IN GROENLANDIA LE TEMPERATURE PRECIPITANO DAL 2003

Come possiamo osservare dal grafico la temperatura nel sud della Groenlandia è scesa di circa 5 gradi rispetto al 2003.

screenhunter_9536-jun-16-01-36

Ciò si correla con un forte calo della temperatura della superficie marina del Nord Atlantico dal 2003.

screenhunter_9537-jun-16-01-50

Nel frattempo la capitale della Groenlandia Nuuk è ancora sepolta nella neve al 16 giugno, con ancora a disposizione circa 70 giorni alla fine della stagione di crescita della vegetazione finora inesistente.

arcticomm_webcam-2

Dal sito di Real Scienze

Enzo
Attività Solare

 

  • Emanuele Paganini

    Ciao, – 5 °C in 12 anni fa veramente impressione!…. Scusate una curiosità, OT rispetto all’articolo: ma i fulmini stanno aumentando perché arrivano più raggi cosmici? Non ricordo neppure se avevo letto di questo sul vostro sito, ma i fulmini sarebbero generati da un trasferimento di energia fra la magnetosfera e il nucleo terrestre, in aumento con l’indebolimento dell’eliosfera… Non lo so, so solo che da un paio d’anni il cielo lampeggia freneticamente, e spesso, come non avevo mai visto prima. Sovente si vedono lampi senza sentire tuoni, per me è un fenomeno nuovo, come intensità e frequenza. Questa sera, ad esempio, sembra di essere in discoteca sotto le luci stroboscopiche… e neanche un tuono.
    P.S. Anche le minime notturne sono bassine x la stagione: qui 44° nord, 9° est, 140 m s.l.m., in queste ultime notti la temp. esterna misurata sopra il tetto di casa, con una buona sonda (coerente con altre 2), ha oscillato fra 10 e 14°C. Niente a che vedere con le minime indicate in TV (minime di mezzanotte? altra truffa). Qualcosa sta cambiando, e molto velocemente. Pure le rane quest’anno hanno deposto le uova un centinaio di metri più in basso, come dislivello.. Segnali, tanti segnali, sempre più segnali… Ma possiamo stare tranquilli, l’accordo sul clima (?) è stato raggiunto: max + 2° C (!). Sicuramente non sforeremo 😉 Ciao

     
    • Ciao Emanuele…
      grazie per i “segnali” che ci offri…

      Si, i fulmini aumentano perché sono in aumento i Raggi Cosmici… a causa dell’indebolimento del Campo Magnetico Solare e di conseguenza anche di quello Terrestre. E’ tutto collegato.
      Per quanto riguarda i “lampi” senza “tuoni”, si tratta di fulmini “sopra le nuvole”… ovvero ad una quota dalla quale il suono non riesce a scendere a terra. Ricordo che tale fenomeno era moooolto frequente negli anni ’80. Poi più nulla!

      Ma come dici tu… i segnali ci sono… e sono anche tanti. Basta osservare il mondo che ci circonda e saperli riconoscere!

      Bernardo

       
      • Emanuele Paganini

        Grazie a te Bernardo.