DALL’ACCADEMIA DI SCIENZE CINESE GLI SCIENZIATI DELLA CSSAR/NSSC DIMOSTRANO L’ALTA CORRELAZIONE TRA ATTIVITA’ SOLARE E LA TEMPERATURA MEDIA SUPERFICIALE DELLA TERRA!

Pechino, Cina (SPX) 17-6-2014

Da un recente studio si è dimostrato l’esistenza di importanti cicli di risonanza e le alte correlazioni tra attività solare e temperatura superficiale media della Terra nel corso dei secoli. Questo fornisce un nuovo importante indizio per rivelare il fenomeno del riscaldamento globale negli ultimi anni.

Il lavoro, intitolato “periodicità dell’attività solare e la variazione di temperatura della superficie della Terra e le loro correlazioni” è stato pubblicato in cinese CHINESE SCIENCE BULLETIN 2014 No.14 con i co-autori corrispondenti del Dr. Zhao Xinhua e il Dr. Feng Xueshang dello State key laboratory of space weather, CSSAR/NSSC, Chinese Academy of Sciences. Adottata la tecnica di analisi wavelet e il metodo di correlazione incrociata per indagare la periodicità dell’attività solare e della temperatura della Terra così come le loro correlazioni nel corso degli ultimi secoli.

W020140617561581117611
Figura 1: La coerenza wavelet globale tra numero di macchie solari (a), Total Irradiance Solar (b) e le anomalie della temperatura superficiale media della Terra. La periodicità di risonanza di 21,3 anni (21,5 anni), 52,3 anni (61,6 anni), e 81,6 anni sono vicini ai 22 anni, 50 anni, e cicli di 100 anni di attività solare. (Immagine di NSSC)

Il riscaldamento globale è attualmente uno dei temi più caldi e più discutibili. Il gruppo di esperti intergovernativo sui cambiamenti climatici (IPCC) ha affermato che il rilascio dei gas serra di origine antropica, ha contribuito al 90% o anche più dell’aumento osservato della temperatura media globale negli ultimi 50 anni. Tuttavia, gli scienziati di tutto il mondo rimangono ancora scettici mentre imperversa il dibattito sulle cause del riscaldamento globale.

La ricerca mostra che il riscaldamento attuale non supera le fluttuazioni naturali del clima. I modelli climatici dell’IPCC sembrano sottovalutare l’impatto di fattori naturali sul cambiamento climatico, mentre sopravvalutare quello delle attività umane. L’attività solare è un ingrediente importante di forze motrici naturali del clima. Pertanto, è utile per studiare l’influenza della variabilità solare sui cambiamenti climatici della Terra su tempi lunghi.

Questo studio innovativo combina i dati misurati con quelli ricostruiti divulgando le periodicità dell’attività solare nel corso dei secoli e le loro correlazioni con la temperatura della Terra.

W020140617561581128292
Figura 2: confronto tra l’11° anno consecutivo della media Total Solar Irradiance (TSI) e la temperatura (T), con anomalie della Terra (globale, terra, mare). (Immagine di NSSC)

I risultati ottenuti dimostrano che l’attività solare e temperatura della Terra hanno importanti cicli di risonanza, e la temperatura della Terra ha variazioni periodiche simili a quelli di attività solare.
Lo studio implica anche che il “massimo moderno” di attività solare concorda bene con il riscaldamento globale della Terra durante il secolo scorso. Una correlazione significativa tra loro possono essere trovate nella figura 2. In particolare, la correlazione tra l’attività solare e la temperatura dell’oceano è superiore alla correlazione tra l’attività solare e la temperatura terra. Questi risultati, come sottolineato dal peer reviewer, “forniscono una possibile spiegazione al riscaldamento globale avuto negli ultimi decenni”.

http://english.cas.cn/ST/HT/ht_progress/201406/t20140617_122890.shtml

ENZO
ATTIVITA’ SOLARE

 

  • vittoriaaa!!

     
  • .. anche ad un profano come me appare piu’ che lapalissiano il fatto che sia la variazione della TSI a determinare direttamente l andamento climatico o del calore globale attraverso l’azione delle masse oceaniche, come fattore unico costante e assolutamente preponderante o super influente … i danni veramente irreparabili mi sembra che li stiamo facendo all interno del sottile strato di Biosfera in cui esistiamo tutti da sempre … e sono danni ambientali, d’inquinamento globale, forse gia’ irrimediabili .. ma non sono di certo, danni climatici .. !! :-/

     
  • gli yankee sia arrabbieranno

     
  • Se guardate la forte correlazione tra la TSI (Total Solar Irradiance) e le temperature globali, della terra e degli oceani tutte oltre l’80% credo ci siano pochi dubbi nel credere che l’attività solare è il primo driver ui cambiamenti climatici! 😉 Enzo

     
  • la cina è uno degli stati dove le emissioni di CO2 è più massiccia , forse per questo lo studio effettuato ha avuto la possibilità di uscire dai confini degli uffici