GLOBAL WARMING – IL PIU’ GRANDE SCANDALO SCIENTIFICO NELLA STORIA DEGLI STATI UNITI

Posted by Dr Sircus on October 19, 2015

Sembra che l’estate si sia appena conclusa.  Tuttavia il gelo invernale è già arrivato, e la neve stringe gran parte dell’Europa. Le zone del Maine settentrionale hanno già visto il loro primo periodo di precipitazioni invernali negli ultimi giorni. Il National Weather Service ha riferito che il periodo di 138 giorni, senza alcuna traccia di neve in Caribou, che ha avuto inizio il 24 maggio e si è concluso l’8 ottobre, un record, con il periodo più breve per quella zona.

A Marquette, nel Michigan, i termometri sono scesi a 27°F, con circa 2,5 pollici di neve caduti lo scorso fine settimana. La neve è caduta anche in Ohio, nel Maine, a New Hampshire, nella zona ovest di New York e nel nord-ovest della Pennsylvania. Anche se l’inverno inizia ufficialmente il 22 dicembre, avvisi e avvertenze di neve e gelo sono stati emessi dal Missouri al Massachusetts, secondo Weather Channel.

Siamo alla metà di ottobre e i governi insistono ancora che stiamo vivendo record di caldo mentre i politici di tutto il mondo, si incontreranno a Parigi per riuscire a trasformare l’intera razza umana in schiavi da carbonio. Ma sembra che la realtà conti poco o nulla per i politici. La storiella del riscaldamento globale (cambiamento climatico) sta diventando estraneo perché la natura non sta cooperando. Si, sta facendo più freddo. Il piano degli allarmisti climatici di imprigionare altri scienziati con il loro scetticismo sul ‘riscaldamento globale’ gli si sta ritorcendo orribilmente contro, e l’allarmista principale è ora di fronte a un’indagine in quello che è stato definito “il più grande scandalo scientifico nella storia degli Stati Uniti.” Cosa si aspettavano quando scandalosamente hanno chiesto alla Casa Bianca e al Dipartimento di Giustizia di utilizzare la legge RICO per indagare e perseguire le organizzazioni, come il Comitato per un domani costruttivo, Competitive Enterprise Institute e Heartland Institute … per il “crimine” di “ingannare il popolo americano circa i rischi del cambiamento climatico.”

Purtroppo, il riscaldamento globale è uno scandalo popolare, ora condiviso anche dal Papa e, naturalmente, da molti politici, nessuno dei quali sono scienziati e non sanno nulla di clima. Philippe Verdier, a capo delle previsioni del tempo a France Télévisions, televisione di stato del paese, è stato appena sollevato dal suo incarico di previsore dopo aver rilasciato un libro in cui egli accusa i climatologi leader e leader politici di aver “preso in ostaggio il mondo” con dati quantomeno fuorvianti.

“I modelli climatici utilizzati dagli scienziati allarmisti per prevedere il riscaldamento globale vanno sempre peggio, non meglio; l’anidride carbonica fa più bene che male; e il presidente Obama ha sostenuto il “lato sbagliato” nella guerra al “cambiamento climatico”, dice uno dei più grandi fisici teorici del mondo, il Dr. Freeman Dyson.

Spiegando le sue dimissioni scioccanti dall’American Physical Society, il professore emerito di fisica Hal Lewis dell’Università della California di Santa Barbara ha scritto: “E’ naturalmente, la truffa del riscaldamento globale, con le (letteralmente) migliaia di miliardi di dollari che dirige, che ha danneggiato molti scienziati, e ha portato l’APS come un’onda anomala. E’ la truffa più grande e di maggior successo pseudoscientifica che ho visto nella mia lunga vita di fisico”.

global2

 

I poli risultano in raffreddamento, anche se gli scienziati dicono che i vulcani sottomarini stanno dando un minimo di riscaldamento, e così risulta il Nord Atlantico. Parti del Nord Atlantico hanno registrato temperature più fredde negli ultimi otto mesi, e questo è un problema per l’Europa. Un recente rapporto ha avvertito che la quantità di luce e di calore rilasciato dal sole è calato a livelli che “non si vedevano da secoli“. Così, l’Inghilterra e gran parte dell’Europa nei prossimi decenni andranno incontro a inverni rigidi, guidati da cambiamenti anomali nelle condizioni degli oceani globali e un indebolimento del sole.

