Erutta il vulcano Klyuchevskoy, Russia, cenere fino a 11,2 km di altitudine

klyuchevskoy_terra_modis_7sep2016_tha_f

Il vulcano Klyuchevskoy, situato sulla penisola di Kamchatka in Russia, è esploso alle 20:30 UTC del 6 settembre 2016, eruttando cenere vulcanica arrivata fino a 11,2 km (37.000 piedi) sul livello del mare. La nube di cenere si muove verso sud-est alla velocità di 9,3 km/h (5,7 mph), riferisce Tokyo VAAC.

 

Dall’Osservatorio del vulcano è stato emesso un avviso per l’aviazione alle 03:58 UTC di oggi, KVERT ha riferito che l’eruzione esplosiva effusiva del vulcano continua. Le esplosioni hanno inviato cenere fino a 7 – 7,5 km (22.965-24.606 piedi) sul livello del mare e il pennacchio di cenere si è esteso per circa 74 km (46 miglia) ad est-sud-est del vulcano.

L’osservatorio ha alzato il codice colore Aviation da arancione a rosso.

Le esplosioni di cenere sono arrivate fino a 8 – 10 km (26.240-33.000 piedi) sul livello del mare e potrebbero verificarsi in qualsiasi momento con l’attività ancora in corso che potrebbe influenzare i voli internazionali a bassa quota, ha aggiunto KVERT.

Il mese scorso, KVERT ha riferito di esplosioni vulcaniche che sono state generate dal cratere sommitale dalok scendendo poi sul fianco SE.

Fonte: The Watchers

Enzo
Attività Solare