6 febbraio 2014 - 21:03 pm Pubblicato da
image_pdfimage_print

Molte zone dell’Europa centrale e orientale sono state devastate da tempeste di neve e pioggie gelide negli ultimi giorni.
L’ondata di gelo e le tempeste di neve hanno interrotto l’erogazione dell’energia elettrica, alcune regioni sono rimaste isolate dal resto del mondo. Anche se la neve per il momento non cade più, le temperature rimangono ancora molto basse.

crometeo photo slo jan feb 2014 1
Un quarto delle case nella regione Slovena sono rimaste senza elettricità, dopo che una forte nevicata e il ghiaccio hanno causato il crollo delle linee elettriche. Il governo sloveno con un comunicato fa sapere che oltre il 40% dei boschi alpini del paese sono stati distrutti.

crometeo photo slo jan feb 2014 2
La neve e anche caduta nella costa centrale adriatica della Croazia, che risulta molto inusuale per la zona, perché la regione ha un clima Mediterraneo. Il ghiaccio e la neve nella località balneare di Šibenik ha indotto le autorità a chiudere le scuole.

crometeo photo slo jan feb 2014 3

Nella regione montuosa dela Croazia le condizioni invernali a Gorski Kotar e il fenomeno del congelamento della pioggia hanno distrutto l’80% delle linee di distribuzione dell’energia. Risultano gravemente danneggiati per congelamento le foreste pluviali e frutteti, mentre i residenti riferiscono che non hanno mai visto niente di simile.

crometeo photo slo jan feb 2014 4

Il Ministro del governo serbo Aleksandar Antic, riferisce che più di 5.000 persone sono state evacuate dalle loro case negli ultimi giorni.
Le autorità hanno usato elicotteri militari, carri armati e veicoli blindati per raggiungere le persone bloccate.

Forti nevicate hanno colpito anche il vicino Montenegro, causando problemi al traffico stradale.

crometeo photo slo jan feb 2014 5
Quattro persone sono decedute in Bulgaria negli ultimi giorni per le avverse condizioni del tempo. L’esercito è intervenuto per aiutare a liberare le strade dei villaggi isolati dalle bufere di neve della scorsa settimana.

crometeo photo slo jan feb 2014 6

Nel sud della provincia austriaca della Carinzia, al confine con la Slovenia, fino a 3.000 case sono rimaste senza elettricità. Due linee ferroviarie che collegano l’Austria con l’Italia sono state chiuse.

Nel sud-est della Polonia, circa 20 villaggi sono rimasti isolati per la molta neve caduta.

Alcune persone suggeriscono che le condizioni attuali sono i primi segnali di una piccola era glaciale che sta per arrivare in Europa.

Le seguenti immagini sono state scattate in Slovenia da Danilo Rozman.

Enzo
Solar Activity

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(Ancora nessun voto)
Loading...