global3

 

La maggior parte degli osservatori concordano sul fatto che l’eclissi lunare del 27 settembre è risultato più scuro del solito. “Non sapendo, sono stati testimoni di un segnale di raffreddamento globale”, dice spaceweather.com. La quantità straordinaria di vulcani che stanno emettendo dai loro crateri enormi quantità di materiali vulcanici che da soli possono portare al blocco dell’alta atmosfera. Obama e il Papa fanno proprio finta che tutto questo non stia accadendo sul pianeta in cui vivono.

Secondo il meteorologo dell’Aerospace Brian Walsh, è la seconda volta dal 1874, che la neve è stata registrata a San Giovanni nel mese di settembre. L’inverno è arrivato presto in Norvegia e i ghiacciai avanzano nello Stato di Washington. “L’agenda sul riscaldamento globale è un disperato tentativo di ottenere un maggiore controllo sulle nostre vite.” – Walter E. Williams. Abbiamo già avuto una vera e propria bufera di neve in Romania. “Almeno un mese prima del solito.

E’ arrivato l’inverno precoce anche a Salisburgo in Austria. A San Giovanni Terranova, di recente la loro prima nevicata caduta in autunno che mai era accaduto prima! I ghiacciai avanzano in Argentina. Freddo record nel Kentucky, alcune aree sono scese fino a 20°F sotto la media. A Bowling Green shatterd il vecchio record della temperatura massima ha registrato un nuovo record di freddo.

 

global4

 

Nel Kashmir gli agricoltori sono preoccupati per le prime nevicate e i bruschi abbassamenti della temperatura che si sono verificati. Si è assistito a nevicate nella catena montuosa del Kailash, ad Asha, Pati, Seoj Dhar, Chattar Gali e nella parte alta della città di Bhadarwah, portando ad un improvviso calo della temperatura e costringendo le persone a indossare abiti caldi per proteggersi dai freddi venti, ha riferito un funzionario della zona. “Il raccolto del nostro mais e del riso è ancora nei campi e l’improvviso calo della temperatura ha distrutto il raccolto”, ha detto Mohammad Hanif Butt, un residente del villaggio di Sharekhi. La neve dell’ultimo inverno in Scozia non si è ancora sciolta. L’ultimo giorno dell’estate, abbiamo avuto 16 pollici di neve fresca alla stazione sciistica di Montana. Inoltre, alla fine dell’estate abbiamo avuto una tempesta che ha portato una spolverata di neve sopra i 7.000 piedi nel nord della California, a Idaho, nello Utah e in Colorado.

In Nuova Zelanda, il termometro è sceso a -3,1°C l’11 agosto, la città di King ha registrato la terza temperatura più bassa in 56 anni. La temperatura dell’aria è stata la terza più fredda mai registrata, con una media di 8°C, anche se 2,7°C è la temperatura minima media.

In un post dal titolo “breve nota al Papa,” il meteorologo Joe Bastardi chiede al Papa di guardare il record di fatto della CO2 e la temperatura nella storia geologica della Terra.

 

global5

 

Quando si guarda questo grafico, si può facilmente vedere che non vi è alcun legame apparente tra la CO2 e la temperatura, ma questo non fermerà il presidente Obama o chiunque esso sia, dalla folla del riscaldamento globale, continuando così a raccontare i disastri del riscaldamento.

“L’IPCC ha stimato che nel prossimo futuro il riscaldamento globale arriverà fino a 10 volte quello attuale”, scrive il Dr. David Evans. Perth Evans, ingegnere elettronico, che ha scoperto un errore nei calcoli matematici che possono cambiare tutto ciò che riguarda il dibattito sul clima. “L’anidride carbonica provoca soltanto un minimo riscaldamento. Il clima è in gran parte determinato da fattori al di fuori del nostro controllo”, dice Evans, che ha fissato due errori e il nuovo modello corretto trova che la sensibilità del clima attribuisce all’anidride carbonica (CO2) una molto più bassa influenza di quanto si pensasse.

