ECCO TRADOTTO IN NUMERI IL TANTO RECLAMIZZATO GLOBAL WARMING “ANTROPICO”

Il grafico rappresenta la temperatura globale degli ultimi 17 anni, misurata in superficie dall’ente RSS (Remote Sensing Systems), nel periodo settembre 1996, gennaio 2014.

clip_image002_thumb

 

E’ evidente, osservando il grafico, come le temperature non siano cresciute negli ultimi 17 anni, ma siano rimaste stabili, nonostante i livelli di CO2 abbiano continuato a crescere, avendo raggiunto negli ultimi periodi picchi di 400 ppm. Questo di primo acchitto, ci da una preziosa prima indicazione che i cambiamenti naturali sovrastano probabilmente quelli della tanto colpevolizzata quanto condannata CO2.

Questo mi porta a pensare che, “Il consenso unanime di una teoria non lo rende un dato di fatto?” Probabile!

Allora mi chiedo…. ma non è che le temperature hanno avuto un aumento dalla fine della piccola era glaciale, cioè dal 1850 in poi, molto probabilmente in linea con la variabilità naturale del clima, avvenuta nel corso degli ultimi mille anni?

Infine un’ultima annotazione, che a molti di voi farà sorridere, ma è da poco tempo che gli scienziati(?) catastrofisti non chiamano più Global Warming per identificare il periodo attuale, ma ora viene chiamato “CAMBIAMENTO CLIMATICO” …. simpatici vero? 😀

Enzo
Solar Activity

 

 

  • Antonio Vicarini

    Il nostro cervello lavora per categorie che sono dipendenti dal linguaggio, mi chiedo se questo non sia il preludio ad una modifica alla teoria del GW. Penso che lo sapremo nei prossimi mesi 🙂

     
  • Si si è vero, adesso si sente parlare solo di un generico cambiamento climatico .. e si Ti Key, le emissioni antropiche sono estremamente dannose e hanno un forte impatto negativo sull ecosistema Terra, ma sono del tutto irrilevanti sull andamento climatico globale, che si pensa sia intrinsecamente connesso alla componente elettro magnetica della radiazione solare, che non rimane costante nel tempo ma presenta continue e cicliche variazioni .. 🙂

     
  • Adesso, io non sono un esperto, però non vorrai mica dire che le emissioni (non solo CO2) antropiche non abbiano impatto sull’ecosistema..?
    Ovvio poi che ci siano gli speculatori sull’imminente catastrofe, ma questo post mi sembra di speculare in modo speculare (giochino di parole per rallegrarci :D) .
    Ci sono anche scienziati che studiano altri impatti mediante diversi indicatori (eutrofizzazione, acidificazione, ozono, pm.., non solo CO equivalente) infatti, o sono tutti dei venduti?

     
    • Beh, non sono io che lo dico ma quel grafico che è estremamente emblematico, che ci dice molto chiaramente che, a un aumento della CO2 ecc..ecc.. la temperatura è rimasta stabile negli ultimi 17 anni. Questo è un dato di fatto!! Il resto mi sembrano chiacchiere strumentalizzate dai poteri delle lobby per ottenere sempre più finanziamenti di miliardi di dollari. 😉 Enzo

       
    • occhio Enzo che a pubblicare sti grafici finisce che ti ritrovi i man in black all’ingresso di casa ahah!

       
    • Se un giorno non mi vedrete più scrivere, saprete che fine avrò fatto…. 😀 Enzo

       
    • Tranquillo Enzo,siamo con te…ai man in GW ci pensa già la natura ad affogarli sotto manti bianchi ( vedi al gore)

       
  • alessandro barbolini

    A chiamarlo cambiamento climatico si inguaiano ancora di più,perche sarebbe come che i geologi dicessero i continenti si muovono,è sempre stato cosi,il nostro è un pianeta vivo,volubile..oramai i sostenitori del GW sono sotto la valanga