GHIACCI MARINI ANTARTICI :ENNESIMO RECORD STORICO!!!SUPERATI GLI 11 MILIONI DI KMQ

Amici lettori di SA ormai per noi non e’ piu una notizia:sono mesi che mettiamo sotto i riflettori lo stato di ottima salute dell’Antartico.Un record dopo l’altro e intanto passo dopo passo sono stati superati gli 11 milioni di kmq di estensione, estensione che sommata al ghiaccio continentale totalizza ben 25 milioni!!!.Record assoluto per il periodo.Di fatto il 10% del sud emisfero e’ ricoperto di ghiaccio.

antarctic_seaice_color_000
Il surplus di ghiaccio marino e’ di circa 1400000 kmq rispetto alla media trentennale 1981-2010.
antarcsstnowcast
Come potete notare dall’immagine,la banchisa antartica si estende in alcuni punti addirittura oltre il 60simo parallelo sud.Si tratta comunque di un record provvisorio,poiche’ l’estensione crescera’ per altri 3 mesi circa e se tutto andra’ come previsto potremmo assistere a fine agosto/inizio settembre alla massima estensione di sempre!!!!Ma ci sara’ tempo per parlare di questo…..

Ora passiamo all’informazione,anzi alla disinformazione orchestrata ad arte da una buona fetta della scienza ufficiale unita ai media compiacenti.
Vi ricordate di cosa accadde solo poche settimane fa?La notizia fece il giro del mondo in poche ore (silenzio totale invece sul record Antartico!!!!Ma anche questo era scontato…..)
Un enorme icebearg si stacco’ dalla banchisa provocando grandissimo stupore su tutti i quattro angoli della terra.Ovviamente la causa era scontanta : CAMBIAMENTI CLIMATICI PROVOCATI DALLE ATTIVITA UMANE!!!
Invece no!.Sbagliato!!!.Finalmente hanno scoperto la vera causa del collasso.
Ecco cosa ha sentenziato l’Istituto di geofisica presso l’universita’ di Austin-Texas : nessuna erosione marina e nemmeno riscaldamento causato dalla Co2 bensi attivita geotermica sottomarina.
Ora siamo in attesa che qualcuno abbia la minima decenza di rettificare.
Non preoccupatevi.Non succedera’ mai!!!!!

thwaitestongue-600x4231

Buona giornata

GIORGIO

Fonti : http://wattsupwiththat.com/2014/06/09/uh-oh-study-says-collapsing-thwaites-glacier-in-antarctica-melting-from-geothermal-heat-not-co2-heat-effects/

 

  • Le notizie sono interessantissime….l,importante sarebbe un futuro degli inverni superlativi e da noi

     
  • più iceberg si staccano più si raffredda l’oceano circostante più ghiaccio in futuro 😉

     
  • franco

    alla fine granite gratis per tutti….. qui si muore di caldo… l’estate dura sempre di piu. e certa gente sempre a rompere i c…. da anni… ma chi vi paga…..la morte non esiste e quindi dove e il problema. cosa diceva socrate…bla bla bla.

     
  • Stefania 😉

     
  • ragazzi spettacolo!

     
  • la frase cambiamenti climatici non significa nulla di per sé però ha un impatto molto forte sulla psicologia umana per questo la usano ma non significa assolutamente nulla però loro la usano sempre. Psicologia……

     
  • Per l’esattezza i ghiacci antartici hanno raggiunto quota 13.850.360 Kmq e quelli artici si trovano a 11.750.000 kmq .

    https://sunshinehours.wordpress.com/2014/06/09/sea-ice-update-june-9-2014-arctic-sea-ice-actually-increased-global-sea-ice-3rd-for-the-day/

     
    • Giorgio

      I miei dati sono vecchi di 2 giorni.Meglio cosi 😉

       
  • L’ Emisfero australe sta diventando una lastra di ghiaccio. Per ora l’ effetto albedo non sarà molto evidente dal momento che siamo quasi al solstizio e quindi la luce da rimandare al mittente non c’é proprio. L’albedo aumentato provocherà un raffreddamento a partire dalla primavera australe. L’ attività geotermica alla fine provoca un riscaldamento superficiale dell’ acqua oceanica, che fa cedere la “coperta” di ghiaccio che tende ad estendersi piuttosto che ad ispessirsi, a questo punto, invece di esserci del ghiaccio a -15 -20 in superficie c’ é acqua a +2 +4 e interviene un ulteriore raffreddamento per irraggiamento. In definitiva questa situazione dovrebbe far perdere complessivamente grandi quantità di calore all’ oceano australe. Alla fine questi deficit di energia termica nell’ oceano si faranno sentire … il sistema di raffreddamento australe sta funzionando alla grande dove ci porterà é difficile dirlo.

