17 ottobre 2014 - 18:04 pm Pubblicato da
image_pdfimage_print

L’avevamo anticipato nell’articolo di ieri: “in Siberia […] stanotte si potrebbe superare il record stagionale che appartiene ancora a Delyankir, stabilito a fine settembre”. E così è stato, e ad opera ancora di Delyankir che ha raggiunto una minima di -29°C, nuovo record stagionale di freddo dell’emisfero boreale, Summit (in alta quota) esclusa. Ma non l’avesse fatto Delyankir ci sarebbe riuscita Yarol’in scesa nella notte a -26,9°C.

Altre località sono scese sotto i -25°C tra la Jacuzia e l’oblast di Magadan, tra queste le due “fuoriclasse” del gelo, Ojmjakon e Verhojansk, l’anno scorso un po’ appannate.

E’ scesa per la prima volta sotto i -20°C quest’anno anche Norilsk, che ha raggiunto -21,3°C.

34540_1_1

Paesaggio nei dintorni di Verhojansk, da askyakutia.com

Ma il Canada non sta a guardare e con Alert scende a -28,5°C, nuovo record stagionale nazionale.

Intanto Summit sfiora per due giorni consecutivi i -40°C raggiungendo -39,3°C, valore più basso dai -39,8°C del 13 maggio. E’ dal 6 maggio (-42,9°C) che Summit non scende sotto i -40°C, ormai i tempi dovrebbero essere maturi.

Fonte Web: http://www.meteogiornale.it/notizia/34540-1-corsa-al-grande-gelo-la-siberia-torna-in-testa-quasi-30-gradi-sotto-zero

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(Ancora nessun voto)
Loading...