Eruzione vulcano Ubinas arriva quasi in concomitanza con il violento terremoto

Eruzione Ubinas: esplosioni sul vulcano arrivano quasi in concomitanza con il violentissimo terremoto di questa notte

Esplosioni sulla vetta del Vulcano Ubinas nel Perù meridionale, segnalate con crescente veemenza e frequenza dal 31 marzo. Secondo gli esperti che monitorano lo stato di salute del grande vulcano sarebbe entrato in eruzione da 72 ore, con flussi di lava in uscita dal cratere e discrete quantità di cenere dalla vetta. Le cittadine vicine sono state, così riporta l’Istituto Geofisico di Arequipa, imbiancate dalla cenere nella notte tra il 31 marzo e il primo aprile. L’esplosione più forte del 31 marzo c’è stata alle 07:42 locali (le 14:42 italiane) con un rilascio di energia pari a 88 megajoule e nube di cenere che ha raggiunto i 3 km di altezza.

LE IMMAGINI DEL VULCANO UBINAS E DELLE PRECEDENTI ERUZIONI 

Eruzione Ubinas

Eruzione Ubinas

L’esplosione principale c’è stata appena 11 minuti dopo la segnalazione di un terremoto di magnitudo significativa. La lava sarebbe iniziata ad uscire dalla vetta del cratere già dai primi di marzo, ma il tremore sismico e le esplosioni sono ufficialmente cominciate dalla metà del mese in poi. L’attività del vulcano è iniziata più o meno quando si è avviato il poderoso sciame sismico nel Cile settentrionale, e quest’eruzione è stata seguita oggi dal violento terremoto di magnitudo 8.2 Richter. Difficile credere a delle teorie che stanno nascendo in rete, teorie che vedono la reciprocità dei due eventi, il vulcano dista più di 200 km dall’area dell’epicentro, ma qualche cosa potrebbe essere correlata, gli esperti indagano.

Fonte Web: http://www.centrometeoitaliano.it/eruzione-vulcano-ubinas-arriva-quasi-concomitanza-violento-terremoto-oggi-cile-02-04-2014-11966/

 

  • beh, certo, 200 km sulla superficie, ma più vai in profondità più la distanza si riduce… se poi pensiamo che tutto si origina da un unico centro, diciamo che potrebbe essere, per quanto possa sembrare fantasioso! tra l’altro osservando un po’ qua e là sono tanti i vulcani in eruzione o in procinto di farli e tanti gli sciami sismici in atto! il nostro pianeta è vivo e più in forma che mai 😉

     
  • Non sarebbe un ipotesi da escludere a priori. Anzi!