IMPROVVISA INTENSIFICAZIONE DELL’ATTIVITA’ VULCANICA DEL FUEGO IN GUATEMALA

Le autorità guatemalteche hanno riferito ieri che le esplosioni del vulcano Fuego si sono intensificate e da attività moderata e passata a forte. Colonne grigie di fumo e cenere sono salite fino a 4,5 km sopra il livello del mare, in movimento a 10-12 km a sud ovest-nord-ovest. Impulsi incandescenti sono arrivati fino a 200 metri nel cratere di sud-ovest.

Le esplosioni hanno generato vibrazioni nei villaggi di Panimaché, Morelia, Haghia Sophia, e in alcuni comuni e dipartimenti come Yepocapa, StaLucia Cotz, Acatenango Alotenango Pochuta, Escuintla e Chimaltenango. Una pioggia di cenere è stata segnalata in Morelia, Panimaches I e II, Hagia Sophia e le altre comunità vicine. Il flusso di lava al momento rimane tranquillo.

Se l’attività dovesse persistere potrebbe generare lava e flussi veloci piroclastici giù per le gole intorno al vulcano Fuego, situato tra i dipartimenti di Escuintla, Sacatepequez e Chimaltenango.

Il CONRED rimane instituzionalmente in allerta verde e ha invitato la popolazione che vive vicino al vulcano di mantenere la calma e di mettersi a conoscenza delle informazioni emanate delle autorità, prima di una eventuale evacuazione.

L’attività al vulcano è aumentata durante i giorni 9-10 aprile, insieme al numero e la grandezza delle esplosioni. Pennacchi di cenere sono saliti fino a 850 m sopra il cratere e alla deriva fino a 10 km W e SW. Le esplosioni sono state sentite in aree fino a 15 km di distanza e onde d’urto sono state rilevate fino a 8 km di distanza.

Fuego(2)
Fuego volcano on April 22, 2014. Image copyright INSIVUMEH.

http://www.insivumeh.gob.gt/geofisica/vulcanologia/boletin%20formato.htm

ENZO
SOLAR ACTIVITY