Germania: Corte di Giustizia abbatte un Progetto di Turbine Eoliche, adducendo il “Deturpamento del Paesaggio Naturale”!

Germania: Corte di Giustizia abbatte un Progetto di Turbine Eoliche, adducendo il “Deturpamento del Paesaggio Naturale”!

Di Pierre L. GosselinNoTricksZone (Germania)

7 Settembre 2015 – http://notrickszone.com/2015/09/04/german-court-strikes-down-wind-turbine-project-citing-disfigurement-of-the-natural-scenery/

Traduzione a cura di Mauri Sesler (scientific translator)

power plants

Il sito web della ammiraglia ZDF, la televisione pubblica tedesca, ha qui pubblicato un articolo molto breve, e tenuto ben nascosto, sulla recente sentenza con procedura accelerata di un tribunale tedesco a Arnsberg, concernente l’approvazione di un progetto per la installazione di un parco eolico nella Germania centrale. La corte ha ritenuto che le turbine eoliche in effetti deturpano gravemente il paesaggio naturale e quindi non possono essere costruite in aree di particolare bellezza.

Questa sentenza è l’ultimo capitolo nella formazione e nella rapida crescita di un movimento di resistenza da parte dei cittadini Tedeschi all’energia eolica, che si pone così come un ulteriore ostacolo importante per l’approvazione e la costruzione di turbine eoliche sulla terraferma.

Il WDR scrive:

Wind turbines at Royd Moor Wind Farm

Il caso coinvolge 7 turbine, ognuna delle quali è alta 200 metri, che era stato previsto venissero installate nella zona di Fischelbach / Sohl a Bad Laasphe. Il distretto di Siegen-Wittgenstein aveva inizialmente approvato il progetto. Ma il tribunale ha controbattuto, sostenendo ad esempio che le turbine porterebbero a una grave deturpazione del paesaggio naturale e che la zona coinvolta della pittoresca regione Wittgensteiner è un’area protetta.”

Recentemente l’opinione pubblica Tedesca sembra essersi accorta della moltitudine di problemi che i parchi eolici industriali si trascinano dietro: il degrado del paesaggio, i problemi di salute a causa degli infrasuoni, l’instabilità delle forniture elettriche, la pericolosità delle turbine per gli uccelli e la deforestazione. Le turbine eoliche hanno anche elevati costi di manutenzione e una breve aspettativa di vita. La conseguenza di tutto questo è costi elevati per i consumatori senza alcun beneficio per l’ambiente.

150 cittadini arrabbiati protestano contro il parco eolico di Elpe

Nel frattempo il quotidiano WAZ qui riferisce che 150 residenti arrabbiati sono scesi in strada per protestare contro il piano di installazione nella zona di 7 grandi turbine eoliche, con lo slogan: “Fermiamo questa follia!” E’ stata la prima protesta che si sia mai verificata in questa città, ed è un segnale forte che fa denotare come l’opinione pubblica si stia cominciando a stufare.

Il Vermont (USA) aveva già vietato i cartelloni pubblicitari nel 1968

Per quanto riguarda il tema del paesaggio naturale degradato, il sito twistedsifter.com qui ci dice perché il Vermont vietò i cartelloni pubblicitari nel lontano 1968: per proteggere la bellezza naturale del Vermont. Sembra che gli ambientalisti di quello stato si siano dimenticati tutto questo. Oggi lo stato sta premendo per procedere con l’installazione di mostruose turbine industriali in cima alle sue idilliache verdi colline.

Spero che ti piacciano le belle foto dei paesaggi del Vermont, che oggi è sotto la minaccia di industrializzazione e di distruzione.

Pierre L. Gosselin – Cittadino Statunitense, adesso vive nel continente Europeo e assieme alla moglie gestisce una piccola azienda che fornisce servizi nell’ambito delle comunicazioni a imprese industriali del settore della tecnologia e dei prodotti di ultima generazione. Si considera uno scettico della prima ora dell’ipotesi dell’AGW, e vede se stesso come uno spettatore critico del dibattito e dell’arena del cambiamento climatico.