Erutta il vulcano Kanlaon nelle Filippine – Pennacchio di cenere e vapore arrivati a 5,3 km di altitudine

kanlaon_erupting_on_18jun2016_f

Il vulcano Kanlaon in eruzione il 18 giugno 2016. Credit: PHIVOLCS

Una serie di eruzioni, costituita da cenere e vapore, si è verificata nel cratere attivo del vulcano Kanlaon nelle Filippine centrali a partire dalle 01:19 UTC del 18 giugno 2016. Sulla base di osservazioni visuali, l’eruzione è durata per circa 27 minuti.

Il primo evento si è verificato con un’esplosione di vapore e cenere che ha prodotto un pennacchio di vapore dal grigio chiaro al bianco che è arrivato a circa 1.500 metri (4.921 piedi) per poi arrivare a circa 3 km (9.842 piedi) al di sopra della vetta. Si tratta di un’altezza di ben 5.435 metri (17.830 piedi) sopra il livello del mare.

Questa è poi stata seguita immediatamente da un’eruzione, che ha prodotto un pennacchio di cenere spesso e di colore nero, che è salito a circa 500 metri (1.640 piedi). Il terzo evento è stato caratterizzato da emissioni di cenere grigiastra con pennacchio salito a circa 500 metri.

La pioggia di cenere incandescente è stata segnalata alle pendici occidentali del vulcano a Brgy.  Ara-al, Brgy. San Miguel e Brgy. Yubo, La Carlota City, Brgy. Sag-ang, La Castellana, e Brgy. Ilijan, Bago City, Negros Occidentale. Un odore solforico è stata rilevata a Brgy. Ara-al, La Carlota City, segnalato da PHIVOLCS.

L’ufficio della protezione civile, ha riferito di non aver ricevuto alcuna segnalazione di danni a cose o a persone colpite dalla pioggia di cenere, ma che le autorità restano comunque in allerta.

PHIVOLCS mantiene l’allerta di livello 1 sullo stato del vulcano, il che significa che è in una condizione anomala e si trova in un periodo di disordini in corso.

L’unità di governo locale ricorda al pubblico che permane il divieto assoluto nel raggio di 4 chilometri (2,5miglia) di raggio permanente nella Danger Zone (PDZ) a causa delle ulteriori possibilità di eruzioni a vapore o freatiche improvvise e pericolose.

Fonte: The Watchers

Enzo
Attività Solare