Questo è ovviamente molto importante. Il Sen. Cruz ci dice che Obama alle amministrazioni sulle nuove normative del riscaldamento globale, potrebbe costare ai contribuenti fino a 10 milioni di posti di lavoro e imporre costi enormi sui consumatori americani… tra cui milioni di afro-americani e di ispanici. Inoltre, le persone sono tratte in inganno, perché invece di prepararsi a un prossimo futuro raffreddamento, che è molto più pericoloso per la salute, tutti sono portati a credere che il clima si sta riscaldando, quando invece non sta accadendo. Il freddo uccide 20 volte più persone che il caldo. I medici e le persone quasi ovunque, dovrebbero formare il personale al trattamento di condizioni di maggiore freddo e umidità perché queste condizioni saranno responsabili per gli aumenti delle malattie.

“Il nostro modo di vivere deve affrontare una minaccia enorme nei prossimi due mesi. I totalitari di tutte le carnagioni sperano di cogliere un’opportunità a Parigi per creare subdolamente le catene giuridiche e politiche per trasformare le democrazie libere in un mondo controllato dalle soffocanti Nazioni Unite”, dice il Viv Forbes.

 

global6

 

La Gran Bretagna si troverà probabilmente di fronte all’inverno più lungo da 50 anni a questa parte per l’arrivo anticipato del cigno siberiano. Questi uccelli sanno qualcosa che molti scienziati e politici non sanno.

 

global7

 

Il ghiaccio nel Passaggio a Nord Ovest è ancora troppo spesso per il trasporto regolare a partire dalla fine di settembre, e che è abbastanza divertente se si considera che secondo il NOAA abbiamo appena sofferto l’anno più caldo della storia recente. Nonostante il “cambiamento climatico”, il ghiaccio marino nel Passaggio a Nord Ovest (PEN) rimane troppo spesso e infido per trasformarsi in un percorso regolare per il trasporto marittimo commerciale artico per molti decenni, secondo una nuova ricerca dalla York University.

 

global8

 

The Guardian ha perso ogni credibilità, pubblicando come il ghiaccio antartico si sta sciogliendo così rapidamente, che l’intero continente è a rischio di scioglimento entro il 2100 e che il pianeta dovrà scendere di 2°C per limitare il riscaldamento globale. Yahoo news ha pure pubblicato questa storia. La pubblicazione può dire tutto ciò che vuole aspettandosi che le persone ci credano, ma se si guarda alle spalle la loro storia, è facile vedere come siano solo grandi bugie.

Il dottor Benny Peiser, dal forum Global Warming Policy (GWPF) ha spiegato, “Il ghiaccio globale marino è a livelli record, un altro indicatore chiave che qualcosa sta lavorando nella direzione opposta a quanto era stato annunciato.”  Anche se abbiamo sentito rapporti costanti di aumento di scioglimento dei ghiacci e degli oceani, la verità è che l’estensione artica del ghiaccio marino è ora superiore al 2005, 2006, 2007 e al 2011. Ted Maksym, un oceanografo presso l’Istituto Oceanografico di Woods Hole, nel Massachusetts, ha condotto uno studio dove ha inviato un robot sottomarino nelle profondità del mare Antartico per misurare il ghiaccio. I suoi risultati contraddicono le ipotesi precedenti fatte da scienziati e hanno dimostrato che il ghiaccio è in realtà molto più spesso di quanto è stato previsto nel corso degli ultimi 20 anni.

Conclusione

Il presidente Obama e molti altri come lui sono dei truffatori che vendono al mondo notizie costruite, atte a far ignorare la dura realtà che è il sole al centro del nostro sistema solare, donatore di vita e di calore sul nostro pianeta. Uno studio condotto lo scorso anno dall’Università di Lund, in Svezia, ha ricostruito l’attività solare durante l’ultima era glaciale. Gli scienziati hanno concluso che il clima è influenzato dal sole. Questa è stata una conclusione ovvia. Lo studio ha mostrato che i cambiamenti nell’attività solare non sono una novità e che l’attività solare influenza il clima. Gli scienziati, quelli veri che sono rimasti, ci dicono di gravi diminuzioni della radiazione solare che sta per portare un grande raffreddamento sulla Terra. Si, questo sta già avvenendo e sarà sempre peggio, molto peggio, il che significa che farà molto più freddo.

