cenere rosa 3-3,5 km nei giorni 19-20 aprile.

tungurahua


http://www.volcanodiscovery.com/it/reventador/news/44208/Reventador-volcano-Ecuador-new-strong-eruptive-phase.html

ENZO
SOLAR ACTIVITY

 

  • Quest anno no ma penso che per il prossimo anno la banchisa antartica raggiugera la costa del sud america causa minore attivita solare eruzioni vulchaniche

     
  • Penso che il “ninho” verrà “spento” dall ACC se questa dovesse deviare verso nord, cioè risalire lungo le coste di Cile e Perù .. qualora, come già sottolineato da Attività solare , la banchisa antartica dovesse espandersi fino ad occludere, anche solo parzialmente, lo stretto di Magellano …:-@

     
  • non so xk 🙂 ma sento che il ninho non sa da fare 🙂

     
  • Enzo il tutto si va ad intensificare!