Gelo nel Sahara Algerino

Domenica 2 febbraio lo scirocco è stato protagonista in Italia, con il suo apporto di aria umida e molto mite, ma sul lato occidentale della depressione responsabile del maltempo in Italia aria piuttosto fredda è scesa fino nel cuore del Sahara algerino, con gelate nelle stazioni di montagna.

Il termometro è sceso a -4,4°C ai 2680 metri di Assekrem (ma -9°C il giorno prima) e a -0,9°C a Tamanrasset (m 1378). A media quota, 0,9°C a Djanet (m 1054), più in basso 1,9°C a In Amenas e 3,5°C a In Salah. 7,5°, 8,9° e 10,0°C le medie delle minime di febbraio a Tamanrasset, Djanet e In Salah.

Il freddo è sceso fino al nord del Niger, con 3,5°C a Bilma e 9,5°C ad Agadez (medie delle minime di febbraio 10,7° e 13,9°C).

In Algeria il freddo ha colpito anche la zona mediterranea, ad Algeri il giorno 3 la temperatura è scesa a 0,6°C, minima dell’anno e di tutta la stagione invernale.

Nella mappa le temperature la mattina del 2 febbraio (fonte infoclimat.fr).

immagine articolo 31120

Giovanni Staiano

Fonte Web: http://www.meteogiornale.it/notizia/31120-1-gelo-nel-sahara-algerino

 

  • scusate, ma guardate che Andreaboss ha ragione..

     
  • un evento normale ,non vedo tutta sta clamorosa notizia marliamo di una zona situata a + di 1000 metri circondata da monti di 4000 metri ,ed aggiungo cè anche una stagione sciistica ..tutti gli anni nevica da quelle parti

     
  • L,ho detto io,che il tempo più penoso del pianeta lo abbiamo noi in Italia

     
  • In montagna a 2000 mt?

     
  • l’ aria gelida polare scende la , e in italia risale aria dall’africa

     
  • aaaaaa,vado sciare nel deserto !

     
  • il pianeta si rinnova