Anni fa, il Dr. Bruce West, dell’Ufficio di Ricerca dell’Esercito, ha sostenuto, dopo vari studi, che le “variazioni della temperatura media della superficie terrestre sono direttamente connesse alle fluttuazioni statistiche a breve termine dell’irraggiamento solare e dei suoi cicli a più lungo termine.” Questo rende perfetto il senso che, urlando sui pericoli dell’anidride carbonica, si ignora il ruolo centrale dell’attività solare.

La BBC ha pubblicato quasi due anni fa: “Sono stato un fisico solare per 30 anni, e non ho mai visto niente di simile”, afferma il Dr. Richard Harrison, capo della fisica spaziale presso la Rutherford Appleton Laboratory nell’Oxfordshire. “Se si vuole tornare a vedere quando il sole era inattivo … dobbiamo tornare indietro di circa 100 anni,” dice. Questo è solo l’inizio di un forte raffreddamento. Chiunque dice il contrario sta mentendo e consumando il proprio ego, che è più grande del sole.

Fonte: Dr Sircus.com

Enzo
Attività Solare

 

  • Eugen von Böhm-Bawerk

    Che articolo incompleto e tendenzioso.
    La scorretta analisi del grafico della CO2 e ‘fluttuazione’ di temperatura è poi una chicca di disinformazione.

     
    • Mauri Ses

      L’esatto opposto ossia articolo COMPLETO e INFORMATIVO di gran spessore, no idea what you’re talking about!

       
      • Eugen von Böhm-Bawerk

        Riferendosi al grafico che mostra la concentrazione di CO2 e le fluttuazioni di temperatura l’articolo dice: “Quando si guarda questo grafico, si può facilmente vedere che non vi è alcun legame apparente tra la CO2 e la temperatura”
        In realtà quel grafico non intende mostrare legami tra CO2 e temperatura.
        Quel grafico vuole mostrare se ci sono legami tra ca concentrazione di CO2 e la FLUTTUAZIONE della temperatura!!!!
        Mamma mia ragazzi!!! Oltre che in malafede siete anche incompetenti!

         
        • Mauri Ses

          Le solite accuse, le solite, nulla di nuovo sotto il sole, ma noi siamo l’esatto opposto di quello che tu ci accusi, l’esatto opposto! La frase dell’articolo sul grafico è una considerazione DEDUTTIVA, e quindi ma di cosa stiamo parlando mi chiedo!?!

           
          • Eugen von Böhm-Bawerk

            Qui la cosa diventa demenziale.
            Visto che millantate di avere grandi conoscenze della fisica spiegatemi secondo quale ragionamento da un grafico che mostra i valori di CO2 e della fluttuazione della temperatura (delta) riuscite a DEDURRE il valore della temperatura.

             
            • Mauri Ses

              Nulla di Demenziale e neanche nessun tentativo di millantare, what u say is absurd! Quello che percepisco è un tentativo di arrampicarsi sugli specchi, o anche di cercare il pelo nell’uovo, nulla di +: sei stato mandato dal PIK per caso? Non mi sorprenderebbe, comunque: “When you look at this chart, you can easily see that there is no apparent linkage between CO2 and temperature but that will not stop president Obama or anyone in the global warming mob from continuing to toot their warming disaster horns.”!

               
            • Eugen, forse non ti sei accorto che questo è un articolo che è stato tradotto da Mauri. Articolo in lingua inglese di tipo “divulgativo” e non “tecnico-scientifico”.
              Ad ogni modo non ha alcuna importanza quale possa essere il valore assoluto della temperatura perché il discorso è totalmente diverso.
              Ad ogni modo la fisica dice chiaramente e inconfutabilmente, che la concentrazione di CO2 nell’atmosfera aumenta all’aumentare della temperatura dell’aria. Che quest’ultima venga espressa con i valori assoluti o meno ha ben poca importanza. Ma i grafici, di qualunque fonte o natura, che ripropongono la relazione tra Temperatura e CO2, mostrano solo ed esclusivamente che le basi sulle quali volete far poggiare la pseudo-teoria del Riscaldamento Globale Antropogenico sono palesemente e scientificamente sbagliate!

              Bernardo

               
              • Mauri Ses

                Attenzione: questo articolo NON l’ha tradotto Mauri (myself) ma Enzo! Il fatto che sia composto di una grande moltitudine di riferimenti ad articoli da me tradotti nelle ultime settimane non cambia la sostanza di questo semplice fatto!

