Groenlandia: massa di ghiaccio in forte aumento rispetto al 2014

L’Istituto Meteorologico Danese mostra che il Bilancio della Massa di Ghiaccio della Groenlandia è cresciuto in maniera impressionante dal 2014

 

Scritto da P. Gosselin – NoTricksZone (Germania)

4 Settembre 2015- http://notrickszone.com/2015/08/31/danish-meteorological-institute-data-show-greenland-ice-mass-balance-has-grown-impressively-since-2014/

Traduzione a cura di Mauri Sesler (scientific translator)

 

In Germania, il sito “scettico” di scienza climatica wobleibtdieerderwaermung (dov’è il riscaldamento globale) ha recentemente pubblicato un articolo sull’Artico e la Groenlandia, evidenziando come l’inverno artico sia già iniziato in quell’area con le temperature delle zone che si trovano al di sopra degli 80° di latitudine nord che sono precipitate al di sotto dello zero.

gosselin1

Il grafico in alto mostra che quest’anno una grande fetta della regione Artica, del Nord Atlantico e del Nord America ha fatto registrare temperature fredde.

Ma quest’anno si registrano alcuni affascinanti sviluppi nella regione Artica: una vasta area del Nord America e del Nord Atlantico, compresa la Groenlandia, è stata più fredda del normale fino ad ora. Tenete a mente che questa zona dovrebbe essere “il canarino nella miniera di carbone”. Il sito tedesco scrive:

Il freddo persistente in Groenlandia dal 1 ° settembre 2014 all’Agosto 2015 ha portato ad una forte crescita del ghiaccio marino, come rivelato in maniera impressionante dal bilancio di massa accumulato del Servizio Meteorologico Danese:

gosselin2

Le zone blu mostrano una crescita del ghiaccio, mentre le aree rosse mostrano le perdite e sono minuscole in confronto. Scrive il SMD: “La mappa del bilancio di massa superficiale accumulato (equivalente a mm di acqua) dal 1 Settembre ad oggi”. Fonte: http://www.dmi.dk/mass-budget/.

Il wobleibtdieglobaleerwaermung scrive che “la massiccia crescita di ghiaccio sul suo continente sta portando alla rimozione di acqua marina a livello globale“. Ma quanta ne è stata rimossa? Il sito continua:“Nella stagione 2014/2015 il corso quotidiano e lo sviluppo della massa di ghiaccio accumulata in Groenlandia, misurata in giga-tonnellate, dal 1 settembre 2014 sta mostrando una crescita della massa (grafico qui sotto) di circa 200 giga-tonnellate, o 200 chilometri cubi“.

Il grafico:

gosselin3

Il contributo totale giornaliero al bilancio di massa superficiale dell’intera calotta di ghiaccio (linea blu, Gt / giorno). In basso: il bilancio di massa superficiale accumulata dal 1 Settembre ad oggi (linea blu, Gt) e la stagione 2011-12 (rosso) che aveva visto un grado di fusione molto alto nel corso dell’estate in Groenlandia. Per permettere il confronto, viene riportata la curva media del periodo 1990-2013 (grigio scuro). Lo stesso giorno del calendario in ognuno dei 24 anni (nel periodo 1990-2013) avrà un proprio valore. Queste differenze di anno in anno sono illustrate dalla banda grigio chiaro. Per ogni giorno del calendario, tuttavia, i valori minimi e massimi dei 24 anni sono stati tralasciati. Fonte: http://www.dmi.dk/ice-sheet-surface-mass-budget/.