IL SOLE SI E’ ADDORMENTATO?

Gli scienziati riferiscono che il Sole è in una fase di “tregua solare”, il che significa che si è addormentato…. Questo secondo loro è sconcertante!! La storia suggerisce che i periodi di inusuale “tregua solare” coincidono con inverni gelidi…

17 January 2014

Rebecca Morelle della BBC Newsnight dice: Questa inattività potrebbe avere sul nostro clima attuale e futuro effetti drammatici, quindi quali conseguenze potrebbero arrivare per il riscaldamento globale? “Qualcosa sta accadendo all’attività solare sulla superficie del Sole… E’ evidente come sia in veloce declino e qualunque strumento si utilizzi, l’attività solare è scesa drasticamente. Inoltre i picchi solari sono in calo.

Richard Harrison, è a capo dell’istituto della physics of space, presso il laboratorio di Rutherford-Appleton in Oxfordshire.
Richard commenta: “Il tasso al quale l’attività solare sta scendendo è paragonabile al periodo del 17° secolo, quando le macchie solari praticamente scomparvero. “Il minimo di Maunder”, fu un periodo in cui ci fu l’assenza quasi totale di macchie solari per decenni e fu un periodo drammatico per il verificarsi di inverni freddi molto intensi nell’emisfero settentrionale, dove si verificò una mini era glaciale.
“Fiumi e canali congelarono in tutta l’Europa settentrionale…. Non fu solo il Tamigi a congelare ma anche il Mar Baltico, con cattivi raccolti e carestie che colpirono diffusamente tutta l’Europa settentrionale. “Il Sole sembra caduto in una fase simile a questa situazione del 17° secolo, durante un percorso che portò al minimo di Maunder”, dice Lucy Green, presso il Moloff Space Science Laboratory nel North Downs.

Il professor Mike Lockwood, dice che questo è il declino più veloce di attività solare in 10.000 anni. “C’è una probabilità del 20% che potremmo essere di nuovo in condizioni di Maunder entro 40 anni”.
La minor attività solare sembra influenzare il comportamento della corrente a getto, dice Lockwood, la conseguenza è quella di bloccare l’aria calda e di non raggiungere il nord Europa, causando inverni lunghi e freddi. “In questo momento siamo nel picco del ciclo solare… ma questo ciclo solare è stranamente molto tranquillo”.
“Il numero di macchie solari è una frazione di quello che gli scienziati si aspettavano. “La storia suggerisce che i periodi di insolita ‘tregua solare’ coincidano con inverni gelidi.

Naturalmente poi, il video si conclude con un cenno al riscaldamento globale.

Naturalmente, “Da un lato hai un Sole in raffreddamento, ma dall’altro lato hai un’attività umana che può contrastare questo”.
“Quindi, anche se il pianeta nel suo complesso continua a riscaldarsi, se entriamo in un minimo di Maunder il futuro per il nord Europa potrebbe essere di inverni gelidi per i prossimi decenni a venire.”

http://www.bbc.co.uk/news/science-environment-25771510

Enzo
Solar Activity

 

  • Francesco Zerman

     
  • il fatto che stia avvenendo il più rapido rallentamento dell’attività s. da 10000 anni a questa parte non può essere il presagio di un minimo di portata gigantesca? maggiore del maunder??

     
  • E se il sole muore??

     
  • The silence bevore the storm …maybe

     
  • anche le stelle dormono. potrebbero farne una serie tv

     
  • Si cmq una settimana fa era tutt altro che addormentato… 🙂

     
  • Tecnicamente, potremmo essere alla fine dell’olocene……

     
  • Bah… una settimana fa si vedeva addirittura ad occhio nudo e senza strumenti la macchia 1944…

     
  • Grande Enzino!

     
  • non mi sembra,visto il meteo….

     
    • Cosa centra il periodo attuale, peraltro regnato da Rossby sfavorevole, vista la PNA+ presente da questa estate. Andrea

       
    • Sono da sempre esistiti i periodi di transizione climatica, che può fare caldo in inverno e freddo in estate. Roberto

       
    • Evidentemente il signor Joe Fatelli ne sa più degli scienziati di settore…. 😀 Si prega di commentare seriamente un argomento che diverrà sempre più delicato nei prossimi anni, quindi astenersi dai soliti commenti senza senso…. Spero di essere stato chiaro. 😉 Enzo

       
    • Di Invernate miti ce n’è sono state anche durante il Minimo di Maunder. Roberto

       
    • il signor Joe Fatelli è un comune curioso e qualunquista profano, che apprezza molto il vostro lavoro di divulgazione, e proprio in virtù della curiosità si pone dei “perchè” di ciò che lo circonda….non vedo nè credo di arrecare danno sollevando dubbi su una page di pubblico dominio, specie poi presumendo che ci si possa confrontare…altresì non credo di averVi epitetati falorcchi, taroccatori o cose simili….ma se i miei “ignoranti” commenti urtano la suscettibilità di qualcuno, non ho nessun problema di farmi da parte…..grazie,con l’auspicio che il msg sia chiaro

       
    • Sole e Clima e Meteo, tempi di reazione del sistema TERRA diversi … e il METEO può essere un po strano, specie in una fase di cambio CLIMATICO in corso. Se si osserva il METEO di USA e Nord Europa è un po diverso da quello che ci riguarda. … Quello che sta diventando sempre più evidente è un cambio (calo) dell’attività solare (siamo in una FASE di MASSIMO del Ciclo UNDECENNALE del SOLE e i valori misurati sono quasi da MINIMO) ed è notevole come la BBC in due giorni abbia commentato e parlato della cosa, dando un rilievo MEDIATICO che prima si guardavano bene dal fare … forse le cose non possono più essere tenute nascoste … l’impatto sul clima comincia a essere evidente ( e quando il SOLE andrà al MINIMO ! )

       
    • Joe Fatelli, giusto essere curiosi e chiedere, che ben vengano le domande, siamo qui per rispondere nel limite del possibile, ma vedi, un conto e formulare una domanda attinente all’argomento e un’altra e fare domande che non possono ricevere risposta, perchè quello che tu domandi non ha nulla a che vedere con i tempi solari molto più lunghi. Mi spieghi cosa centra il meteo attuale in Europa con il minimo che arriverà nei prossimi decenni? Eppure l’articolo mi sembra molto chiaro. Allora se dovessimo prendere la situazione in Canada Stati Uniti, qualcuno potrebbe pensare ad una imminente era glaciale…. O se il mese prossimo l’Europa dovesse cadere nel gelo cosa dovremmo pensare. Per cui mi ripeto, deve essere chiaro a tutti che i tempi solari sono molto più lunghi di un semplice piccolo periodo invernale. Enzo

       
    • se ti informi scoprirai che durante la piccola era glaciale europea capitavano inverni miti in europa

       
    • TRA OGGI E DOMANI PUBBLICHERÒ UN MIO ARTICOLO LUNGO ED ESAUSTIVO (SPERO) CON IL QUALE IN MOLTI (SPERO) CAPIRANNO QUALI SONO REALMENTE I PROBLEMI CHE UNA PERSISTENTE BASSA ATTIVITÀ SOLARE PUÒ CREARE AL PIANETA TERRA E AL GENERE UMANO. Bernardo

       
    • beh , forse questi eventi alluvionali in italia in pieno inverno ( cosa molto strana secondo me ) stanno a testimoniare che il clima terrestre sta subendo dei cambiamenti , se non ricordo male capitavano negli inverni italiani durante la PEG

       
    • vi ringrazio per la vostra “pazienza”….