                 
                • Mauri Ses

                  Mi pare giusto ribadire con forza questo tuo sublime punto di vista ossia: “Ma i grafici, di qualunque fonte o natura, che ripropongono la relazione tra Temperatura e CO2, mostrano solo ed esclusivamente che le basi sulle quali volete far poggiare la pseudo-teoria del Riscaldamento Globale Antropogenico sono palesemente e scientificamente sbagliate!”

                   
                • E’ vero, scusa… 🙁

                   
              • Eugen von Böhm-Bawerk

                Mi rendo conto che vi è sconveniente entrare nei dettagli “tecnici-scientifici” ma è per voi più facile mantenere un tono vago e generale ripetendo slogan senza citare fonti e studi.
                Vedo che però ancora nessuno di voi, nemmeno il responsabile della pubblicazione dell’articolo in questo sito il sig. Enzo Ragusa, ne tantomeno altri che commentano e millantano di essere esperti di fisica mi hanno ancora spiegato il ragionamento, che trovo sensazionale nella sua natura, secondo cui da un grafico che indica come prima serie di dati la concentrazione di CO2 e come seconda serie di dati la ‘FLUTTUAZIONE DELLA TEMPERATURA’ espressa come delta tra una temperatura massima e minima, si trae la conclusione descritta nell’articolo di una terza, graficamente e numericamente ignota nell’articolo, serie di dati che andrebbe a indicare i valori della TEMPERATURA.
                Su questo ‘dettaglio tecnico’ si fonda la frase dell’articolo che decreta:
                “Quando si guarda questo grafico, si può facilmente vedere che non vi è alcun legame apparente tra la CO2 e la temperatura…”
                Certo, se l’obiettivo dell’articolo è dimostrare che la concentrazione di CO2 non ha alcun effetto sulla temperatura atmosferica ma anche se i ‘dettagli’ non lo dimostrano affatto, allora state facendo bene ad evitare di commentare i dettagli e cercare di portare l’argomento su slogan generali.
                Per favore, se dovete pubblicare articoli almeno evitate di portare grafici che non portano alcun supporto alla vostra teoria.
                E se vi limitate a tradurre articoli di altri (ecco un motivo che si spiega la vostra incompetenza) vi prego almeno di verificare l’esattezza di ciò che traducete altrimenti continuerete a fare altre figuracce grossolane e demenziali come queste.

                 
                • Eugen von Böhm-Bawerk

                  Sapete che faccio, visto che da voi incompetenti sono sicuro che non riceverò alcuna risposta (come se ce ne fosse una a giustificare una tale castroneria di analisi dei dati) lo vado a chiedere direttamente sul blog dell’autore Dr. Sirus o come si chiama.

                   
                  • Eugen von Böhm-Bawerk

                    Ecco, ho posto la mia domanda al fenomenale autore dell’articolo originale.
                    Andate pure a leggero e a vedere la strabiliante risposta che darà.
                    Scommetto che dirà di non prestare attenzione ai dettagli…

                     
                • Qui nessuno ha mai millantato di essere un esperto di fisica. Non ho idea di dove tu abbia letto questa cosa ma penso che te la sei inventata come tutto il resto delle sciocchezze che vuoi far passare per verità!

                  Poi, sinceramente, non capisco dove vedi la fluttuazione, come dici tu, tra una temperatura max e min, vistoche nel grafico si intende VARIAZIONE DI TEMPERATURA, quindi ANOMALIA TERMICA.

                  Ma vabbè….

                  Bernardo

                   
                  • Eugen von Böhm-Bawerk

                    “Il consiglio è, in questo caso, di andarsi a leggere (non tanto studiare) qualche testo di fisica di base…”
                    Per favore…
                    Vi state rivelando per quello che siete veramente, degli incompetenti che diffondono disinformazione.

                     
                    • Mauri Ses

                      Continuo a pensare che le ragioni per cui ci chiami incompetenti disinformanti, ridicoli al limite della scemenza siano loro stesse ridicole, al limite dell’assurdità e incredibilmente esagerate, tutto per la parola fluctuations! Alright then, let’s put it in this way: “When you look at this chart, you can easily see that there is no apparent linkage between CO2 and temperature fluctuations”! Is there any change to the straight concept underlined by this statement? No, there is NOT! That means, C02 does not have any influence on the temperature (and its fluctuations) and is not responsible for any global warming whatsoever!