     
    • Ottima riflessione Gabriele.
      Aggiungo : la forte espansione sta provocando uno spostamento verso nord dell’ACC con conseguente raffreddamento dell’oceano meridionale che per forza di cose provochera’ una rallentamento complessivo di tutte la correnti marine, con tutte le conseguenze che ben conosciamo…..

       
    • Ottima riflessione Gabriele.
      Aggiungo : la forte espansione sta provocando uno spostamento verso nord dell’ACC con conseguente raffreddamento dell’oceano meridionale che per forza di cose provochera’ una rallentamento complessivo di tutte la correnti marine, con tutte le conseguenze che ben conosciamo…..

       
  • La crescita invernale della calotta antartica fa si che la Corrente Circumpolare Antartica (CCA che si muove in senso orario) scorra a latitudini sempre più settentrionali, andando a raffreddare tutte le altre correnti .. è il principale “climatizzatore” della Terra penso .. notevole la risalita della CCA anche sulle coste cilene dove ha provocato forti e inattese nevicate, come nell articolo da voi precedentemente postato .. e da dove, molto probabilmente, “spegnerà” el Niño , penso … 🙂

     
    • Concordo.Anche se le cause che modificano il ciclo ENSO sono molteplici.Una e’ quella che hai descritto, ma non so quanto realmente possa incidere.

       
    • Concordo.Anche se le cause che modificano il ciclo ENSO sono molteplici.Una e’ quella che hai descritto, ma non so quanto realmente possa incidere.

       
  • Marco

    Ok l’estensione, la superficie ecc, però un’altra cosa molto importante è il volume.

     
    • Giorgio

      Secondo la technical university of dresden I ghiacci aumentano di spessore mediamente di 9 cm all’anno.

       
      • Marco

        Grazie per l’info 🙂 Perché è vero che una superficie maggiore aiuta con l’albedo, perchç perché il ghiaccio sia di “qualità” serve anche un buono spessore 🙂

         
  • L Antartide sta crescendo .. ho letto altrove che il distacco iceberg avviene quando la calotta polare si sta espandendo .. così i frammenti più esterni e lontani dai poli, si staccano .. 🙂

     
    • Anche.Ma in questo caso si tratta probabilmente di eruzioni sottomarine

       
    • finalmente le cose che ho sempre sostenuto le trovo riportate in pubblico da fonti scientifiche ed autorevoli , a riprova del discorso della crescita esponenziale dei ghiacci antartici vi faccio una domanda : avete mai provato sulla spiaggia a fare una ” cono ” di sabbia aggiungendo sempre più sabbia in punta alla montagnola di sabbia ? cosa succede ????? SI ALLARGA LUNGO TUTTA LA CIRCONFERENZA DELLA BASE DEL CONO ! ma ciò non vuol dire che il cono stia scomparendo ! A volte le cose andrebbero viste in tre dimensioni visto che viviamo in 3D !!!!!

       
    • Infatti…..il livello dei ghiacci antartici si alza al ritmo di 9 cm all’anno.

       
    • Infatti…..il livello dei ghiacci antartici si alza al ritmo di 9 cm all’anno.

       
  • lo spessore dei ghiacci?

     
  • Fa caldo…..caldissimo

     
  • Buondi carissimi….Nell’emisfero nord quali conseguenze ??in modo specifico potrebbero variare le correnti oceaniche??a presto….

     
    • Si certo che si.La corrente antartica e’ il motore di tutte le correnti marine globali

       
    • Quello che conta alla fine é il calore accumulato negli oceani, fino a che ce ne sarà tanto e stazionario non ci sarà ne un raffreddamento ne un riscaldamento, l’attività solare ( o meglio la componente astronomica) aveva fatto aumentare la quantità di calore complessiva negli oceani negli ultimi decenni ora siamo in fase di stasi e forse ci sarà un inversione di tendenza, e questo dovrebbe alla fine far aumentare la coltre ghiacciata del nostro pianeta.

       
    • Concordo