GRANDE ERUZIONE STROMBOLIANA DEL VULCANO POPOCATEPETL, IN MESSICO

popo-1-600x407

 

Una grande eruzione stromboliana, della durata di diverse ore e caratterizzata da emissione di frammenti incandescenti e alte colonne di cenere, si è verificata nel vulcano Popocatépetl, in Messico il 18 aprile 2016.

L’eruzione è iniziata alle 07:32 UTC (02:32 ora locale), aumentando gradualmente, mostrando  brevi tremori armonici di bassa ampiezza.

Durante la fase intensa di questa eruzione, sono stati osservati frammenti che hanno raggiunto una distanza di 1,6 km (1 miglio), principalmente provenienti dal settore nord.

Le colonne di cenere hanno raggiunto un’altezza di 3.000 m (9.842 piedi) al di sopra del cratere e hanno raggiunto una altitudine di 8.426 m (27.644 piedi) sul livello del mare diretti poi verso est-nord-est.

Di conseguenza, è stata segnalata cenere nella città di Puebla, San Pedro Benito Juárez, San Nicolás de los Ranchos, Tianguismanalco, San Martín Texmelucan e Huejotzingo.

puebla%20ash%20mexiconewsdaily%2018apr2016

Intensa incandescenza è stata osservata il 19 aprile, nonché una piccola emissione di vapore e gas.

CENAPRED sottolinea che la gente non dovrebbe avvicinarsi al vulcano, in particolare vicino al cratere, a causa del pericolo causato dai frammenti balistici.

Fonte di spunto: Mexico News Daily

Enzo
Attività Solare