                       
                    • Eugen von Böhm-Bawerk, guarda che ti ho risposto. LEGGI PRIMA DI SPARARE MINCHIATE!

                      Se non conosci l’italiano e non hai neanche idea di cosa indichino i grafici, cambia sito e attività perché come TROLL fai pena!

                      FLUCTUATIONS significa FLUTTUAZIONE, ovvero VARIAZIONE… nello specifico della temperatura. O meglio l’anomalia termica….

                      La risposta te l’ho data. Se non ti piace sono cazzi tuoi!

                      Ricordati che a me i TROLL piacciono. E siccome stai usando un account falso per non mostrare la tua vera identità, ti consiglio di abbassare i toni ed evitare inutili polemiche. Perché il BAN è sempre pronto e a mia disposizione.

                      E vedi di non insistere, perché nonostante i dati falsi che usi per commentare, posso sapere in qualunque momento chi sei veramente.

                      Bernardo Mattiucci
                      Amministratore Attività Solare

                       
                    • enzo

                      Al sig. Eugen von…. troll ecc.ecc. consiglio vivamente di fare un bagno di umiltà e di scendere dal piedistallo, cercando di essere oltretutto meno offensivo. Questo è il vostro modo di addurre ai fatti che vi si appongono sul piatto e che a uno a uno vengono smontati regolarmente con una teoria ridicola di partenza, e che fa acqua da tutte le parti. Lascia perdere il grafico e attieniti al vero significato dell’articolo che probabilmente hai ignorato volutamente.

                       
              • Eugen von Böhm-Bawerk

                “Il consiglio è, in questo caso, di andarsi a leggere (non tanto studiare) qualche testo di fisica di base…”
                Vi state rivelando per quello che siete: dei pagliacci.

                 
    • Come spesso accade, purtroppo, chi parte da una posizione che reputa corretta a prescindere, non avrà mai la capacità critica di vedere correttamente la realtà dei fatti.
      Il consiglio è, in questo caso, di andarsi a leggere (non tanto studiare) qualche testo di fisica di base… insieme all’articolo pubblicato oggi alle 11.00 ( http://www.attivitasolare.com/levaporazione-del-cambiamento-climatico/ ) e magari farsi anche un’idea di cos’è il Clima, da cosa viene influenzato e quali sono le FONTI DI ENERGIA che possano in qualche modo alterare l’equilibrio energetico del nostro pianeta.
      Alla fine si scopre che la CO2 non ha alcuna influenza reale sul clima terrestre. Contrariamente a quanti, forse fin troppo impegnati a “pascolare” (leggasi: lavorare convinti che demandare a terzi anche le più elementari facoltà intellettive sia la cosa migliore), hanno accettato per sacrosanta verità senza neanche porsi la più basilare delle domande di rito: e in passato, il clima, perché è cambiato?

      Bernardo Mattiucci
      Attività Solare

       
    • mcberg

      mi scusi von bohm etc etc…che il mondo non e’ riscaldato dall uomo e’ cosi evidente, siete rimasti in pochi a crederci, davvero. Vorrei pero’ in parte criticare questo articolo, molto interessante, per via dei toni usati, troppo allarmistici e ansiogeni, non si deve cadere nell errore dei warmisti, che da anni fanno terrorismo mediatico con l AGW, ecco, non si devono usare certi toni, anche perche’ nella meteo e nel clima le certezze sono meno di quanto si possa credere

       
  • Mauri Ses

    Questo maxi articolo è F-A-V-O-L-O-S-O!! Oltre che essere un eccellente mix di una miriade degli articoli da me tradotti nelle ultime due settimane!! Meriterebbe la massima diffusione possibile, lo ritengo un vero e proprio fondamentale! Very well done, let’s keep up the great work & effort in the name of climate truth!!

     
    • enzo

      Si Mauri, davvero di una completezza spaventosa questo articolo, che smonta, se ce ne fosse stato ancora bisogno, con fatti, tutte le fantascientifiche teorie sulla CO2!!